Corso Speciale per la Consulenza Tecnica e la Perizia Psicologica

Itff - Istituto di Terapia Familiare di Firenze
A Firenze

1.920 
+IVA
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Firenze
  • 100 ore di lezione
Descrizione


Rivolto a: Psicologi, Medici, Psichiatri, Pedagogisti, Assistenti Sociali, Neuropsichiatri Infantili, Responsabili di Comunità educative, che a vario titolo si occupano di problematiche relative alla consulenza tecnica ed alla perizia psicologica.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Firenze
VIA MASACCIO, 175, Firenze, Italia
Visualizza mappa

Programma

A chi si rivolge:

Psicologi, Medici, Psichiatri, Pedagogisti, Assistenti Sociali, Neuropsichiatri Infantili, Responsabili di Comunità educative, che a vario titolo si occupano di problematiche relative alla consulenza tecnica ed alla perizia psicologica.

Con quali obiettivi:

Il corso si propone di definire e sviluppare tutte quelle competenze teoriche, metodologiche e tecniche nelle seguenti aree:

• La consulenza tecnica nei procedimenti di separazione e di divorzio. Come si redige una relazione di consulenza. La consulenza tecnica di Ufficio, la consulenza tecnica di parte.

• La consulenza delle adozioni e negli affidamenti.

• La perizia sulla pericolosità sociale, sulle vittime e sulla testimonianza, gli accertamenti tecnici nelle misure alternative alla detenzione.

• La consulenza nei casi di maltrattamento.

• La perizia e la consulenza tecnica nel nuovo processo penale minorile.

• Ruolo del perito e del consulente: problemi tecnici, legali, deontologici.

Con quali metodologie:

Il nostro corso si differenzia dagli altri in quanto non é costituito da una serie di conferenze ma lezioni articolate fra loro, alcune delle quali tenute dai massimi esperti italiani del settore. Escludendo naturalmente gli interventi di tecnica giuridica, i docenti condividono la prospettiva sistemico-relazionale. Il percorso formativo é attentamente studiato per mettere in grado ogni allievo di saper effettivamente realizzare alla fine del corso una consulenza nel settore psicogiuridico. Ogni docente presenterà il proprio modello di intervento nei suoi aspetti teorici e metodologici, utilizzando prevalentemente materiale clinico proveniente dalla propria esperienza professionale. Ampio spazio sarà dedicato alle esercitazioni degli allievi rispetto alle metodologie e le tecniche proposte attraverso l' utilizzazione di videoregistrazioni e role playing.

Chi sono i docenti:

- Vittorio CIGOLI, Ordinario di Psicologia Sociale dell' Università Cattolica di Milano.

- Rodolfo de BERNART, Psichiatra, Psicoterapeuta, Direttore dell' Istituto di Terapia Familiare di Firenze

- Silvia CIOTTI, Laureata in Giurisprudenza, Criminologa, Collaboratrice con le Università di Firenze e Perugia.

- Giancarlo FRANCINI, Psicologo, Psicoterapeuta, Didatta dell' Istituto di Terapia Familiare di Firenze e di Siena;

- Dino MAZZEI, Psicologo, Psicoterapeuta, Didatta dell' Istituto di Terapia Familiare di Firenze, Direttore dell’Istituto di Terapia Familiare di Siena;

- Luca PAPPALARDO, Psicologo, Psicoterapeuta, Didatta dell' Istituto di Terapia Familiare di Firenze e di Siena, Responsabile Co.Me.Te.

- Patrizia PATRIZI, Docente di Psicologia Giuridica dell' Università La Sapienza di Roma

- Alessandro VASSALLI, Psicologo del Centro del Bambino Maltrattato di Milano.

Quanto dura il corso:

• 1 incontro al mese di 8 ore (9,00-13,00 e 14,00-18,00) per 12 mesi effettivi (esclusione in luglio ed agosto) per una frequenza complessiva di 100 ore.

Quanto costa:

• Colloquio preliminare (previo appuntamento telefonico) di 45 minuti circa e del costo di Euro 60,00 + IVA. Sono esentati dal colloquio tutti coloro che hanno già frequentato un qualsiasi Corso sia all' ITFF che presso un altro Istituto affiliato.

• Iscrizione all' ITF Firenze di Euro 250,00 + IVA.

• Corso: Euro 1920,00 + IVA pagabili in 12 quote di Euro 160,00 + IVA durante ciascun incontro. (E’ possibile richiedere l’accreditamento E.C.M. per parte del corso da concordare economicamente solo con chi ne farà richiesta).

Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di partecipazione purché l'allievo non abbia superato il 20% di assenze. Dal computo delle assenze è escluso l’ultimo incontro in cui è prevista una verifica scritta.


Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto