Storia e Tutela dei Beni Artistici

Università degli Studi di Firenze
A Firenze

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Laurea
  • Firenze
Descrizione

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Firenze
P.zza San Marco, 4, 50121, Firenze, Italia
Visualizza mappa

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Programma

Obiettivi formativi specifici
Il presente corso di laurea in 'Storia e tutela dei beni artistici' si prefigge di preparare, da un lato, dei laureati che dopo tre anni di studi universitari siano già in grado di operare, secondo il livello di loro competenza, nel campo della tutela e della salvaguardia del patrimonio culturale ed in particolare artistico di cui l'Italia è così ricca (per non parlare specificamente della regione toscana), dall'altro, di fornire solide basi culturali, sia generali che specifiche, per coloro che vorranno accedere alle classi delle lauree specialistiche ed in particolare alla classe 95 ' Storia dell'arte. La professionalità acquisita con il corso di laurea triennale metterà il laureato in grado di operare (ad esempio come catalogatore) nell'ambito delle Soprintendenze preposte alla tutela e alla conservazione del patrimonio artistico inteso in senso ampio e con le debite attenzioni ai contesti ambientali, come pure nell'ambito delle Regioni e degli Enti locali che con sempre maggiore attenzione e impegno si interessano alla salvaguardia e alla valorizzazione del medesimo patrimonio, nonché in cooperative ed altre agenzie private, alle quali spesso è affidata la gestione diretta dei programmi di conservazione e tutela.

Conoscenze richieste per l'accesso (art.6 D.M. 509/99)
Gli studenti che intendano iscriversi alla Classe dovranno aver conseguito un Diploma di scuola media superiore, disponendo delle relative acquisizioni per quanto riguarda cognizioni di cultura generale, padronanza della lingua scritta e parlata, conoscenze di base di almeno una lingua straniera, capacità di apprendimento ed elaborazione teorica, capacità di relazioni interpersonali.

Caratteristiche della prova finale
Le attività formative relative alla preparazione della prova finale per il conseguimento del titolo e la relativa verifica consistono nella preparazione di un elaborato scritto (tesina), frutto di una ricerca personale e originale su un argomento attinente espressamente ai beni storico-artistici (conoscenza storico-critica, filologica, loro tutela e conservazione) concordato con il docente della disciplina prescelta dallo studente come riferimento principale; tale elaborato sarà presentato e discusso dallo studente in un esame finale dinanzi a una commissione di docenti articolata secondo la normativa di Facoltà.
Alla prova finale sono riservati n. 12 crediti.

Ambiti occupazionali previsti per i laureati
I laureati del presente corso di studi saranno in grado di svolgere funzioni professionali in Agenzie ed Enti pubblici e privati preposti alla tutela, conservazione e gestione dei beni storico-artistici, quali eminentemente le Soprintendenze nazionali e regionali.
Anche relativamente al settore privato i laureati potranno svolgere un'attività professionale nei seguenti ambiti: catalogazione di opere e oggetti d'arte/ ricerca documentalistica e iconografica/ consulenza nelle attività di restauro di monumenti e opere d'arte, consulenza nel mercato dell'antiquariato, consulenza per la promozione di attività culturali e turistiche.
Attività di base
Discipline dell'ambiente e della natura

CFU 3
ICAR/15: ARCHITETTURA DEL PAESAGGIO
Discipline storiche

CFU 12
M-FIL/06: STORIA DELLA FILOSOFIA M-FIL/07: STORIA DELLA FILOSOFIA ANTICA M-FIL/08: STORIA DELLA FILOSOFIA MEDIEVALE M-STO/01: STORIA MEDIEVALE M-STO/02: STORIA MODERNA M-STO/04: STORIA CONTEMPORANEA M-STO/05: STORIA DELLA SCIENZA E DELLE TECNICHEM-STO/07: STORIA DEL CRISTIANESIMO E DELLE CHIESE
Letteratura italiana

CFU 6
L-FIL-LET/10: LETTERATURA ITALIANAL-FIL-LET/11: LETTERATURA ITALIANA CONTEMPORANEATotale CFU 21

Attività caratterizzanti
Beni archivistici e librari

CFU 6
M-STO/08: ARCHIVISTICA, BIBLIOGRAFIA E BIBLIOTECONOMIA
Beni musicali, cinematografici e teatrali

CFU 6
L-ART/05: DISCIPLINE DELLO SPETTACOLOL-ART/06: CINEMA, FOTOGRAFIA E TELEVISIONEL-ART/07: MUSICOLOGIA E STORIA DELLA MUSICA
Beni storico-artistici e archeologici

CFU 74
ICAR/18: STORIA DELL'ARCHITETTURAL-ANT/07: ARCHEOLOGIA CLASSICAL-ART/01: STORIA DELL'ARTE MEDIEVALEL-ART/02: STORIA DELL'ARTE MODERNAL-ART/03: STORIA DELL'ARTE CONTEMPORANEAL-ART/04: MUSEOLOGIA E CRITICA ARTISTICA E DEL RESTAURO
Legislazione dei beni culturali

CFU 6
IUS/10: DIRITTO AMMINISTRATIVOTotale CFU 92

Attività affini o integrative
Civilta antiche e medievali

CFU 6
L-FIL-LET/02: LINGUA E LETTERATURA GRECAL-FIL-LET/04: LINGUA E LETTERATURA LATINAL-FIL-LET/05: FILOLOGIA CLASSICAL-FIL-LET/06: LETTERATURA CRISTIANA ANTICAL-FIL-LET/07: CIVILTÀ BIZANTINAL-FIL-LET/08: LETTERATURA LATINA MEDIEVALE E UMANISTICA
Tecnologie dei beni culturali

CFU 3
BIO/08: ANTROPOLOGIATotale CFU 9

Attivita' caratterizzanti transitate ad affini
Beni demoetnoantropologici e ambientali

CFU 12
M-DEA/01: DISCIPLINE DEMOETNOANTROPOLOGICHE M-GGR/01: GEOGRAFIA SPS/08: SOCIOLOGIA DEI PROCESSI CULTURALI E COMUNICATIVI
Discipline geologiche ingegneristiche e architettoniche

CFU 6
ICAR/16: ARCHITETTURA DEGLI INTERNI E ALLESTIMENTOTotale CFU 18
Altre attività formativeA scelta dello studenteCFU 12Per la prova finaleCFU 12
Prova finale
CFU 12
Lingua straniera
CFU 6Altre (art. 10, comma 1, lettera f )
Totale
CFU 10Totale CFU 40

Totale Crediti CFU Storia e Tutela dei Beni Artistici 180
Docenti di riferimento

BOSKOWITZ Miklos
LEONCINI Giovanni
LISCIA Dora

Previsione e programmazione della domanda
Programmazione nazionale delle iscrizioni al primo anno (art.1 Legge 264/1999)

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto