Supply Chain Management

Pst-Bic Livorno
A Livorno

2.800 
+IVA
Chiedi informazioni a un consulente Emagister
Chiedi informazioni a un consulente Emagister

Informazioni importanti

Tipologia Corso
Inizio Livorno
Ore di lezione 80 ore di lezione
  • Corso
  • Livorno
  • 80 ore di lezione
Descrizione

Obiettivo del corso: Il Master si propone di evidenziare la trasversalità del processo degli approvvigionamenti e di mettere in risalto come determinate modalità e tecniche di gestione del processo di acquisto possano apportare un significativo valore aggiunto all’azienda in termini di efficacia, efficienza e competitività. La Certificazione Professionale ADACI è l’elemento professionale distintivo per tutti coloro che operano all’interno delle Funzioni Approvvigionamenti e Supply Management e ne attesta le competenze professionali in relazione ai diversi profili presenti all’interno della funzione stessa.
Rivolto a: Manger, imprenditori, operatori dell'area acquisti e logistica, consulenti d'azienda e liberi professionisti interessati ad un percorso di crescita strutturato, senza penalizzare la propri attività lavoraiva, grazie alla formula di frequenza part time.

Informazioni importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Livorno
Via dell'Artigianato, 53/55, 57121, Livorno, Italia
Visualizza mappa
Inizio Consultare
Luogo
Livorno
Via dell'Artigianato, 53/55, 57121, Livorno, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

il Master è rivolto a manager, imprenditori,operatori dell'area acquisti e logistica, consulenti d’azienda e liberi professionisti interessati ad un percorso di crescita strutturato, senza penalizzare la propria attività lavorativa, grazie alla formula di frequenza part time.

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Programma

MODULO 1: GLI ACQUISTI
• Evoluzione del ruolo della Funzione Acquisti:
• Dalla formalizzazione degli ordini a ruolo strategico nel conseguimento del vantaggio competitivo dell’azienda
• Il ruolo chiave del buyer nella gestione dei rapporti di fornitura e nel processo di integrazione dei fornitori
• Effetti del cambiamento e componente manageriale nel ruolo del buyer
• Competenze professionali e capacità manageriali nel ruolo del buyer
• Rapporti con le altre funzioni aziendali
• Le fasi del processo d'acquisto
• I compiti e gli obiettivi del buyer
• La definizione delle politiche di acquisto di base: la matrice di Kraljic
• L’approccio ai mercati di fornitura
• Le scelte di make or buy e di outsourcing o insourcing
• Gli strumenti attuativi a disposizione del buyer
• Introduzione all’early involvement

(1/2 giornata)


Modulo 2: STRATEGIC SOURCING E MARKETING D’ACQUISTO

• Definizione dello “Strategic Sourcing”
• Metodologie e strumenti
• Matrice di portafoglio
• La struttura a matrice portafoglio acquisti della funzione approvvigionamenti per prodotto e area geografica
• Il nuovo ruolo e i nuovi skill del Responsabile Approvvigionamenti
• Analisi delle necessità interne in funzione alla creazione del valore
• Spend e SWOT Analysis
• L’evoluzione del rapporto Cliente/Fornitore nelle diverse merceologie d’acquisto
• Pianificazione ed organizzazione dell’azione di Marketing d’Acquisto
• Segmentazione ed utilizzo delle leve del Marketing d’acquisto
• Internet e Marketing d’acquisto
• Azione spot o continuativa: criteri di scelta e risultati attesi
• Total costo of ownership

(1 giornata)


Modulo 3: SISTEMI DI QUALIFICAZIONE E VALUTAZIONE FORNITORI


• La valutazione fornitori nel Processo d’Acquisto
• La costruzione e manutenzione dell’Albo Fornitori - Il Vendor Rating (valutazione delle performances)
• La scheda fornitore - Impostazione e sviluppo della fase di conoscenza e valutazione dei fornitori
• La valutazione preventiva: individuazione di indicatori oggettivi
• La valutazione consuntiva: individuazione di indicatori oggettivi
• Criteri e modalità di valutazione
• Coinvolgimento del fornitore
• Individuazione e monitoraggio delle azioni necessarie
• L’utilizzo dello strumento internet e dei sistemi gestionali per “velocizzare” la valutazione dei fornitori

(1 giornata)




Modulo 4: TECNICHE DI RIDUZIONE DEI COSTI

• Leve di Gestione
• Leve negoziali, di concentrazione e controllo economico delle forniture
• Metodologie di early involvement e di riduzione costo
• L’importanza della funzione acquisti nello sviluppo prodotto
• Come coinvolgere il fornitore nello sviluppo di nuovi prodotti (il codesign)
• Le leva d’integrazione operativa e strategica (codesign)
• Metodologie e tecniche di riduzione costo attraverso i processi di Design to Cost e Design for Manufacturing ed Assembly
• Cost reduction: Dove puntare e come coordinare un gruppo di riduzione costi
• Costo d’acquisto Totale
• Valutazione del costo di fornitura
• Global Sourcing: l’importanza di cogliere saving pur mantenendo strategicamente gli acquisti nearshoring

(1 giornata)


Modulo 4: CONTRATTUALISTICA E PRICIPI DI OUTSORCING

• L’outsourcing dei servizi come strategia per la creazione del valore e della competitività
• Le fasi del processo di appalto dall’individuazione e caratterizzazione tecnica dei fabbisogni alla scelta del fornitore
• La valutazione dei rischi e benefici per la scelta dei servizi da dare in outsourcing
• L’attivazione del servizio in outsourcing, la verifica dei risultati iniziali, la creazione e condivisione di un sistema di monitoraggio adeguato che permetta il miglioramento continuo.
• Le scelte tecnico- gestionali alla base degli aspetti legali e contrattuali.
• La cessione di un ramo d’azienda.
• Case study: facchinaggio, movimentazioni materiale servizi logistici, information technology, processi tecnici legati alla Ricerca e Sviluppo, pulizie, ristorazione aziendale, servizi di manutenzione impiantistica

(½ giornata)

• Contratti fondamenti giuridici e prassi aziendali:
• Aspetti legali del contratto / ordine di acquisto
• Il contratto quadro e la convenzione:
• Il flusso contrattuale degli approvvigionamenti e il suo impatto sulle funzioni aziendali
• Ordine di acquisto e contratto: definizione e obblighi per le parti
• Clausole legali che interessano l’attività del buyer
• Ordine chiuso, ordine aperto, contratto quadro, convenzione: strumenti operativi per il coinvolgimento e l’integrazione del fornitore
• Validità ed estensione del contratto, nullità ed annullabilità
• Risoluzione, rescissione e inadempimento
• Legge applicabile, risoluzione delle controversie ed arbitrato
• Le condizioni generali di acquisto e le condizioni speciali
• Danno emergente e lucro cessante secondo il Codice Civile Italiano
• Gli aspetti basilari e fondamentali della contrattualistica internazionale:
• I sistemi giuridici internazionali: Common law e Civil law
• Il contratto di appalto:inquadramento giuridico, caratteristiche e peculiarità
• La differenza tra l’appalto, la somministrazione ed il contratto d’opera
• L’appalto ed il sub-appalto di servizi, l’outsourcing ed il global service
• Il contratto di outsourcing e le clausole da non dimenticare


(1 giornata)


Modulo 5: GESTIONE ECONOMICA DEGLI ACQUISTI

• Cenni sulla valutazione economico-finanziaria dei fornitori e l’analisi della struttura finanziaria
• La definizione del budget acquisti e dei budget aziendali
• I prezzi e i costi standard
• Il confronto costruttivo tra controller e direttore acquisti
• L’individuazione degli indicatori adeguati alla tipologia dell’azienda e al settore di attività nella quale opera
• Analisi di un set di indicatori di performance
• L’impostazione di un metodo di valutazione dei risultati aziendali, della funzione acquisti, dei buyer
• Analisi dei fabbisogni per classe merceologica analizzando dati storici, budget e piani aziendali.
• Analisi dei cost driver per classe merceologica in relazione ai fattori di costo interessati (materiali, lavoro, energia, tecniche produttive).
• KPI per il Sistema Approvvigionamenti e la valutazione dei saving
• La scelta degli strumenti di monitoraggio più adatti in funzione delle specifiche esigenze del buyer
• La misurazione delle prestazioni degli approvvigionamenti: il “tableau de bord” per il controllo del raggiungimento degli obiettivi della funzione
• Strategie e decisioni di make or buy e valutazione degli investimenti


(1 giornata)


MODULO 7: COMUNICAZIONE E NEGOZIAZIONE

• La comunicazione: regole e principi generali nella teoria di Watziawick
• Gli assiomi della comunicazione
• Efficacia ed efficienza della comunicazione
• L’ascolto, il gesto, il movimento, la parola: strumenti di business
• Forme e stili di comunicazione
• Il rapporto interpersonale: la comunicazione accorcia le distanze
• L’analisi transazionale di Eric Berne: gli stati dell’io, le posizioni essenziali, i giochi psicologici
• Relazioni interaziendali: scelta e gestione
• Chiarezza e consenso: acquisti positivi


• Concetti generali di leadership
• Analisi dei bisogni e delle leve motivazionali
• Management by objectives
• Il processo di delega
• Analisi delle dinamiche di gruppo
• La valorizzazione delle risorse
• La comunicazione nei gruppi
• Tecniche di Problem Solving
• Negoziazione e risoluzione dei conflitti
• Lavori di gruppo d analisi dei risultati


• L’approccio con i fornitori
• Principi e metodi della negoziazione nella teoria di Fisher ed Ury
• Tipi di negoziazione
• Le fasi della negoziazione
• Preparazione, pianificazione ed organizzazione della trattativa
• Strumenti e metodi per lo sviluppo delle capacità persuasive e negoziali
• Il comportamento durante la trattativa
• Tecniche e psicologia di negoziazione
• Lavori di gruppo ed analisi dei risultati

(2 giornate)

MODULO 8: IL SUPPLY MANAGEMENT E LA GESTIONE DEGLI STOCK

• Il ruolo del Supply Management nella strategia di impresa: cambiamenti ed evoluzioni
• Il ruolo organizzativo del Supply Management: nuovi profili e competenze logistiche
• L'etica professionale
• Il ruolo e le politiche del Supply Manager
• Descrizione del profilo professionale ADACI
• La “cassetta degli attrezzi” del “Logistico”
• La “Supply Chain” nelle diverse realtà aziendali: strategie, modelli gestionali, e configurazione operativa
• Gestione delle scorte: posizionamento lungo la catena di rifornimento, modelli, tecniche di riduzione e gestione dei costi
• SOP “Sales & Operation Planning”, pianificazione della Domanda e Masterplanning
• Pianificazione e programmazione operativa della produzione e degli approvvigionamenti: MRP2/APS
• Il sistema dei KPI per il monitoraggio ed il miglioramento continuo della “Supply Chain”
• Gestione della Logistica interna/esterna


• La catena logistica: struttura e funzionamento di una rete logistica, classificazione dei problemi
• Disegno di reti logistiche
• Modelli (singolo prodotto, singolo livello, multi-livello, multi-periodo).
• Metodi di risoluzione di problemi di localizzazione.
• Logiche push/pull.
• Problemi di distribuzione.
• Concetto di TCO.
• Approccio alla Lean Enterprise (esperienze kayzen).
• Politiche di gestione delle scorte: modelli e metodi multi periodo nella gestione delle scorte
• Il trasporto: tipologie e costi associati

• Gestione delle scorte interna ed esterna (Analisi dei costi di magazzino e delle possibilità di outsourcing)
• Standardizzazione e normalizzazione dei materiali e delle attività
• Analisi delle metodologie di gestione delle scorte
• Definizione degli indicatori aziendali di performance
• Caratteristiche ed evoluzione dei sistemi di programmazione e tecniche di gestione dei materiali
• Sistemi e pianificazione del fabbisogno di materiali (MRP - MRP II - Just in Time - KanBan - ERP) per la gestione dei materiali e delle lavorazioni
• Definizioni di Lead Time, lotto minimo e lotto economico


• Il magazzino nella Supply Chain
• Ruolo logistico dei magazzini e dei depositi
• Il contributo del magazzino nelle politiche di miglioramento del livello di servizio
• Differenti tipologie di magazzino: per merce trattata e per funzione
• Ruolo e funzioni del responsabile di magazzino
• La gestione delle risorse umane
• La sicurezza dei magazzini
• Le tecniche di gestione del magazzino
• Metodi per l’esecuzione degli inventari
• Criteri di progettazione e riorganizzazione dei magazzini
• Criteri economici nella scelta delle diverse configurazioni
• L’innovazione nei magazzini
• Costi prestazioni e rapporti funzionali
• Analisi dei costi e delle prestazioni
• Criteri di intervento per la riduzione dei costi
• Il ruolo del SC Mgr ed i rapporti funzionali con la Direzione Acquisti, Produzione e Vendite

(2 giornate)

Successi del Centro


Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto