Seminari Residenziali di Clown CIRCO D'ABRUZZO

Circo d'Abruzzo Emmanuel Lavallée
A Scontrone

151-300
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Laboratorio intensivo
  • Livello base
  • Scontrone
  • Durata:
    5 Giorni
Descrizione

AGOSTO 2016. “IL CIRCO D’ABRUZZO” - TRE seminari residenziale di Clown! (Aperte le iscrizioni!). I seminari sono aperti a tutti.
* PRIMO Seminario - Dal 1 al 10 agosto. Tema “Clown e teatro di strada, maschere e travestimenti”.
* SECONDO Seminario - Dal 11 al 15 agosto: Tema “Clown e teatro di strada, maschere e travestimenti”.
* TERZO Seminario - Dal 15 al 19 agosto. Tema: “Sulle orme di Chaplin, Teatro-cinema muto”.
Il Circo d'Abruzzo è studio teatrale, teatro di strada, camminate, bagni nel fiume e nel lago, corse, vita essenziale e cucina collettiva e... tanto teatro! Il Circo d'Abruzzo, ovvero, il ritorno ad una vita semplice, all'arte e all'amicizia. | Maestro: Emmanuel Gallot-Lavallée

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Scontrone
Villa Scontrone, L'Aquila, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· A chi è diretto?

I seminari sono aperti a tutti, con o senza esperienza teatrale.

Cosa impari in questo corso?

Teatro
Teatro comico
Teatro dell'assurdo
Clown

Professori

Emmanuel Gallot-Lavallée
Emmanuel Gallot-Lavallée
Maestro di teatro

www.emmanuelgallot.com Emmanuel Gallot-Lavallée Frequenta dal '76 all’80 la Scuola di “Jacques Lecoq” a Parigi diplomandosi come “Attore” e in “Pedagogia Teatrale”. Si trasferisce in Svizzera dove insegna fino all’82 Improvvisazione teatrale alla Scuola di Dimitri. Successivamente torna a Parigi e si specializza in “Analisi del personaggio” e sul “Teatro comico dell’arte”.

Programma

ORARI DI STUDIO:
L'orario di studio è (grosso modo) di di 6 a 9 ore al giorno con la dovuta pausa pranzo si intende...
Il tempo proprio a disposizione è poco perché... non ci alzeremo tardi e dedicheremo il nostro tempo anche a fare qualche passeggiata: verso il lago, il fiume e le montagne.

PROGRAMMA DI STUDI
Ho sempre amato i clown e ogni anno che insegno (ormai sono passati secoli e parecchie settimane) mi entusiasmano sempre. Certo, se pensate ai clown tipo McDonald’s con il naso rosso, l'hamburger in bocca e il sorriso a forma di dollaro avete sbagliato strada. Parlavo della poetica del clown perso nell'immensità della pista.
Il lavoro sul clown è lo studio dell'anima umana. Il ritorno alla luce. Ecco perché questo studio è così affascinante e paradossalmente impossibile. Non s'insegna al sole l'arte di brillare, lo si guarda e basta così come si può ammirare l'anima umana ridere e danzare la danza del clown.
Ciò che si può fare, invece, è togliere la foschia, le nuvole che impediscono di vedere il sole. I nostri atteggiamenti quotidiani ricoprono fino a soffocare lo stupore, la meraviglia… Il clown è il ritorno all'origine, al meravigliarsi.
La parte essenziale del nostro lavoro consisterà quindi in "liberare la gabbia", a toglierci di dosso i vecchi costumi. Fase delicata come una nascita.
Segue una parte propedeutica:
- Lo studio del clown dalle sue origini a oggi
- Il clown da circo con i suoi due protagonisti principali: Augusto e Mr Loyal. Come abbandonare il proprio corpo per seguire l'inflessione del Mr Loyal, o gli scherzi assurdi del clown
- Analizzeremo le entrate clownesche: Annuncio del numero, la sua realizzazione, il suo fallimento e l'uscita del clown
- Monsieur Loyal e l'Augusto (esercitazioni a due): Scherzo del clown bianco, Riuscita, Scherzo dell'Augusto, Fallimento, Punizione dell'Augusto
- I clown teatrali: Potremo poi allontanarci dagli sketch stereotipati della tradizione circense per avviarci verso una ricerca più profonda
- La ricerca del proprio clown, il costume
- Rapporto tra clown e pubblico
- Le entrate solitarie, il parlato
- Il rapporto con gli oggetti
- Costruzione di frasi umoristiche
- Il rapporto di potere "capo-sottocapo"

Si concluderà questa fase di studio con un'analisi più serrata dei meccanismi universali della comicità.

Il clown da circo:
- Esagerazione dei caratteri
- Gioco sulla pista circolare
- Gag, botte, schiaffi e trasformazioni tra il ridere e il piangere
- La tragedia Felliniana della pista
- Immagini oniriche legate al grande circo
- Messa in scena del circo come simbolo della vita stessa

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto