Scuola Adleriana di Specializzazione in Psicoterapia Dinamica

Istituto Alfred Adler di Milano
A Milano

3.800 
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Scuola di specializzazione
  • Milano
  • Durata:
    4 Anni
Descrizione

Obiettivo del corso: La metodologia adleriana consente un approccio esaustivo alle problematiche dell'infanzia-adolescenza, dell'età giovanile-adulta ed alla vecchiaia. Le competenze acquisite nel campo della clinica terapeutica, della psicopedagogia, della gerontologia, della diagnosi psicologica, del counseling e del sostegno alle famiglie in cui il disagio di uno dei membri è causa di sofferenza per tutto il nucleo (tossicodipendenza, malattia di Alzheimer,...). La supervisione di casi, la simulazione, l'uso di test ed il tutoring, consentono di acquisire strumenti operativi, fin dall'inizio del Corso.
Rivolto a: La Scuola accoglie Medici e Psicologi interessati ad un approccio innovativo nella pratica professionale della psicoterapia dinamica (individuale, di coppia, di gruppo), dell'orientamento scolastico e professionale, del counseling, dell'attività peritale. L'orientamento teleologico, olistico e fenomenologico della disciplina ed un setting compartecipativo, offrono la possibilità di comprendere facilmente la persona ed i suoi bisogni rispondendo, in modo pratico e concreto, alla richiesta di psicoterapia.

Informazione importanti Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Milano
piazza San Marco 2, 20121, Milano, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

Sono ammessi alla Scuola Medici-chirurghi e Psicologi iscritti all'Albo professionale o che regolarizzeranno la loro iscrizione nella prima sessione utile dopo l'inizio effettivo del corso. Può essere utile accedere alla formazione teorica dopo o durante un'esperienza di analisi individuale che è, comunque, vivamente consigliata anche come conclusione e completamento dell'iter di formazione professionale.

Programma

La Scuola Adleriana di Psicoterapia dell'Istituto Alfred Adler di Milano, riconosciuta dal M. I. U. R. nel 2000, abilita alla professione di Psicoterapeuta ai sensi della legge 4732 del 03/11/2000 ; il titolo è equipollente al diploma rilasciato dalle Scuole di specializzazione universitarie e si intende, quindi, valido ai fini dell'inquadramento nei posti organici di psicologo nel S.S.N.

La Scuola ha come obiettivo di trasmettere le conoscenze teoriche e le tecniche cliniche della Psicologia Individuale di Alfred Adler. L'orientamento teleologico, olistico e fenomenologico della dottrina adleriana rende il metodo capace di comprendere la persona nella sua unicità ed originalità, rispondendo, in modo pratico e concreto, alla richiesta di intervento psicoterapico. Compartecipazione ed incoraggiamento favoriscono, nel setting, un rapido avvio della relazione terapeutica.

Elemento centrale della teoria adleriana è lo studio dell'uomo come parte di una struttura comunitaria all'interno della quale ogni singolo individuo interagisce con altre individualità altrettanto uniche ed originali. La metodologia adleriana, valutando le dinamiche, consce ed inconsce, relative al rapporto con se stessi e con l'ambiente, permette di tratteggiare lo "stile di vita" di una persona, decifrarne sentimenti ed emozioni, comprenderne il comportamento e la visione di sé e del mondo. Il disagio e la sofferenza, che conducono alla richiesta di psicoterapia, sono valutati in relazione agli obiettivi che il soggetto si prefigge e di cui è, frequentemente, inconsapevole. La comprensione degli errori interpretativi commessi nella progettazione del proprio "piano di vita" diventano oggetto di lavoro della coppia terapeuta-paziente. Al termine del trattamento psicoterapeutico la persona avrà acquisito, oltre ad una maggiore conoscenza di sé e dei propri bisogni, anche un criterio utile per valutare e comprendere ogni futura esperienza potendola inserire in un quadro metodologico capace di dare "senso" alla vita.

Il modello teorico-pratico individualpsicologico, di impostazione psicodinamica, sociale e transculturale, permette interventi nel campo della clinica, della psicopedagogia, del counseling, della diagnosi psicologica con la possibilità di estendere l'attività terapeutica a tutto l'arco della vita, dall'infanzia alla vecchiaia, comprendendo anche interventi di sostegno per le famiglie in cui la disabilità di un congiunto diviene motivo di sofferenza per l'intero nucleo. L'attenzione rivolta alle problematiche sociali ed interpersonali rende il metodo adleriano particolarmente sensibile ed adattabile alle profonde trasformazioni culturali.

La Scuola, attraverso le attività di tutoring, l'assistenza diretta, le simulazioni e la supervisione affianca gli studenti fin dal primo anno di corso, affinché possano acquisire sicurezza nell'uso della tecnica psicoterapeutica; la formazione all'uso di test, psicometrici e proiettivi, completa la possibilità di un approfondimento psicodiagnostico. La Scuola si propone come laboratorio di socialità. Particolare attenzione è data all'interattività tra docenti e allievi e alla trasmissione dei contenuti formativi, in un clima di confronto, dibattito e ccoperazione.

Sono ammessi alla Scuola di Specializzazione i Laureati in Medicina o in Psicologia, iscritti ai rispettivi albi professionali o che conseguano il titolo di abilitazione nella prima sessione utile successiva all'effettivo inizio dei corsi.

Direttore e Responsabile legale della Scuola:

Dr. Pier Luigi PAGANI

Medico, Psicoterapeuta, Analista, Didatta Ufficiale e Presidente Onorario della Società Italiana di Psicologia Individuale, Direttore dell'Istituto Alfred Adler di Milano

Vice Direttore e Responsabile Didattico della Scuola

Dr. Giuseppe FERRIGNO Psicologo, Psicoterapeuta, Analista e Didatta Ufficiale SIPI

PROGRAMMA

Il corso è quadriennale e si articola in:

PRIMO ANNOAttività di base Psicologia generale Psicologia dello sviluppo

Psicologia sociale e delle relazioni interpersonali

Psicologia della personalità e delle differenze individuali

Storia della Psicologia e della Psichiatria

Tecniche di indagine della personalità

Attività caratterizzanti

Teoria della Psicologia Individuale Comparata (I)

Psicodiagnostica adleriana (I)

SECONDO ANNOAttività di base Antropologia - Psicologia transculturale Principali modelli di psicoterapia

La Psicologia Individuale, la Psicologia del Sé e le altre scuole a indirizzo socio-culturale

Tecniche di indagine della personalità

Neuropsicofisiologia

Psicopatologia dello sviluppo

Attività caratterizzanti

Teoria della Psicologia Individuale Comparata (II)

Psicodiagnostica adleriana (II)

TERZO ANNO

Attività di base

Psicopatologia generale, Psichiatria dinamica ed elementi di psicofarmacologia (I)

Attività caratterizzanti

Teoria della Psicologia Individuale Comparata (III)

Psicodiagnostica adleriana (III )

Metodologia e tecnica della psicoterapia adleriana (I)

Counseling adleriano e interventi in situazioni di emergenza (I)

Le psicoterapie brevi

Psicoterapia dell'età evolutiva

QUARTO ANNO

Attività di base

Psicopatologia generale, Psichiatria dinamica ed elementi di psicofarmacologia (II)

Attività caratterizzanti

Teoria della Psicologia Individuale Comparata (IV)

Psicodiagnostica adleriana (IV)

Metodologia e tecnica della psicoterapia adleriana (II)

Psicoterapia adleriana di gruppo (II)

Psicoterapia dell'età evolutiva

Psicoterapia dell'anziano

Psicoterapia delle dipendenze

Il monte ore annuo si articola in 300 ore di attività didattiche e 200 ore di tirocinio in strutture o servizi accreditati; seminari interni di approfondimento e seminari e convegni esterni alla scuola sono valutati come crediti formativi.

FREQUENZA ED ESAMI

Ogni anno sono ammessi 15 allievi selezionati in base alla valutazione dei titoli e ad un colloquio motivazionale.

Al termine di ogni anno accademico sono previsti un elaborato scritto e un esame orale; il superamento delle prove e la frequenza di almeno il 75% delle ore previste consentiranno l'ammissione all'anno successivo.

Al compimento del quarto anno, dopo gli esami, l'allievo dovrà discutere una tesi, scelta all'inizio dell'ultimo anno di corso, o un caso clinico, dimostrando di possedere conoscenze teoriche, capacità cliniche e attitudini personali alla professione.

I seminari interni, proposti nel corso dell'anno accademico, hanno anche lo scopo di favorire il confronto ed il dibattito teorico e metodologico tra gli specialisti, oltre a garantire il costante aggiornamento della disciplina ed il suo adeguamento alle richieste emergenti.

Ulteriori informazioni

Osservazioni:

Laureati e studenti di medicina e di psicologia possono conoscerci nei seminari aperti aula magna - scuola di scienze infermieristiche - ospedale s. Carlo borromeo - via pio ii 3 - milano sabato 6 novembre 2010 prof. Vincenzo marino, psichiatra - asl varese le new addictions - le dipendenze comportamentali: gioco d'azzardo (gap) e dipendenze tecnologiche sabato 20 novembre 2010 dott. Annalisa pistuddi, psicologa - psicoterapeuta - a. I. R. S. Sexual addiction: definizioni, diagnosi, interventi


Validazioni: Direttore
Alunni per classe: 15
Persona di contatto: PAGANI pier Luigi

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto