Corso Specialistico di Alta Formazione "La Psiologia Giuridica Minorile"

Soc. coop. The Future in The Present
A Milano

4.500 
IVA inc.
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Per professionisti
  • Milano
  • Durata:
    2 Anni
Descrizione

Obiettivo del corso: Co-costruzione di processi di formazione e sviluppo professionale, in cui le differenti professionalità che operano in ambito giuridico-minorile possano sviluppare competenze specialistiche, apprendere e scambiare buone pratiche di consulenza, valutazione e intervento.
Rivolto a: Psicologi, psicoterapeuti, medici, avvocati.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Milano
Corso San Gottardo, 19 , 20136, Milano, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

I ANNUALITA’ Requisito minimo d’accesso alla I annualità è il possesso della laurea di primo livello coerente con il profilo del corso (psicologia, scienze dell’educazione, scienze della formazione, giurisprudenza, sociologia). II ANNUALITA’ Requisito minimo d’accesso alla II annualità è il possesso della laurea magistrale in psicologia.

Professori

Alessandra Rossari
Alessandra Rossari
Avvocato Foro di Milano

Stefania Santilli
Stefania Santilli
Avvocato

Civilista esperta di settore, Foro di Milano

Tiziana Mannello
Tiziana Mannello
Psicologa

dott.sa Tiziana Mannello, Psicologa Giuridica e mediatrice sistemica, coordinatrice della progettazione formativa di TFTP e consulente per la realizzazione di interventi scolastici e territoriali rivolti ad adolescenti e famiglie.

Programma

PRESENTAZIONE

La The Future in The Present è lieta di presentare la Seconda edizione del Corso specialistico biennale “La PSICOLOGIA GIURIDICA nei contesti civile e penale MINORILE”, una proposta formativa nel settore della valutazione e dell’intervento psicologico-giuridico rivolto ai minori e alle famiglie che si fonda sull’esperienza oramai decennale della The Future in The Present (TFTP) nella formazione in quest’ambito.

Fin dal 2002, infatti, la TFTP ha ideato, programmato e realizzato corsi di formazione in psicologia giuridica finanziati dai fondi europei FSE, in collaborazione con l’Ordine degli Psicologi della Lombardia negli anni 2002-2004.

L’esperienza formativa è proseguita negli anni successivi con l’attivazione di Master in Psicologia Giuridica Minorile che nelle successive edizioni si è saputo rinnovare nell’organizzazione formativa, tenendo conto dei nuovi scenari scientifici e professionali e delle esigenze formative emergenti nei gruppi di formazione.

Attualmente, la proposta formativa di durata biennale si articola in ore di formazione d’aula con l’integrazione di metodologie didattiche tradizionali (lezioni e discussioni guidate) e attive (visione di film e filmati, esercitazioni, analisi di casi, role playing), in ore di ore di tirocinio, di attività di project work e lavoro individuale.

La prospettiva teorica e metodologica da cui muove l’insegnamento del Corso è quella della Scuola Romana di Psicologia Giuridica che ha come Referente scientifico e professionale la figura del Prof. Gaetano De Leo, alla cui memoria il corso è dedicato.

La Psicologia giuridica, quale psicologia applicata ai contesti della giustizia, riconosce nella psicologia il proprio referente scientifico - da cui trarre paradigmi, modelli e strumenti teorico-metodologici - e nel diritto e nel sistema giudiziario il proprio referente di contesto - rispetto al quale specializzare i propri modelli, metodi e strumenti e valutare le proprie applicazioni in termini di utilità, validità ed efficacia

Essa si configura, pertanto, come disciplina di confine tra le la psicologia e il diritto, aperta alla collaborazione con “altre psicologie” e altre discipline educative, formative, sociali, criminologiche e legali (De Leo, 1996).

I contesti del sistema giudiziario in cui protagonista è il minore - autore di un reato o vittima di una situazione di pregiudizio, abuso o abbandono – definiscono specifici ambiti di intervento in cui psicologi, assistenti sociali, educatori, avocati sono chiamati a fornire il proprio contributo professionale, ciascuno secondo i propri mandati e le proprie specificità e competenze.

La complessità dei contesti e dei sistemi della giustizia minorile, delle problematiche sociali che in essi cercano soluzione, la presenza e interazione di differenti figure professionali, richiedono che la professionalità dell’esperto per i minorenni si fondi su una formazione caratterizzata dall’interdisciplinarità e da un approccio multiagency.

FINALITÀ FORMATIVE

In questa direzione e adottando un approccio formativo di tipo costruzionista e strategico, il Corso “La PSICOLOGIA GIURIDICA nei contesti civile e penale MINORILE” è finalizzato alla co-costruzione di processi di formazione e sviluppo professionale, in cui le differenti professionalità che operano in ambito giuridico-minorile possano apprendere e scambiare buone pratiche di consulenza, valutazione e intervento attraverso:

· il confronto teorico-metodologico nelle aule di formazione,

· il tirocinio di formazione e la riflessione esperta sulle pratiche professionali agite nei contesti di lavoro.

DESTINATARI

La prima annualità è rivolta a psicologi, psicoterapeuti, medici, avvocati, laureati in psicologia, scienze dell’educazione, scienze della formazione, medicina, giurisprudenza, sociologia che intendano avvicinarsi e approfondire le proprie competenze di contesto e di ruolo rispetto all’intervento in ambito giuridico-minorile.

La seconda annualità è rivolta in maniera specifica agli psicologi, dato il contenuto d’insegnamento specifico della professione psicologica e l’obiettivo formativo di sviluppare competenze tecnico-professionali specialistiche dello psicologo giuridico.

STRUTTURA FORMATIVA, REQUISITI D’ACCESSO e CERTIFICAZIONI

Il piano formativo del Corso si articola in 2 Annualità.

Le lezioni si svolgono nel fine settimana (ven-sab-dom: h. 9.00-18.00 o sab-dom: h. 9.00-18.00) con frequenza mensile.

I ANNUALITA’

Requisito minimo d’accesso alla I annualità è il possesso della laurea di primo livello coerente con il profilo del corso (psicologia, scienze dell’educazione, scienze della formazione, giurisprudenza, sociologia).

La struttura formativa della I Annualità prevede un totale di 250 ore di formazione così articolate:

150 Ore di Formazione d’aula

60 Ore di Stage

40 Ore di Project Work ed Elaborazione Tesi Finale

Certificazione:A conclusione della prima annualità sarà rilasciato l’attestato di partecipazione al Corso specialistico e la certificazione delle competenze acquisite.

II ANNUALITA’

Requisito minimo d’accesso alla II annualità è il possesso della laurea magistrale in psicologia.

La struttura formativa della II Annualità prevede un totale di 200 ore di formazione così articolate:

108 Ore di Formazione d’aula

12 Ore di week-end esperienziale intensivo residenziale

50 Ore di Stage o Coaching di Gruppo

30 Ore di Project Work ed Elaborazione Tesi Finale

Certificazione:A conclusione della seconda annualità sarà rilasciato l’attestato di partecipazione al Corso specialistico biennale di Alta formazione e la certificazione delle competenze acquisite.

Essendo la The Future in The Present un ente certificato dalla Regione Lombardia come Agenzia Formativa accreditata ad erogare formazione superiore e specialistica, gli attestati di partecipazione al Corso hanno valore legale come titolo formativo spendibile in tutti i contesti professionali pubblici e privati.

Ad esempio, per gli allievi psicologi, possono essere spesi:

· presso il Consiglio Regionale dell’Ordine degli Psicologi d’appartenenza come documentazione della formazione specifica in ambito psicologico-giuridico; in alcuni Ordini Regionali (es. Ordine Psicologi Lombardia), tale documentazione è requisito per il riconoscimento del titolo di “esperto in psicologia giuridica”;

· presso i Tribunali Ordinari e per i Minorenni competenti per il proprio luogo di residenza, quale documentazione attestante la formazione specifica nell’ambito psicologico-giuridico richiesta per l’iscrizione agli Elenchi degli Esperti e degli Ausiliari dei Giudici (CTU)

[vedi link: ]

METODOLOGIA FORMATIVA

Coerentemente ad un approccio formativo costruzionista e strategico, il Corso specialistico:

· propone una formazione come processo di sviluppo delle competenze professionali e interprofessionali specifiche rispetto ai contesti considerati;

· adotta l’ottica della qualità totale come modalità di lavoro per la gestione dei processi formativi, costantemente attenta alla centralità e soddisfazione dei destinatari, alla valutazione di processo e di efficacia;

· adotta differenti metodi e tecniche formative, secondo gli obiettivi formativi da raggiungere:

  • metodi tradizionali (lezione, discussione guidata, audiovisive, ecc.),
  • attivi (role playing, simulazioni, casi, incidenti critici, visione guidata di film e filmati, ecc.),
  • dinamici (giochi relazionali, esperienziali, coaching, supervisioni, project work, ecc.).

COSTI

La quota di partecipazione alle due annualità del Corso specialistico è di € 4.500 IVA inclusa (comprensiva di iscrizione e di assicurazione stage), rateizzabile in più tranche di pagamento.

La quota di partecipazione ad una singola annualità è di € 2.400 IVA inclusa (comprensiva di iscrizione e di assicurazione stage), rateizzabile in più tranche di pagamento.

MODALITA’ D’ISCRIZIONE

La partecipazione al Corso specialistico è rivolta ad un minimo di 10 e un massimo di 20 partecipanti ed è subordinata ad un colloquio di selezione.
Le richieste di partecipazione alla selezione dovranno essere inoltrate all'indirizzo entro il 20/09/2009 tramite apposita , corredata di curriculum vitae e di lettera motivazionale.
La richiesta di partecipazione non è vincolante per entrambe le parti.

COMITATO SCIENTIFICO

M. Paola Valentini, Psicologa, Presidente Soc. Coop, THE FUTURE IN THE PRESENT;

Patrizia Patrizi, Professore di Psicologia Sociale Università di Sassari;

Bruna Dighera, psicologa, psicoterapeuta ASL Sondrio, Collaboratrice dell’Università di Bergamo.

STAFF FORMATIVO

Direttore del Corso dott.sa P. Valentini, Psicologa, Formatrice psico-sociale, Presidente della Soc. Coop. The Future in The Present

Formatori:

Anche per l’edizione 2010-2012 del Corso specialistico “La PSICOLOGIA GIURIDICA nei contesti civile e penale MINORILE”, saranno presenti docenti e formatori individuati tra professionisti esperti delle diverse tematiche affrontate, Avvocati del Foro di Milano, docenti e ricercatori universitari delle Università degli Studi di Bergamo, Chieti, Genova e Roma “La Sapienza”

Tra gli altri,

M.C. Biscione, Psicologa, Psicoterapeuta, Psicologa giuridica, Esperta in sessuologia clinica, Autrice di numerose pubblicazioni scientifiche sulla testimonianza di minori autori e vittime di maltrattamenti e abusi sessuali, già consulente dello Spazio Neutro - Tetto Azzurro, Roma

C. Calabrese, Psicologa, Psicoterapeuta, Psicologa giuridica, Autrice di numerose pubblicazioni scientifiche sulla testimonianza di minori autori e vittime di maltrattamenti e abusi sessuali, già consulente dello Spazio Neutro - Tetto Azzurro, Roma

L. Caso, Docente Psicologia sociale e Giuridica Università di Bergamo, Psicologa, Psicoterapeuta, Psicologa giuridica,

E. De Gregorio, Psicologo del lavoro e delle Organizzazioni, Dottore di Ricerca in Psicologia Sociale e Autore di numerose pubblicazioni scientifiche sull’analisi dell’azione deviante e altri temi di interesse psico-giuridico, già Docente di Psicologia sociale e giuridica presso l’Università di Sassari, attualmente assegnista di ricerca presso l’Università di Genova

B. Dighera, Psicologa, Psicoterapeuta, Dirigente di struttura semplice per le attività socio sanitarie integrate e psicologa presso il SerD. A.S.L. di Sondrio, svolge attività didattica e di tutoring presso l'Università degli Studi di Bergamo, è Membro del Comitato Scientifico TFTP

L. Iani , Docente presso l’Università “G. D’Annunzio” di Chieti-Pescara, Psicologo, Psicologo giuridico, Esperto e Dottore di ricerca in Psicologia della Salute,

G.L. Lepri, Psicologo, Psicoterapeuta, Psicologo giuridico, già Responsabile Area Formazione Telefono Azzurro, attualmente Coordinatore Area Formazione Coop. Soc. CEAS

M. Portoni , Psicologa, Psicoterapeuta, Responsabile dei centri adozione dell’ASL Città di Milano.

M. Scali , Docente di Psicologia Sociale e Giuridica Università “La Sapienza” di Roma, Psicologa, Psicoterapeuta,.

D. Muradore, Avvocato civilista, esperto Diritto di famiglia, Foro di Milano

L. Volpini , Docente di Psicologia Sociale e Giuridica, Università “La Sapienza” di Roma, Psicologa psicoterapeuta, psicologa giuridica,

Ulteriori informazioni

Informazioni sul prezzo :

La quota di partecipazione alle due annualità del Corso specialistico è di € 4.300 IVA inclusa (comprensiva di iscrizione e di assicurazione stage), rateizzabile in più tranche di pagamento. La quota di partecipazione ad una singola annualità è di € 2.300 IVA inclusa (comprensiva di iscrizione e di assicurazione stage), rateizzabile in più tranche di pagamento. Al fine di agevolare la partecipazione all’intero percorso formativo, la The Future in The Present indice un Concorso per l'assegnazione di tre borse di studio pari al 50%, al 30% e al 20% del costo complessivo (4.300€). Per ulterior


Stage:

PRESSO ENTI IN CONVENZIONE O PROPOSTI DAGLI ALLIEVI


Alunni per classe: 15
Persona di contatto: dott.sa Tiziana Mannello

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto