Scienze Turistiche

Università degli Studi di Firenze
A Firenze

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Laurea
  • Firenze
Descrizione

Obiettivo del corso: La laurea di primo livello in Scienze turistiche si propone la formazione di quadri destinati alla gestione di servizi turistici in specifici settori che necessitano di una elevata qualificazione cognitiva e professionale.
Rivolto a: Chi desidera lavorare nella gestione operativa delle strutture turistiche.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Firenze
Via Cittadella 7, 50121, Firenze, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

Diploma della scuola secondaria superiore

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Programma

CORSO DI LAUREA IN SCIENZE TURISTICHE

PRESENTAZIONE DEL CORSO

La laurea di primo livello in Scienze turistiche si propone la formazione di quadri destinati alla gestione di servizi turistici in specifici settori che necessitano di una elevata qualificazione cognitiva e professionale e segnatamente nei seguenti settori:

- del termalismo e del wellnes;
- dell’ecoturismo, con particolare riferimento al sottosettore dell’agriturismo;
- del turismo sportivo e del turismo formativo (rivolto prevalentemente a bambini e giovani coinvolti in attività formative e sportive);
- del turismo sociale e familiare (specificamente rivolto a soggetti della terza età e ai nuclei familiari con prole);
- del turismo congressuale e convegnistico.

I laureati avranno una formazione finalizzata alla gestione operativa di strutture turistiche che abbiano le destinazioni indicate, alla organizzazione del personale e dei servizi specifici, alla promozione commerciale dei servizi offerti anche mediante tecniche innovative, in aderenza alle specifiche necessità delle selezionate fasce di utenza che si rivolgono ai settori indicati.

La preparazione articolata in materie aziendali, giuridiche, psicologiche, sociologiche e storiche, con un buon corredo di conoscenze linguistiche, è funzionale anche ad un proseguimento degli studi per l’acquisizione di competenze adeguate alla conduzione di sistemi turistici ad alta qualificazione specialistica dei servizi resi, come quelli dei settori indicati.

Per il conseguimento degli obiettivi culturali e di preparazione professionale indicati il corso di studi si articola in due fasi:

  • la prima, incentrata eminentemente sul primo e secondo anno, volta a fornire allo studente un solido bagaglio di conoscenze giuridiche, sociologiche, psicologiche, storiche, di conduzione e di amministrazione aziendale;
  • la seconda, enucleata nel terzo anno del Corso, in cui lo studente ha la possibilità di caratterizzare il proprio curriculum grazie ad un ampio numero di CFU a libera scelta; sia la possibilità di svolgere il tirocinio in aziende del settore e di approfondire la propria preparazione operativa diretta. La conoscenza delle lingue sarà di stimolo per soggiorni di studio in università straniere, che lo studente può frequentare nel quadro degli accordi internazionali, quanto per svolgere stage in aziende straniere, arricchendo la propria preparazione culturale e lavorativa.

    La figura che ne risulta è idonea sia ad un impiego immediato, sia a proseguire negli studi per conseguire una laurea specialistica di secondo livello. A tal fine si evidenzia che lo studente, pur disponendo di un unico percorso formativo, ha facoltà di scegliere liberamente alcuni insegnamenti, per una parziale personalizzazione della propria carriera scolastica e professionale.

    ACCESSO AL CORSO

    I pre-requisiti minimi auspicabili per l’accesso al Corso di Studio possono essere indicati nelle conoscenze di base derivanti dal possesso del diploma di maturità di scuola media superiore. E’ auspicabile la familiarità con lo strumento informatico e la conoscenza almeno della lingua inglese. In termini generali, sono di aiuto per il percorso formativo, la capacità di impostare con sistematicità e ordine documenti e relazioni scritte; la propensione all’eclettismo, alla ricerca sul campo, alle esperienze di tirocinio; l’attitudine ad assumere iniziative, auto-organizzarsi e lavorare in gruppo, la capacità di argomentare e difendere tesi in pubblico. Durante il primo anno di corso è prevista un’attività di sostegno finalizzata a colmare le carenze formative pregresse e rendere più familiari gli studenti con l’ambiente universitario.

    LE ATTIVITÀ FORMATIVE

    Le attività didattiche potranno essere integrate con lezioni applicative pratiche (laboratori linguistico e informatico). Ulteriori attività formative saranno sviluppate attraverso il tirocinio

    LINGUE STRANIERE

    Il laureato in Scienze turistiche dovrà possedere conoscenze approfondite di almeno due lingue, di cui obbligatoriamente l’inglese, e l’altra a scelta tra francese, spagnolo e tedesco. L’insegnamento delle lingue è triennale. L’esame finale è previsto al termine del terzo anno, l’esito favorevole darà luogo alla attribuzione di 9 crediti didattici per ciascuna delle lingue straniere. E’ altresì possibile sostenere l’esame di profitto al termine di ciascun anno con l’attribuzione di 3 crediti formativi.

    TIROCINIO

    È previsto lo svolgimento di un tirocinio in imprese o in altre organizzazioni di rilievo per il comparto turistico; tali attività formative sono oggetto di valutazione in sede di prova finale in rapporto all’impegno profuso dallo studente e attestato dai tutor aziendale e universitario. Al tirocinio sono attribuiti 9 cfu.

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto