Studi Internazionali e Relazioni Euromediterranee

Università degli Studi di Enna Kore
A Enna

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Laurea
  • Enna
Descrizione

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Enna
Cittadella univeristaria, 94100, Enna, Italia

Programma

Obiettivi formativi specifici
I laureati nel corso di laurea in Studi internazionali e relazioni euromediterranee devono:
  • possedere conoscenze, sia metodologiche che culturali e professionali, caratterizzate da una formazione interdisciplinare nei settori giuridico, economico, politologico, sociale e storico, idonee a valutare e gestire le problematiche pubbliche e private proprie delle società moderne, nonché le politiche delle pari opportunità;
  • possedere conoscenze interdisciplinari atte a programmare e a realizzare strategie operative complesse;
  • possedere adeguata padronanza del metodo della ricerca empirica politologica, sociologica, statistica, economica e quantitativa, nonché del metodo comparativo, specie nelle discipline giuspubblicistiche, che consenta un inserimento operativo e innovativo nell'impiego pubblico e privato.
  • essere in grado di esprimersi e comprendere con efficacia, oltre che la lingua italiana, quella inglese, una seconda lingua dell'Unione Europea tra quelle francese, spagnola e tedesca, la lingua araba, nella forma sia scritta che parlata.
    Ai fini indicati il curriculum del corso di laurea deve prevedere attività volte:
  • all'acquisizione di conoscenze multidisciplinari nei campi giuridico, socio-politologico, metodologico, economico, storico e filosofico;
  • alla preparazione professionale per lo svolgimento di compiti inerenti le relazioni internazionali a vari livelli;
  • ad acquisire conoscenze di tipo comparato e comunque adatte a comprendere culture diverse;
  • ad acquisire conoscenze linguistiche a livello culturale e competenze linguistiche a livello operativo;
  • a frequentare anche corsi e stages di formazione in strutture extra universitarie, preferibilmente all'estero.

    Conoscenze richieste per l'accesso (art.6 D.M. 509/99)
    Lo studente, in possesso di un Diploma di Scuola media superiore, deve dimostrare di possedere un livello di conoscenza adeguato a conseguire gli obiettivi formativi del Corso. In particolare, deve aver acquisito una piena padronanza della lingua italiana parlata e scritta; possedere la conoscenza di base di almeno una lingua straniera, preferibilmente l'inglese; è altresì richiesta una adeguata preparazione storica, con particolare riferimento all'Italia e all'Europa; è infine richiesta la conoscenza dei fondamentali principi sociali e politici cui si ispirano l'ordinamento italiano e l'Unione Europea.

    Caratteristiche della prova finale
    La prova finale consiste nella presentazione e discussione di un elaborato scritto relativo alle attività svolte nel corso di studio.

    Ambiti occupazionali previsti per i laureati
    I laureati del Corso di Laurea svolgeranno attività professionali in diversi ambiti, quali imprese ed organizzazioni private nazionali e multinazionali, amministrazioni, enti, organizzazioni pubbliche nazionali, sovranazionali e internazionali, organizzazioni non governative e del terzo settore.
    Nell'attuale situazione del mercato del lavoro, una preparazione culturale e professionale di tipo internazionale apre delle possibilità non solo nei tradizionali sbocchi per tali competenze - carriera diplomatica, organizzazioni comunitarie, organizzazioni internazionali - ma anche in altri contesti. Tra questi, gli enti locali, che dovranno sviluppare sempre maggiori capacità di interazione con le organizzazioni comunitarie e transfrontaliere; le aziende anche piccole, risulta noto a tutti come lo sviluppo industriale italiano basato sui distretti industriali risulti fortemente orientato alle esportazioni; il mondo dei servizi, sempre più orientato a una clientela non nazionale in senso specifico; il terzo settore, che deve fronteggiare sempre di più un'utenza multiculturale.
    Una preparazione culturalmente e professionalmente specifica in campo internazionale diviene così fondamentale a tutti i livelli ed anche in ambito locale.

    Lauree specialistiche alle quali sarà possibile l'iscrizione (senza debiti formativi)
    60/S Lauree spec. in relazioni internazionali

    Attività di base
    Discipline linguistiche

    CFU 20
    L-LIN/04: LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA FRANCESEL-LIN/07: LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA SPAGNOLAL-LIN/12: LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA INGLESEL-LIN/14: LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA TEDESCA
    Discipline statistiche, giuridiche e metodologiche

    CFU 18
    IUS/09: ISTITUZIONI DI DIRITTO PUBBLICOSECS-P/01: ECONOMIA POLITICASECS-S/01: STATISTICATotale CFU 38

    Attività caratterizzanti
    Discipline economico-politiche

    CFU 10
    SECS-P/02: POLITICA ECONOMICASECS-S/04: DEMOGRAFIA
    Discipline giuridiche

    CFU 15
    IUS/01: DIRITTO PRIVATOIUS/21: DIRITTO PUBBLICO COMPARATO
    Discipline politologiche

    CFU 15
    SPS/01: FILOSOFIA POLITICASPS/04: SCIENZA POLITICA
    Discipline sociologiche

    CFU 15
    SPS/07: SOCIOLOGIA GENERALESPS/11: SOCIOLOGIA DEI FENOMENI POLITICI
    Discipline storico-politiche

    CFU 20
    M-STO/02: STORIA MODERNA M-STO/04: STORIA CONTEMPORANEA SPS/02: STORIA DELLE DOTTRINE POLITICHESPS/06: STORIA DELLE RELAZIONI INTERNAZIONALITotale CFU 75

    Attività affini o integrative
    Economico

    CFU 6
    SECS-P/06: ECONOMIA APPLICATA
    Giuridico

    CFU 6
    IUS/13: DIRITTO INTERNAZIONALE
    Sociologico

    CFU 3
    M-DEA/01: DISCIPLINE DEMOETNOANTROPOLOGICHE
    Storico-filosofico

    CFU 8
    SPS/13: STORIA E ISTITUZIONI DELL'AFRICASPS/14: STORIA E ISTITUZIONI DELL'ASIATotale CFU 23

    Attività specifiche della sede
    CFU 16
    IUS/14: DIRITTO DELL'UNIONE EUROPEAL-OR/12: LINGUA E LETTERATURA ARABAM-GGR/02: GEOGRAFIA ECONOMICO-POLITICA Totale CFU 16
    Altre attività formativeA scelta dello studenteCFU 9Per la prova finaleCFU 5
    Prova finale
    CFU 5
    Lingua straniera
    CFU 4Altre (art. 10, comma 1, lettera f )
    Totale
    CFU 10Totale CFU 28

    Totale Crediti CFU Studi Internazionali e Relazioni Euromediterranee 180
    Previsione e programmazione della domanda
    Programmazione nazionale delle iscrizioni al primo anno (art.1 Legge 264/1999)
    no
    Programm

  • Confronta questo corso con altri simili
    Leggi tutto