Sociologia del lavoro

Università Telematica Guglielmo Marconi
Online

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Online
  • Quando:
    Flessible
Descrizione

L’Università degli Studi Guglielmo Marconi, è la prima Università “aperta” (Open University), riconosciuta dal MIUR con D.M. 1 marzo 2004, che unisce metodologie di formazione “a distanza” (materiale a stampa, dispense, Cd Rom, piattaforma e-learning) con le attività di formazione frontale (lezioni, seminari, laboratori, sessioni di ripasso e approfondimento) al fine di raggiungere i migliori risultati di apprendimento per lo studente.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Flessible
Online

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Cosa impari in questo corso?

Sociologia del lavoro
Sociologia

Programma

Programma del Corso

DISCIPLINA

Sociologia del lavoro

DOCENTE

Prof.ssa Concetta Mercurio

CODICE DISCIPLINA: SPS09001

SSD: SPS/09

CREDITI: 06

OBIETTIVI E FINALITÀ DELL´INSEGNAMENTO

Gli obiettivi di tale insegnamento sono principalmente la conoscenza dell’evoluzione storico-sociale del concetto di lavoro attraverso un’analisi delle evoluzioni dei modelli organizzativi di impresa: dal modello taylorista al più recente modello di lean production, con riferimento ai paradigmi strutturali della sociologia generale, ossia con riferimento al passaggio epocale dalla società industriale a quella post-industriale. Altro obiettivo importante che il corso intende perseguire è l’approfondimento degli aspetti metodologici della ricerca sociale in ambito lavorativo, mediante la conoscenza di alcune tra le principali ricerche, effettuate da entrambi i filoni, paradigmatiche della disciplina: quello manageriale e quello strutturale.

PROGRAMMA DEL CORSO

Gli argomenti trattati saranno:

- il lavoro nella società industriale;

- l’evoluzione degli studi organizzativi e relativi modelli teorici interpretativi delle realtà lavorative (analisi delle strutture e delle relazioni sociali);

- la flessibilità nel lavoro e le competenze individuali;

- le nuove disuguaglianze sociali e l’occupazione nella società post-industriale;

- il moderno concetto di disoccupazione;

- analisi ed interpretazione di recenti ricerche sulle caratteristiche della disoccupazione in Italia e in Europa;

- l’oggetto di studio della sociologia del lavoro e gli strumenti di indagine: metodologia e tecniche di ricerca per lo studio delle relazioni lavorative;

- analisi di alcune ricerche empiriche esemplificative.

LIBRI DI TESTO

Oltre alle lezioni realizzate dal docente ed ai materiali didattici pubblicati in piattaforma, è obbligatorio lo studio del seguente testo:

- Bonazzi G., Storia del pensiero organizzativo (Volume Unico, pp. 496), Franco Angeli, Milano, 5° ristampa 2007, 13a edizione 2002 (vanno bene anche altre edizioni pur in volume unico). Il testo va studiato in modo approfondito nelle parti I e II mentre è escluso lo studio della parte III (La questione organizzativa).

Si consiglia la lettura dei seguenti testi:

- Reyneri E., Sociologia del mercato del lavoro, vol. I, Il mercato del lavoro tra famiglia e welfare, Il Mulino, Bologna 2005
- Reyneri E., Sociologia del mercato del lavoro, vol. II, Le forme dell’occupazione, Il Mulino, Bologna 2005

MODALITÀ DELL´ESAME FINALE

Prova scritta e/o orale

RICEVIMENTO STUDENTI

Il giovedì pomeriggio previo appuntamento ()



Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto