Stilista di Moda

NID - Nuovo istituto Design
A Perugia

4.620 
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Qualifica professionale
  • Perugia
  • 450 ore di lezione
Descrizione

Obiettivo del corso: Questo corso di tipo professionale intende preparare, a seconda degli anni di studio che si intende intraprendere, delle diverse competenze spendibili nei settori specifici dell'ambito moda.
Rivolto a: E' indicato a quanti vogliono intraprendere la professione di stilista di moda.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Perugia
via savonarola 76, 06121, Perugia, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

Maggiore età Possesso del diploma di scuola media superiore

Programma

Il corsista è in grado di strutturare collezioni moda per uomo, donna e bambino nei vari comparti: tecnico, tessuto, accessori, abbigliamento, con relative competenze di taglio e cucito sostenute dal sistema di confezione industriale.

Al termine del secondo anno accademico il corsista si specializza nella progettazione di collezioni complete suddivise per stagionalità e fasce di clientela, affiancate dalla vasta conoscenza nel comparto merceologico. Notevole rilevanza sarà data alle tecniche di sartoria e ai programmi cad cam e digitali propri del settore.

Al termine del terzo anno accademico il corsista ha acquisito tutte le competenze specialistiche della progettazione manuale e digitale proprie del comparto moda, affiancate alle tecniche di confezione per l’Haute Couture. L’abilità maturata nell’utilizzo dei software cad cam conferisce al diplomato una maggiore flessibilità negli sbocchi occupazionali.

Discipline 1° anno

DISEGNO DI MODA E FIGURINO

Disegno e progettazione di collezioni d’abbigliamento per uomo, donna e bambino, tramite diversi mood, tecniche e fasce di riferimento.

STORIA DEGLI STILISTI

Studio dell’evoluzione celere delle mode: dalla nascita della figura del primo stilista (metà ’800) fino all’avvento del Prèt-à-Porter.

COSTUME STORICO

Storia del costume dell’uomo: dall’abito strettamente funzionale dei primordi, al gusto dell’ornamento delle prime civiltà, fino agli sfarzi del Rinascimento, passando per il modo d’abbigliarsi delle varie popolazioni, suddivise per epoche fondamentali.

FIGURA ANATOMICA E STILIZZAZIONE

Disegno della figura anatomica e delle sue parti, come metodo artistico imprescindibile; dalla presentazione del capo d’abbigliamento, alla sua valorizzazione e alla sua vestibilità. Studio della stilizzazione: il metodo del bozzetto di moda per rendere l’idea in poche linee.

TECNICHE GRAFICHE E COLORISTICHE

Disegno ed esercitazioni sui vari rendering coloristici: dal chiaroscuro al segno grafico lineare; dalla colorazione a matite agli acrilici, dai pennarelli ai pantoni, passando per le tecniche acquerellabili.

DISEGNO DEL TESSUTO

Studio e rendering grafico delle varie tipologie di tessuti e materiali: dalle

trasparenze alle lane, dai tinta unita ai fantasia, dagli stampati alle reti, dagli scamosciati agli spalmati, dai ricamati agli incrostati da gran sera.

CAMPIONARIO TECNICO

Stesura e varianti dei Plàt dei modelli campione. Disegno del capo in piatto e descrizione, tagli e cuciture, applicazioni e particolarità.

DESIGN DEGLI ACCESSORI

Disegno e colorazione dell’accessorio, in rendering artistico e tecnico, tridimensionale, prospettico e piatto. Studio delle diverse tipologie dei materiali e dei tagli delle pietre.

MODELLO E CUCITO INDUSTRIALE

Apprendimento delle diverse tipologie dell’abbigliamento, dalla gonna base al corpino modellato, dal collo alla manica, dal pantalone all’abito. Taglio in scala reale e ridotta dei capi, trasposizione dal cartamodello al tessuto. Assemblaggio, cucito, sdifettamento e rifinitura dei modelli, con metodo industriale.

TEORIA DELLA TESSITURA E DEI MATERIALI

Studio di tutte le tipologie di tessuti e materiali utilizzati nel campo dell’abbigliamento: dalle fibre naturali a quelle artificiali e sintetiche, passando per la conoscenza delle finiture (lavaggi, trattamenti etc.) che conferiscono effetti multipli.

Discipline 2° anno accademico

FIGURINO DIGITALE

Disegno del figurino uomo e donna con tavoletta grafica, riempimenti, effetti, colorazione e rifinitura con Adobe Photoshop. Rendering dei capi d’abbigliamento in tecniche digitali, dall’underwear al basic, dallo sports wear all’haute couture

COLLEZIONE P/E E A/I

Progettazione di collezioni a tema, per uomo, donna e bambino. Definizione del target d’età, della tendenza e della fascia di mercato tramite Tableau. Presentazione di proposte esclusive e varianti, in tecniche grafiche miste e diversificate. Selezione di progetti per la Sfilata.

STORIA DELLA MODA CONTEMPORANEA (MODULO: ACCESSORI E RESTYLING)

Studio dei fenomeni “giovanili” influenti nella Storia della Moda e nella società, dagli anni ’60 agli anni ’80. Analisi delle tendenze culturali, sociali, artistiche, musicali confluite nello street wear. Disegno di abiti di restyling e progettazione di accessori abbinati.

STORIA DEL COSTUME E DEL GIOIELLO

Lo studio delle principali fonti d’ispirazione costumistiche, dal Rinascimento al Romanticismo fino alle Avanguardie artistiche, è affiancato alla storia del gioiello in senso classico e moderno.

TEXTURE E PLÀT TECNICO

Rendering dei tessuti complessi in diverse tecniche grafiche. Affiancamento dell’effetto reale del tessuto, idea creativa su figurino e plàt tecnico. Disegno e progettazione di schede tecniche complete, con sistemazione plàt nelle tre visioni frontale, posteriore e laterale.

TAGLIO E CUCITO PROFESSIONALE

Taglio, montaggio, cucito, sdifettamento e rifinitura di capi d’alta moda donna. Studio di varianti complesse con sistema professionale.

MERCEOLOGIA TESSILE

Conoscenza della terminologia tecnica di tutti i tessuti, lavorazioni, materialie pellami propri dell’abbigliamento.

SISTEMA MODA

Studio dell’andamento dei marchi del lusso sul mercato e in Borsa: acquisizioni, licenze, cessioni, incremento / decremento dei fatturati, ritorno pubblicitario.

MODARIS (MODELLO CAD CAM)

Apprendimento dell’interfaccia e dei comandi del software più utilizzato dalle aziende di settore: il Cad Cam. Digitalizzazione dei modelli, assemblaggio e variantura dei pezzi a schermo.

KALEDO STYLE (COLLEZIONE DIGITALE)

Progettazione di schede tecniche, schede colore, schede tendenza e schede tessuto da affiancare alle collezioni moda per uomo, donna e bambino.

Discipline 3° anno

COLLEZIONE DIGITALE

Disegno e colorazione digitale di collezioni complete per uomo, donna e bambino, con ausilio di Tavoletta Grafica e utilizzo del programma Photoshop. Rendering di tessuti e materiali diversi, propri del settore moda.

MODELLO CAD CAM II (MODARIS)

I menù complessi del software, per la digitalizzazione e la variantatura dei pezzi, dei modelli e delle taglie. Affiancamento delle schede modello alle schede tecniche, tessuto e colore (Kaledo).

ALTA SARTORIA (DONNA, UOMO, BAMBINO)

Progettazione, taglio, cucito e sdifettamento di capi complessi per l’Haute Couture. Creazione di capi d’alta moda per la Sfilata.

MAGLIERIA

Studio teorico, tecnico e grafico delle diverse tipologie di maglie e lavorazioni. Resa in piatto millimetrato e su figurino dei vari capi di maglieria.

COLLEZIONE DIGITALE TESSUTI E COLLEZIONI (KALEDO STYLE)

Realizzazione in digitale di schede tendenza, schede tecniche, schede colore, schede tessuto e schede accessori da affiancare alle schede modello per la creazione di collezioni a tema in digitale.

Durata anno accademico Ottobre-Maggio.

Ulteriori informazioni

Stage:

allievi meritevoli


Alunni per classe: 20

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto