Scoprire strumenti, creare innovazione

Service Design for Business

POLI.design - Consorzio del Politecnico di Milano
A Milano

1.900 
+IVA
Vuoi parlare del corso con un consulente?

Informazione importanti

  • Corso intensivo
  • Milano
  • 48 ore di lezione
  • Durata:
    8 Giorni
  • Quando:
    Da definire
Descrizione

POLI.Design, Consorzio del Politecnico di Milano presenta agli utenti di emagister.it il corso di Service Design for Business, un percorso di formazione volto a fornire competenze generali a supporto del potenziamento dei servizi nelle imprese, sia attraverso l’approccio strategico che nella progettazione e sviluppo di nuovi servizi.

I contenuti didattici saranno strutturati secondo lezioni frontali intervallate da esercitazioni e lavoro in gruppo mirato allo sviluppo di un project work. All’interno di ogni lezione dedicata ad approcci e strumenti è prevista infatti una sessione di esercitazione mirata a mettere in pratica quanto appreso. Le varie esercitazioni rappresentano i vari step del processo di service design, e verteranno sulla progettazione di un servizio vero e proprio, dalla sua ideazione alla prototipazione.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Da definire
Milano
via durando 38a, 20158, Milano, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Quali sono gli obiettivi del corso?

Il corso intende fornire un sistema di competenze generali di Service Design per supportare e potenziare le imprese nelle funzioni aziendali chiave quali l’approccio strategico, la progettazione e lo sviluppo di nuovi servizi. Durante il programma di studi verranno introdotti e usati gli strumenti necessari a generare, sviluppare e integrare un servizio nell’offerta aziendale, sia attraverso la costruzione di un background teorico-metodologico che con attività pratico-esercitative, mirate allo sviluppo di un project work su un tema definito dalla direzione del corso. Obiettivo finale del corso è quello di sostenere i professionisti nel migliorare la qualità dei propri processi in modo da abilitarne la capacità innovativa ed imprenditoriale in chiave di customer satisfaction.

· A chi è diretto?

Il corso è rivolto a diplomati e laureati in Design, Architettura e Ingegneria o materie non politecniche quali Economia e Comunicazione.

· Requisiti

Il corso prevede un’offerta formativa rivolta a laureati e professionisti interessati a conseguire competenze specifiche nell’ambito del Service Design. Il numero massimo di partecipanti è di 25.

· Titolo

Al termine delle lezioni verrà rilasciato un attestato di frequenza al corso in "Service Design for Business". Viene richiesta una frequenza del 75% dei moduli didattici al fine di conseguire l'attestato.

· In cosa si differenzia questo corso dagli altri?

I contenuti didattici saranno strutturati secondo lezioni frontali intervallate da esercitazioni e lavoro in gruppo mirato allo sviluppo di un project work. All’interno di ogni lezione dedicata ad approcci e strumenti è prevista infatti una sessione di esercitazione mirata a mettere in pratica quanto appreso. Le varie esercitazioni rappresentano i vari step del processo di service design, e verteranno sulla progettazione di un servizio vero e proprio, dalla sua ideazione alla prototipazione.

· Quali saranno i passi successivi alla richiesta di informazioni?

Per l’ammissione al corso e successiva iscrizione è necessario l’invio a formazione@polidesign.net, da parte del candidato del Curriculum Vitae con descrizione dei titoli di studio conseguiti ed eventuale descrizione dell’esperienza lavorativa; domanda di ammissione; copia del documento d’identità e codice fiscale.

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Cosa impari in questo corso?

Design
Servizi
Management
Service design thinking & tools
Market Research
Analysis for service
Service Management
Business planning
Service Operation
Digital services
Experience & storytelling
Comunicazione
Social media

Professori

Stefano Maffei
Stefano Maffei
Direttore

Programma

Il corso segue un modello educativo che integra competenze metodologiche con approfondimenti di natura sia disciplinare che extra-disciplinare. Il corso verrà strutturato secondo sei distinti moduli tematici integrati da un project work, che verrà sviluppato nelle sessioni esercitative previste dai vari moduli e in due ulteriori giornate di corso interamente dedicate all’attività progettuale.

Le attività didattiche seguiranno la seguente struttura:
  • Service Design culture & innovation (8 giugno 2016): il modulo unisce aspetti teorici a sperimentazioni pratiche che riguardano i concetti chiave legati al mondo dei servizi in relazione ad aspetti economici e sociali. L’obiettivo è condividere i linguaggi, gli strumenti e gli approcci utili a comprendere e gestire un percorso progettuale di innovazione nell’ambito dei servizi fornendo gli aspetti chiave e le competenze del service design(er).
  • Ricerca etnografica per la progettazione di servizi (9 giugno 2016): come per i prodotti, il posizionamento di un servizio sul mercato e la definizione del proprio bacino di utenza sono elementi fondamentali. Il modulo analizza gli approcci qualitativi e quantitativi per l’analisi di mercato affrontando i temi della ricerca diretta e indiretta, l’uso e la gestione di dati utili a descrivere il mercato e le aree di performance del servizio secondo diversi modelli di business.
  • Service Design Thinking & Tools (10 giugno 2016): il service design non è soltanto un ambito disciplinare, ma per i progettisti è un vero e proprio atteggiamento progettuale, un mindset. Il modulo offre l’opportunità di apprendere e sperimentare i principali strumenti del service design. Mappa dell’offerta, bluprint, user journey, storyboard sono solo alcuni degli strumenti che si sperimenteranno durante la giornata. L’obiettivo è di rendere visibile la natura intangibile del servizio attraverso tecniche di rappresentazione e visualizzazione di processi e interazioni.
  • Modelli di business & business planning (15 giugno 2016): un ambito cruciale dei servizi e della loro progettazione riguarda gli aspetti logistici e la relazione con soggetti terzi grazie ai quali il servizio può essere fruito nella sua interezza. Si pensi alle catene di fornitura, all’assistenza, all’approvvigionamento. Il modulo affronta queste tematiche fornendo elementi teorici e strumenti per comprendere gli aspetti di pianificazione e gestione correlati ai modelli di business dei servizi.
  • Project work (16 giugno 2016).
  • Digital Services (UX e Interaction) (17 giugno 2016): interaction Design e User Experience sono due ambiti fortemente connessi al service design, soprattutto in riferimento ai servizi digitali. Essi condividono un proprio linguaggio, strumenti e tecniche mirate a rendere i prodotti e le esperienze digitali user-centred. Il modulo introduce e fornisce gli elementi chiave di questi ambiti progettuali attraverso un continuo connubio tra riflessione e azione per fornire gli elementi utili a progettare e gestire un servizio o un’esperienza digitale e la loro connessione con il mondo analogico.
  • Experience & Storytelling (23 giugno 2016): l'utente è al centro dei processi di service design. In questo modulo si esplorano le modalità di interazione con gli utenti finali attraverso strumenti di analisi dell’esperienza e racconto della stessa. I servizi sono per loro natura intangibili e strettamente correlati al tempo e alle modalità con cui il servizio stesso viene erogato. In questo modulo si comprenderà come i service designer raccontano, progettano e visualizzano le esperienze degli utenti finali attraverso l’uso di tecniche specifiche.
  • Project work (24 giugno 2016).

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto