Scienze Statistiche Demografiche e Sociali

Università degli Studi di Padova
A Padova

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Laurea
  • Padova
Descrizione

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Padova
Riviera Tito Livio, 6, 35122, Padova, Italia
Visualizza mappa

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Programma

Obiettivi formativi specifici
La laurea in Scienze Statistiche Demografiche e Sociali si propone di formare una figura di laureato che, essendo in possesso di solide competenze tecniche, sappia rilevare, modellare ed elaborare dati empirici e interpretare i fenomeni sociali con un approccio prevalentemente quantitativo.
Il progetto formativo del corso di laurea in SDS prevede attività che consentono al laureato specialistico di possedere:
1.un'ottima padronanza dei dati di base e dei processi di produzione dei dati sociali; in particolare deve saper progettare e gestire in piena autonomia strumenti per la rilevazione di dati campionari (es. indagini demoscopiche) sapendo valutarne la qualità e le modalità più corrette di utilizzo;
2.solide competenze nel settore della metodologia statistica e in particolare di quella applicata allo studio dei fenomeni sociali in senso lato; tra questi vanno privilegiati quegli strumenti che consentono di tenere meglio sotto controllo la complessità dei processi sociali e quelli che permettono di prevedere tendenze o simulare scenari utili per orientare i processi decisionali delle istituzioni/enti preposti all'erogazione di servizi (valutare effetti indesiderati, quantificare la domanda potenziale di servizi, etc.);
3.una padronanza dei metodi di analisi delle strutture che erogano servizi e degli strumenti di valutazione dell'offerta di servizi;
4.una buona conoscenza degli strumenti informatici sia con riferimento alla raccolta/integrazione di dati statistici che per quanto riguarda l'analisi dei dati e la loro diffusione;
5.un bagaglio culturale di ampio spettro (sociologia, economia, psicologia, etc.) che permetta di collocare sia la scelta degli strumenti tecnici che i risultati delle analisi quantitative in un quadro di più generali interpretazioni teoriche;
6.adeguate conoscenze del funzionamento e dei processi che caratterizzano le organizzazioni che offrono servizi.
Il laureato in Scienze SDS deve inoltre essere in grado di utilizzare efficacemente in forma scritta e orale almeno una lingua dell'Unione Europea, in aggiunta all'italiano, almeno nell'ambito specifico di competenza.
Dopo un blocco di attività formative di base e caratterizzanti comprendenti corsi di matematica, informatica, statistica metodologica, statistica applicata, demografia e sociologia, il corso di laurea prevede la possibilità di costruire percorsi flessibili che, scegliendo tra gli insegnamenti impartiti in Facoltà, permettono di combinare opportunamente: avanzamenti sul fronte della statistica applicata alle scienze sociali, della demografia, della sociologia e dell'informatica; conoscenze provenienti da insegnamenti affini; competenze di economia, e ricerca operativa. Allo scopo di favorire ulteriori acquisizioni di tipo sostantivo la laurea in Scienze SDS prevede, inoltre, la possibilità di inserire nel curriculum formativo anche alcuni selezionati insegnamenti che sono impartiti presso altre facoltà.
Caratteristica distintiva del corso di laurea è pertanto la formazione di un tecnico dotato di un certo eclettismo che: (a) domini l'intero processo che va dalla formazione all'interpretazione del dato; (b) sappia ragionare sia sul fronte della domanda e su quello dell'offerta dei servizi; (b) operi indifferentemente nel pubblico e nel privato; (c) combini elevate competenze tecniche con una adeguata formazione teorica.
Ciò garantisce la formazione di una figura che possa proporsi non solo come un tecnico altamente specializzato nella produzione/ gestione di informazioni quantitative e nella valorizzazione dei patrimoni informativi delle aziende che operano nel sociale, ma anche come responsabile di progetti di ricerca e come dirigente di uffici/strutture con funzioni di gestione operativa e strategica. L'offerta formativa prevede tra l'altro la possibilità di utilizzare alcuni crediti per approfondire le conoscenze dei contesti lavorativi.
La preparazione che offre il corso di laurea in Scienze SDS rispondecosì all'esigenza di un rapido inserimento nel mondo del lavoro ma anche all'esigenza di formare laureati che possano accedere a master di II livello o al dottorato di ricerca.
La laurea specialistica in Scienze Statistiche Demografiche e Sociali completa la formazione offerta dalla laurea di primo livello in Statistica e Organizzazioni Sociali, della quale riconosce integralmente i 180 CFU. È inoltre rivolta ai laureati nelle classi di Statistica, Economia Informatica, Ingegneria., Matematica, Sociologia e in generale delle scienze sociali.

Caratteristiche della prova finale
Preparazione e discussione di una dissertazione scritta.

Ambiti occupazionali previsti per i laureati
I contenuti formativi del corso di laurea in Scienze Statistiche, Demografiche e Sociali consentono al laureato di svolgere attività di: progettazione e realizzazione di indagini demoscopiche; progettazione di sistemi informativi e basi integrate di dati socio-sanitari; studi quantitativi sulla diffusione di problematiche sociali e sanitarie; previsioni di comportamenti e di caratteristiche strutturali della popolazione nel complesso e nei suoi segmenti; studi di fattibilità per tipologie di servizi socio-sanitari; valutazione di impatto di interventi; controllo di gestione.
Tali figure possono svolgere la loro attività presso enti o istituti pubblici e privati che operano nel sociale oppure in qualità di esperti-consulenti. Più in particolare, il laureato in Scienze SDS può assumere incarichi di elevata responsabilità in uffici di statistica e in uffici studi e programmazione della pubblica amministrazione, degli enti locali e in istituti privati di ricerca e fondazioni con interessi nel sociale. L'allargamento delle sue competenze al funzionamento delle organizzazioni permette al laureato di Scienze SDS di assumere in questi contesti anche ruoli dirigenziali.
Attività di base
Informatico

CFU 12
ING-INF/05: SISTEMI DI ELABORAZIONE DELLE INFORMAZIONI
Matematico

CFU 26
MAT/02: ALGEBRAMAT/05: ANALISI MATEMATICA
Probabilistico, statistico, metodologico e applicativo

CFU 19
MAT/06: PROBABILITÀ E STATISTICA MATEMATICASECS-S/01: STATISTICASECS-S/04: DEMOGRAFIASECS-S/05: STATISTICA SOCIALETotale CFU 57

Attività caratterizzanti
Sociologico e demografico

CFU 54
SECS-S/04: DEMOGRAFIASECS-S/05: STATISTICA SOCIALESPS/07: SOCIOLOGIA GENERALE
Statistico, metodologico-applicativo

CFU 25
SECS-S/01: STATISTICASECS-S/03: STATISTICA ECONOMICATotale CFU 79

Attività affini o integrative
Sociologico, statistico e statistico sanitario

CFU 36
MED/01: STATISTICA MEDICASECS-S/02: STATISTICA PER LA RICERCA SPERIMENTALE E TECNOLOGICASPS/09: SOCIOLOGIA DEI PROCESSI ECONOMICI E DEL LAVOROSPS/10: SOCIOLOGIA DELL'AMBIENTE E DEL TERRITORIOTotale CFU 36

Attività specifiche della sede
CFU 68 - 68
BIO/07: ECOLOGIABIO/08: ANTROPOLOGIABIO/18: GENETICAICAR/03: INGEGNERIA SANITARIA - AMBIENTALEICAR/06: TOPOGRAFIA E CARTOGRAFIAICAR/20: TECNICA E PIANIFICAZIONE URBANISTICAICAR/21: URBANISTICAINF/01: INFORMATICAING-IND/09: SISTEMI PER L'ENERGIA E L'AMBIENTE ING-INF/04: AUTOMATICAING-INF/05: SISTEMI DI ELABORAZIONE DELLE INFORMAZIONIING-INF/06: BIOINGEGNERIA ELETTRONICA E INFORMATICA IUS/01: DIRITTO PRIVATOIUS/02: DIRITTO PRIVATO COMPARATOIUS/05: DIRITTO DELL'ECONOMIAIUS/07: DIRITTO DEL LAVOROIUS/09: ISTITUZIONI DI DIRITTO PUBBLICOIUS/10: DIRITTO AMMINISTRATIVOIUS/13: DIRITTO INTERNAZIONALEIUS/14: DIRITTO DELL'UNIONE EUROPEAM-FIL/02: LOGICA E FILOSOFIA DELLA SCIENZA M-FIL/03: FILOSOFIA MORALE M-FIL/06: STORIA DELLA FILOSOFIA M-GGR/01: GEOGRAFIA M-GGR/02: GEOGRAFIA ECONOMICO-POLITICA M-PED/01: PEDAGOGIA GENERALE E SOCIALE M-PSI/01: PSICOLOGIA GENERALEM-PSI/03: PSICOMETRIA M-PSI/04: PSICOLOGIA DELLO SVILUPPO E PSICOLOGIA DELL'EDUCAZIONE M-PSI/05: PSICOLOGIA SOCIALE M-PSI/06: PSICOLOGIA DEL LAVORO E DELLE ORGANIZZAZIONI M-STO/01: STORIA MEDIEVALE M-STO/02: STORIA MODERNA M-STO/04: STORIA CONTEMPORANEA MAT/01: LOGICA MATEMATICAMAT/02: ALGEBRAMAT/03: GEOMETRIAMAT/04: MATEMATICHE COMPLEMENTARIMAT/05: ANALISI MATEMATICAMAT/06: PROBABILITÀ E STATISTICA MATEMATICAMAT/07: FISICA MATEMATICAMAT/08: ANALISI NUMERICAMAT/09: RICERCA OPERATIVAMED/01: STATISTICA MEDICAMED/02: STORIA DELLA MEDICINAMED/03: GENETICA MEDICASECS-P/01: ECONOMIA POLITICASECS-P/02: POLITICA ECONOMICASECS-P/03: SCIENZA DELLE FINANZESECS-P/05: ECONOMETRIASECS-P/06: ECONOMIA APPLICATASECS-P/07: ECONOMIA AZIENDALESECS-P/08: ECONOMIA E GESTIONE DELLE IMPRESESECS-P/10: ORGANIZZAZIONE AZIENDALESECS-P/12: STORIA ECONOMICASECS-S/01: STATISTICASECS-S/02: STATISTICA PER LA RICERCA SPERIMENTALE E TECNOLOGICASECS-S/03: STATISTICA ECONOMICASECS-S/04: DEMOGRAFIASECS-S/05: STATISTICA SOCIALESECS-S/06: METODI MATEMATICI DELL'ECONOMIA E DELLE SCIENZE ATTUARIALI E FINANZIARIESPS/02: STORIA DELLE DOTTRINE POLITICHESPS/03: STORIA DELLE ISTITUZIONI POLITICHESPS/04: SCIENZA POLITICASPS/07: SOCIOLOGIA GENERALESPS/08: SOCIOLOGIA DEI PROCESSI CULTURALI E COMUNICATIVISPS/09: SOCIOLOGIA DEI PROCESSI ECONOMICI E DEL LAVOROSPS/10: SOCIOLOGIA DELL'AMBIENTE E DEL TERRITORIOSPS/12: SOCIOLOGIA GIURIDICA, DELLA DEVIANZA E MUTAMENTO SOCIALEAltre attività formativeA scelta dello studenteCFU 18Per la prova finaleCFU 24Altre (art. 10, comma 1, lettera f )
Totale
CFU 18Totale CFU 60

Totale Crediti CFU 300

Docenti di riferimento

BONARINI Franco
DE SANDRE Italo
ONGARO Fausta

Previsione e programmazione della domanda
Programmazione nazionale delle iscrizioni al primo anno (art.1 Legge 264/1999)
no
Programmazione locale (art.2 Legge 264/1

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto