social media emergency manager

GenuenSIS CIC Corsi di formazione
Online

120 
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Livello base
  • Online
  • 40 ore di studio
  • Durata:
    3 Mesi
  • Stage / Tirocinio
  • Invio di materiale didattico
  • Servizio di consultazione
  • Tutoraggio personalizzato
Descrizione

Il social media emergency manager è colui che si occupa della gestione delle comunicazioni in emergenza/crisi in particolare tramite i social network, ma non solo: attraverso il corso per social media emergency manager potrai aumentare le tue competenze per gestire comunicazioni in situazioni di crisi o in emergenze umanitarie,fornendoti un valore aggiunto da spendere sul mercato del lavoro, in particolare con organizzazioni umanitarie, uffici comunicazione del settore profit e no profit, enti dello Stato

Informazione importanti

Documenti

Domande più frequenti

· Quali sono gli obiettivi del corso?

fornire ai partecipanti tutti gli strumenti per poter lavorare in modo autonomo e sviluppare l’utilizzo dei social media in emergenza nella propria organizzazione/ente, verranno fornite conoscenze di base sul sistema di risposta alle emergenze in Italia e nelle emergenze internazionali per poi passare allo studio approfondito della comunicazione tramite social media

· A chi è diretto?

Operatori di sala operativa, Direttori sala operativa, operatori umanitari, cooperanti, giornalisti, personale degli uffici comunicazione di ONG o enti statali o aziende private

· Requisiti

aperto a tutti

· In cosa si differenzia questo corso dagli altri?

Struttura di protezione civile italiana e il sistema di risposta alle emergenze internazionali inclusi i principi umanitari e il codice di condotta delle INGOs per gli interventi umanitari internazionali.L’importanza dell’utilizzo corretto dei social media in emergenza/crisi e come gestire in modo corretto i social media in emergenza e in tempo di pace.Utilizzo di strumenti:aggregatori, infografiche, immagini, GIS, video, testi di impatto, hashtag, strumenti statistici.Come sviluppare l’utilizzo dei social media ella propria organizzazione e come crearsi un proprio pubblico.Differenze sui vari modi di comunicare i rischi in emergenza

· Quali saranno i passi successivi alla richiesta di informazioni?

il contatto per i dettagli

· come e l'esame finale

l'esame finale prevede un test a risposta multipla

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Cosa impari in questo corso?

Comunicati stampa
Comunicazione sociale
Social network
Social media marketing
Emergenza
Emergenza umanitaria
Etica
Pubblicazioni storico-culturali

Professori

sandro valletta
sandro valletta
prof

Valeria Lupidi
Valeria Lupidi
sociologa

sociologa criminalpol

Programma

emergenze e principi umanitari, la comunicazione delle emergenze, i social media nelle emergenze,Il ruolo dell’amministratore: gestire un profilo pubblico. La portata dei post: raggiungere il maggior numero di pubblico, ottenere la massima condivisione di quanto pubblicato. saperr programmare la pubblicazione dei post. Conoscere i gusti del pubblico. La fidelizzazione dei likers/followers. Saper riconoscere i canali e le fonti attendibili.


Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto