Storia della filosofia

Università Telematica Guglielmo Marconi
Online

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Online
  • Quando:
    Da definire
Descrizione

L’Università degli Studi Guglielmo Marconi, è la prima Università “aperta” (Open University), riconosciuta dal MIUR con D.M. 1 marzo 2004, che unisce metodologie di formazione “a distanza” (materiale a stampa, dispense, Cd Rom, piattaforma e-learning) con le attività di formazione frontale (lezioni, seminari, laboratori, sessioni di ripasso e approfondimento) al fine di raggiungere i migliori risultati di apprendimento per lo studente.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Da definire
Online

Cosa impari in questo corso?

Filosofia moderna

Programma

Programma del Corso

DISCIPLINA

Storia della filosofia

DOCENTE

Tommaso Valentini

CODICE DISCIPLINA: FIL06001

SSD: M-FIL/06

CREDITI: 12

OBIETTIVI E FINALITÀ DELL’INSEGNAMENTO

L’insegnamento di storia della filosofia si propone di fornire le indispensabili nozioni di base che consentano di inquadrare e di comprendere criticamente le problematiche odierne delle scienze storiche e sociali. Si volgerà particolare attenzione agli autori classici al fine di mostrare la linea di sviluppo e di approfondimento dei fondamentali nuclei speculativi propri della riflessione filosofica, pur nel mutare delle condizioni storiche. L’obiettivo è di favorire un approccio alla riflessione filosofica su un periodo storico molto importante: la filosofia medioevale, per stabilire che la filosofia moderna e contemporanea, da cui nessuno può voler prescindere, è influenzata dal pensiero medioevale al punto che la sua comprensione non può che risultare gravemente lacunosa se da quello si prescinde. Vero è che molti filosofi moderni hanno detto di rinnegare la tradizione medioevale, chi per rifarsi agli antichi, come nel Rinascimento, chi per edificare ex novo la filosofia, come Cartesio. Resta da vedere se siano di fatto riusciti a tagliare ogni rapporto con la filosofia medioevale.

PROGRAMMA DEL CORSO

Parte istituzionale

- I Presocratici e Socrate

- Il pensiero di Platone

- Aristotele e l’aristotelismo

- Stoicismo ed Epicureismo

- La filosofia romana e neoplatonismo (Plotino)

- La filosofia cristiana e S. Agostino

- La Scolastica e S. Tommaso

- Guglielmo Occam e la fine del pensiero medievale

- La scienza moderna: Galileo Galilei e Francesco Bacone

- La filosofia moderna: Renato Cartesio

- Il monismo di Spinoza

- L’empirismo inglese: Locke

- La monadologia di Leibniz

- Lo storicismo di G.B. Vico

- Il criticismo di Kant

- L’idealismo tedesco: Hegel

- Il positivismo: Comte

- Il pensiero di Schopenhauer

- Il materialismo storico di Marx

- Il pensiero di Nietzsche

Parte monografica
Viene proposta la lettura del libro del prof. Alessandro Ghisalberti, Filosofia medioevale da S. Agostino a S. Tommaso: la fede alla ricerca dell’intelligenza per poter riflettere su un’epoca (dal V al XV secolo d.C.) densa di trasformazioni e di contrasti che sono all’origine della filosofia moderna e contemporanea non solo, ma anche delle basi politiche ed economiche che oggi viviamo.

LIBRI DI TESTO

Oltre alle lezioni realizzate dal docente ed ai materiali didattici pubblicati in piattaforma, è obbligatorio lo studio dei seguenti testi:

Parte istituzionale
Un buon manuale per licei classici o scientifici (per es. Antiseri-Reale, oppure Berti-Volpi, oppure Adorno-Gregory-Verra, oppure Moravia). Sono oggetto di studio i capitoli relativi agli argomenti indicati.
Parte monografica
Ghisalberti A., Filosofia medioevale. Da S. Agostino a S. Tommaso: la fede alla ricerca dell’intelligenza, Giunti, Firenze, 2006

MODALITA´ DELL´ESAME FINALE

Prova scritta e/o orale

RICEVIMENTO STUDENTI

Previo appuntamento ()



Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto