Scuola di Scrittura Professionale

Università degli Studi di San Marino
A Rep. San Marino ((Seleziona))

Chiedi il prezzo
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Livello avanzato
  • Rep. san marino ((Seleziona))
  • Durata:
    5 Mesi
Descrizione

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Rep. San Marino
Contrada Omerelli, 77, 47890, (Seleziona), (Seleziona)

Programma

In collaborazione con l'Istituto Internazionale delle Scienze Amministrative.
La Scuola, le cui lezioni si svolgeranno presso l'Antico Monastero Santa Chiara, Contrada Omerelli, 20 San Marino Città, si articola in cinque moduli, che si svolgono una volta al mese da gennaio a maggio 2007. Programma

Primo modulo: La scrittura professionale oggi
19-20 gennaio 2007

Docente: Prof. Giovanna Cosenza (Università di Bologna)

Il modulo introduce i problemi generali della lingua italiana scritta nelle professioni. Questi sono i principali argomenti:

  • Lingua orale e lingua scritta: due mondi diversi.
  • L’insegnamento dell’italiano nelle scuole secondarie e nelle università italiane.
  • I linguaggi e gerghi di settore: burocratese, aziendalese, marketese, medichese e altro.
  • La riforma dell’italiano scritto nella pubblica amministrazione.
  • Cosa vuole dire proporsi obbiettivi di chiarezza, efficacia e creatività nella scrittura professionale.
  • Il linguaggio del committente, il linguaggio del capo, il linguaggio degli interlocutori di una organizzazione (clienti, cittadini, consumatori): problemi di negoziazione e mediazione.
Secondo modulo: Scrivere chiaro
16-17 febbraio 2007

Docente: Prof. Gabriele Pallotti (Università di Modena e Reggio Emilia)

Il modulo affronta i problemi della scrittura oscura nella pubblica amministrazione, nelle aziende e nelle professioni. Questi i temi principali:
  • Definizione dei criteri di chiarezza nella scrittura della pubblica amministrazione.
  • Analisi di casi di scrittura oscura.
  • Tecniche di riscrittura: semplificazioni lessicali, sintattiche, di organizzazione del testo.
  • Tecniche di progettazione, stesura e revisione dei testi.
  • L’organizzazione visiva del testo: dalla scelta dei font alla suddivisione in paragrafi e impaginazione del testo, dalla progettazione di titoli e sottotitoli all’organizzazione di indici, scalette, abstract, a seconda del genere di scrittura.
  • Esercitazioni individuali e collettive di scrittura chiara
Terzo modulo: La scrittura efficace
16-17 marzo 2007

Docente: Prof. Michele Cortelazzo (Università di Padova)

Il modulo approfondisce cosa vuol dire scrivere in modo efficace nei contesti professionali:

La definizione degli obiettivi e del destinatario del testo, la selezione e programmazione dei contenuti, la definizione di gerarchie di rilevanza.
Come raggiungere obiettivi di efficacia nei vari generi di scrittura professionale:
  • Curricula vitae et studiorum.
  • Relazioni tecniche.
  • Lettere circolari, lettere a sottoposti e/o superiori.
  • Verbali di riunioni (di consigli di amministrazione, ecc.).
  • Mail professionali.
  • Lo stile e il tono della scrittura nei diversi generi di scrittura professionale.
Quarto modulo: La scrittura per il Web
13-14 aprile 2007

Docente: Prof. Luisa Carrada (Consulente di scrittura per il Web)

Sempre più spesso nelle professioni si producono testi destinati al Web. Uno degli errori più frequenti è prendere testi già pronti per la carta e tradurli in html così come sono. Scrivere per il Web comporta invece competenze precise che non vanno trascurate
  • La lettura sul Web.
  • L’organizzazione visiva delle pagine web.
  • La suddivisione del testo in unità brevi.
  • La selezione e evidenziazione di un certo numero di parole chiave.
  • L’organizzazione dei contenuti secondo la tecnica della piramide invertita.
  • La creazione di tag-line e microtesti efficaci.
  • La sintesi e semplificazione di testi cartacei per adattarli al Web.
  • L’organizzazione di linkografie efficaci
Quinto modulo: La scrittura creativa
11-12 maggio 2007

Docenti: Cristina D’Addato e Davide Jabes (IULM, Milano)

Un professionista non deve solo sapere scrivere in modo corretto, chiaro e funzionale, ma deve essere capace anche di produrre (o almeno valutare) testi efficaci dal punto di vista persuasivo:
  • Possibilità e limiti della scrittura creativa nel lavoro e nella vita quotidiana.
  • Analisi di casi di scrittura creativa contemporanea: dalla pubblicità ai discorsi politici, dai blog letterari ai canovacci dei conduttori televisivi e radiofonici, dalla poesia alle canzonette.
  • Le figure retoriche fondamentali: metafora, ironia e altro.
  • Creatività e persuasione: rudimenti di retorica.
  • Stile e registro linguistico: come raggiungere uno stile personale.

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto