Sociologia dei fenomeni politici

Università Telematica Guglielmo Marconi
Online

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Online
  • Quando:
    Da definire
Descrizione

L’Università degli Studi Guglielmo Marconi, è la prima Università “aperta” (Open University), riconosciuta dal MIUR con D.M. 1 marzo 2004, che unisce metodologie di formazione “a distanza” (materiale a stampa, dispense, Cd Rom, piattaforma e-learning) con le attività di formazione frontale (lezioni, seminari, laboratori, sessioni di ripasso e approfondimento) al fine di raggiungere i migliori risultati di apprendimento per lo studente.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Da definire
Online

Cosa impari in questo corso?

Democrazia
Sociologia

Programma

Programma del Corso

DISCIPLINA

Sociologia dei fenomeni politici

DOCENTE

Maurizio Serio

CODICE DISCIPLINA: SPS11002
SSD: SPS/11

CREDITI: 06

OBIETTIVI E FINALITÀ DELL’INSEGNAMENTO

I dilemmi in cui si dibatte e le sfide che deve affrontare la politica all’inizio del Ventunesimo secolo sono in sostanza riconducibili alla tenuta dei sistemi democratici nel mondo occidentale.
Nella prima parte, il corso intende illustrare i principali modelli storici e teorici di democrazia, approfondendone positività e contraddizioni. Particolare spazio sarà dato alla dicotomia democrazia procedurale v. democrazia sostanziale che attraversa parimenti la riflessione scientifica e il dibattito politico. Tra le risultanti di questa dialettica verrà indagato il rilievo sociopolitico della categoria di laicità, anche in riferimento agli ordinamenti istituzionali europei e a quello nordamericano.
Nella seconda parte del corso, particolare attenzione sarà data ai partiti politici come protagonisti della partecipazione democratica, soffermandosi sul ruolo fondativo delle culture politiche nell’Italia repubblicana.
La terza parte del corso verterà sulla definizione e sul ruolo dei miti politici quali patologie congenite o residuali dei sistemi democratici, al fine di verificarne il potenziale di destabilizzazione sull’intero spazio politico.

PROGRAMMA DEL CORSO

Parte prima: Modelli di democrazia
Modelli teorici e storici di democrazia
Democrazia procedurale e democrazia sostanziale
I fondamenti prepolitici della democrazia e la sfera pubblica
Democrazia, relativismo e laicità nelle poliarchie contemporanee

Parte seconda: I partiti politici nella teoria democratica
Definizioni dei partiti e classificazione dei sistemi di partito
Funzioni e ruoli dei partiti politici
Origini e struttura dei partiti politici
Evoluzione storica della forma partito nei sistemi democratici occidentali
Patologie, crisi e mutamenti dei partiti politici
Le culture politiche dell’Italia repubblicana

Parte terza: Patologie dei sistemi democratici
I miti politici
Antipolitica e (neo)populismo
Nazioni e nazionalismi
Il caso del nazionalismo serbo


LIBRI DI TESTO

Oltre alle lezioni realizzate dal Docente e ai materiali didattici pubblicati in piattaforma, è obbligatorio lo studio dei seguenti testi:

  • Held D., Modelli di democrazia, il Mulino, Bologna, 2007 (esclusa Parte Prima)
  • Smith A.D., La nazione, Rubbettino, Soveria Mannelli, 2007
  • Taguieff P.A., L’illusione populista, Bruno Mondadori, Milano, 2003 (solo le seguenti pagine: da pag. 1 a pag. 40; da pag. 101 a pag. 109; da pag. 129 a pag. 140; da pag. 173 a pag. 190)

MODALITÀ DELL´ESAME FINALE

Prova scritta e/o orale


RICEVIMENTO STUDENTI

Previo appuntamento ()



Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto