Studi Sull'Immigrazione e Politiche per i Migranti

Università degli Studi di Macerata
A Macerata

2.000 
Vuoi parlare del corso con un consulente?

Informazione importanti

  • Master I livello
  • Macerata
  • Durata:
    1 Anno
Descrizione

Obiettivo del corso: L'obiettivo è di fornire da un lato una conoscenza approfondita del dibattito teorico per lo studio del fenomeno migratorio in una prospettiva multi-disciplinare e dall'altro l'acquisizione degli strumenti operativi e professionalizzanti che possono venire impiegati nei servizi per l'integrazione dei migranti in Italia.
Rivolto a: Il Master si rivolge a laureati interessati a sviluppare conoscenze e competenze nel settore dell'immigrazione; operatori del settore; insegnanti interessati a conseguire una qualificazione professionale specifica per poter svolgere un ruolo di rilievo nel mondo dell'immigrazione.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Macerata
Piaggia della Torre 8 , 62100, Macerata, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

Per l’ammissione al corso è richiesto il possesso della Laurea di primo livello o di titolo equivalente e un buon livello di conoscenza di una lingua straniera tra inglese, francese e spagnolo. È consentita l’ammissione con riserva per coloro che conseguiranno il titolo richiesto entro e non oltre il termine ultimo previsto per l’immatricolazione (25 ottobre 2008).

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Programma

Il Master 000000;">Studi sull’immigrazione e politiche per i migranti

si rivolge a laureati interessati a sviluppare conoscenze e competenze nel settore dell'immigrazione, operatori del settore, insegnanti interessati a conseguire una qualificazione professionale specifica per poter svolgere un ruolo di rilievo nel mondo dell’immigrazione.

L’obiettivo è di fornire da un lato una conoscenza approfondita del dibattito teorico per lo studio del fenomeno migratorio in una prospettiva multi-disciplinare e dall'altro l'acquisizione degli strumenti operativi e professionalizzanti che possono venire impiegati nei servizi per l'integrazione dei migranti in Italia.

Sbocchi occupazionali: la principale finalità del corso è lo sviluppo di un nuovo profilo di alta formazione e competenza, esperto di tematiche migratorie e di relazioni interculturali, destinato ad operare con funzioni di progettazione, coordinamento, ricerca e mediazione nelle istituzioni pubbliche, nel privato e nel terzo settore.

L'attività didattica comprende 310 ore di lezioni frontali, che si terranno di venerdì e sabato, suddivise in due parti:

- una prima parte teorico-generale di studi sull’immigrazione in cui si forniscono linee guida e chiavi di lettura per analizzare e comprendere la natura, l'evoluzione e la gestione dei fenomeni migratori alla luce della loro complessità giuridica, culturale, sociale e politica.

- una seconda parte pratico-operativa, di natura più specificatamente professionalizzante, in cui gli studenti da un lato si confrontano con i modelli e le pratiche concrete di azione nell'ambito delle politiche per i migranti, dall'altro sperimentano le competenze acquisite ideando soluzioni e progettando interventi mirati.

Gli insegnamenti impartiti nella prima parte teorico-generale sono articolati nelle seguenti aree:

Area giuridica (Modulo 1)

- Diritto costituzionale; Diritto dell'immigrazione; Disciplina internazionale e europea dell’immigrazione

Area storico-culturale (Modulo 2)

- Antropologia culturale; Studi multiculturali e post-coloniali; Etnopsichiatria; Storia dei processi migratori contemporanei

Area politico-sociologica (Modulo 3)

- Sociologia dei fenomeni migratori; Politiche migratorie e politiche per gli immigrati; Sociologia della devianza; Immigrazione e mercato del lavoro

Area linguistico-culturale (Modulo 4)

- Studi sulla mediazione linguistica; Plurilinguismo e multiculturalità

Gli insegnamenti impartiti nella seconda parte pratico-operativa sono articolati nelle seguenti aree:

Area statistico-progettuale (Modulo 5) [

- Statistica sociale; Tecniche di progettazione degli interventi di welfare applicata all'immigrazione

Area della comunicazione e delle politiche socio-educative e interculturali

- Comunicazione e mediazione dei micro-conflitti ; Etnopsichiatria applicata; Politiche socio-educative e di integrazione del sistema dell’istruzione e del welfare; Politiche di informazione e prima accoglienza ; Politiche per la promozione dell’interculturalità

Area delle politiche dell'integrazione

- Politiche abitative ; Politiche del lavoro; Politiche socio-sanitarie; Politiche socio-assistenziali per i minori, Politiche della reintegrazione sociale di soggetti svantaggiati (tratta, carcere, …)

L'attività pratica comprende uno stage della durata di 300 ore presso istituzioni pubbliche, private o del terzo settore. Per coloro che svolgono già un’attività lavorativa a tempo pieno in un settore affine alle tematiche del Master è possibile sostituire lo stage con l’attività lavorativa presso il proprio ente di appartenenza, da autocertificare su apposito modulo fornito dalla Segreteria organizzativa didattica ed amministrativa del corso.

La partecipazione ai seminari e lo studio individuale e/o di gruppo prevedono un impegno di 400 ore. Il project work consiste in un elaborato scritto attinente all’attività di stage su un tema preventivamente concordato con il Consiglio di Direzione del Master.

La scadenza delle 05.11.2010

Ulteriori informazioni

Stage:

previsto


Alunni per classe: 40