Storia Naturale Dell'Ambiente e Dell'Uomo

Università degli Studi di Firenze
A Firenze

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Laurea
  • Firenze
Descrizione

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Firenze
P.zza San Marco, 4, 50121, Firenze, Italia
Visualizza mappa

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Programma

Obiettivi formativi specifici
La tradizionale laurea in Scienze Naturali, classicamente intesa a caratterizzarsi come laurea preparatoria all'insegnamento oppure alla ricerca scientifica pura, ha dovuto rivedere i propri obiettivi. Questi sono infatti venuti ampliandosi sia in rapporto alla rinnovata coscienza naturalistica di larga parte dei cittadini, sia per una riconsiderazione profonda non solo degli aspetti 'classici' della ricerca ma anche alla luce delle opportunità date da nuove tecnologie e nuove frontiere investigative.
Oggi il naturalista deve procedere nella ricerca soprattutto nei campi della dinamica ed evoluzione delle popolazioni e degli ecosistemi, delle strutture terrestri e delle interazioni tra geosfera e biosfera, avendo ben presente la dimensione dell'azione umana nella dinamica di questi processi.
La figura del naturalista deve altresì contribuire a formare una consapevole opinione pubblica e deve quindi poter affrontare in modo appropriato i complessi problemi dell'ambiente e le loro più vaste implicazioni, che dal campo strettamente naturalistico arrivano a coinvolgere temi filosofici culturali e sociologici.
A questo complesso di esigenze mira il corso di laurea specialistica che si presenta articolato in tre curricula, articolati come segue:
Curriculum in Evoluzione dei sistemi naturali
Lo sviluppo delle scienze naturali da circa due secoli è stato caratterizzato dalla crescente importanza che hanno assunto gli studi sull'origine ed evoluzione del cosmo, del sistema terra, della vita e del suo differenziamento. Il corso mira a formare nello studente una cultura che preveda uno studio critico e sufficientemente approfondito di tutti gli aspetti dell'evoluzione dei sistemi naturali: fisico-chimico (ivi compresi i necessari elementi di storia del cosmo e dell'origine del sistema terra e la sua evoluzione pre-biotica), geo-mineralogico e biologico nella loro accezione più ampia e nelle loro interazioni (passate e presenti) nel plasmare non solo l'evoluzione della biosfera ma anche nella formazione e nel divenire delle strutture e delle forme geologiche.
Allo studente verranno forniti anche gli strumenti logici, matematici e storici indispensabili per comprendere sia lo sviluppo storico del pensiero scientifico, quanto le potenzialità effettive dei diversi approcci moderni tanto sotto il profilo teoretico che nelle applicazioni pratiche.
Curriculum in Educazione e comunicazione naturalistica
L'interesse della collettività per ogni aspetto del progresso delle Scienze naturali è venuto enormemente crescendo negli ultimi anni e sempre più sentito è il problema di una capillare corretta educazione e divulgazione naturalistica attraverso la grande varietà di mezzi di informazione messi a disposizione dal progresso tecnologico. Proprio per questo è fortemente necessario avere dei naturalisti che abbiano la necessaria formazione interdisciplinare ma che possiedano anche gli strumenti necessari per comunicare con i nuovi media.
In questo ambito anche il rilancio dei musei naturalistici come strumento di trasferimento di conoscenze può trovare nei laureati in questo curriculum personale altamente qualificato nella programmazione, allestimento e diffusione di una cultura naturalistica, capace al tempo stesso di interagire nel campo della formazione culturale generale con i settori umanistici. Firenze possiede la massima concentrazione di musei scientifici in Italia, eredi del settecentesco Imperial Regio Museo di Fisica e Storia Naturale, oggi presente come Museo di Storia Naturale dell'Università e come Istituto e Museo di Storia della Scienza, si configura come sede ideale per la formazione di operatori nella comunicazione naturalistica
Curriculum Scienze antropologiche ed etnologiche
I laureati nel curriculum Scienze antropologiche ed etnologiche acquisiranno conoscenze avanzate nel campo delle discipline antropologiche ed etnologiche con particolare rilevanza per gli aspetti relativi alla evoluzione fisica e culturale umana, alle applicazioni delle scienze antropologiche ai beni culturali ed ambientali, alle ricerche biodemografiche, alle applicazioni in campo antropometrico ed ergonomico, agli aspetti relativi alle diversità culturali con specifico riferimento alle attuali problematiche connesse con le migrazioni e la globalizzazione delle culture.

Caratteristiche della prova finale
La prova finale consiste nella stesura, esposizione e discussione di una tesi scritta, l'argomento della quale, concordato con un docente del corso di laurea, rappresenti un contributo originale alle ricerche in uno dei settori previsti dalla laurea specialistica o in settori strettamente affini.

Ambiti occupazionali previsti per i laureati
Al laureato con la laurea specialistica proposta si aprono vie professionali diverse, se pure tutte strettamente legate al progresso delle conoscenze del mondo della natura e dell'uomo, ed alla diffusione di una cultura naturalistica nella sua più ampia accezione.
Curriculum in Evoluzione dei sistemi naturali
Il curriculum non è mirato alla formazione specifica di un professionista, a meno che non si voglia comprendere in tale definizione il ricercatore scientifico. Tende piuttosto alla preparazione di uno studioso la cui equilibrata preparazione naturalista lo qualifica non solo allo sviluppo di una ricerca autonoma a vasto raggio, ma anche a compiti di valutazione critica di progetti o di coordinamento di studi applicativi che richiedano un rigoroso approccio multidisciplinare.
Curriculum in Educazione e comunicazione naturalistica
Diverse sono le alternative professionali del laureato in questo curriculum. Da una parte il laureato avrà la preparazione necessaria essere un 'educatore' e dedicarsi all'insegnamento delle Scienze naturali nel senso più classico del termine. Il curriculum è inteso tuttavia anche a formare laureati che possano operare nel campo della consulenza per il supporto culturale e la diffusione della consapevolezza del significato scientifico di una molteplicità di progetti di intervento nel settore naturalistico-ambientale. A fianco del 'divulgatore' classico si affianca una figura di operatore all'interno del Museo naturalistico.
Curriculum Scienze antropologiche ed etnologiche
Il curriculum in Scienze Antropologiche ed Etnologiche prevede la formazione di laureati con livelli qualificati di conoscenze e competenze avanzate in: biologia e genetica delle popolazioni umane; analisi comparata delle culture umane; comunicazione e gestione dell'informazione, nonché abilità linguistiche specifiche per le conoscenze antropo-etnologiche. I laureati in Scienze Antropologiche ed Etnologiche hanno potenzialità occupazionali in campo storico-evolutivo e in campo preistorico-archeologico, presso le Soprintendenze Archeologiche in qualità di Funzionari Antropologi; come consulenti in campo ergonomico e biometrico, presso enti di ricerca e industrie di abbigliamento; in campo demografico e sociobiologico presso uffici governativi ed enti locali, connesso coi problemi legati alle migrazioni e alla globalizzazione delle culture, ed infine in campo bioetico, finalizzato alla educazione alla responsabilità per il futuro

Educazione e comunicazione naturalistica

Attività di base
Discipline chimiche

CFU 6 - 6
CHIM/03: CHIMICA GENERALE E INORGANICA
Discipline fisiche

CFU 8
FIS/01: FISICA SPERIMENTALE
Discipline matematiche, informatiche e statistiche

CFU 8
MAT/01: LOGICA MATEMATICA
Discipline naturalistiche

CFU 15 - 15
BIO/01: BOTANICA GENERALEBIO/05: ZOOLOGIA GEO/04: GEOGRAFIA FISICA E GEOMORFOLOGIA
Attività caratterizzanti
Discipline naturalistiche

CFU 145
BIO/01: BOTANICA GENERALEBIO/02: BOTANICA SISTEMATICABIO/03: BOTANICA AMBIENTALE E APPLICATABIO/05: ZOOLOGIA BIO/06: ANATOMIA COMPARATA E CITOLOGIABIO/07: ECOLOGIABIO/08: ANTROPOLOGIABIO/09: FISIOLOGIABIO/10: BIOCHIMICABIO/18: GENETICAGEO/01: PALEONTOLOGIA E PALEOECOLOGIAGEO/02: GEOLOGIA STRATIGRAFICA E SEDIMENTOLOGICAGEO/04: GEOGRAFIA FISICA E GEOMORFOLOGIAGEO/06: MINERALOGIAGEO/07: PETROLOGIA E PETROGRAFIAGEO/08: GEOCHIMICA E VULCANOLOGIA
Attività affini o integrative
Epistemologico, economico e valutativo

CFU 10
M-FIL/02: LOGICA E FILOSOFIA DELLA SCIENZA M-STO/05: STORIA DELLA SCIENZA E DELLE TECNICHE
Formazione interdisciplinare

CFU 41
BIO/04: FISIOLOGIA VEGETALEBIO/11: BIOLOGIA MOLECOLARECHIM/03: CHIMICA GENERALE E INORGANICACHIM/06: CHIMICA ORGANICAFIS/05: ASTRONOMIA E ASTROFISICAICAR/06: TOPOGRAFIA E CARTOGRAFIAM-PED/01: PEDAGOGIA GENERALE E SOCIALE M-STO/05: STORIA DELLA SCIENZA E DELLE TECNICHEMAT/06: PROBABILITÀ E STATISTICA MATEMATICASPS/08: SOCIOLOGIA DEI PROCESSI CULTURALI E COMUNICATIVIAltre attività formativeA scelta dello studenteCFU 18Per la prova finaleCFU 30Altre (art. 10, comma 1, lettera f )
Totale
CFU 19...

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto