Sviluppo Locale, Cooperazione e Mercati Internazionali

Università degli Studi di Parma

Chiedi il prezzo
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Laurea
  • Parma
Descrizione

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Parma
via università, 12, 43100, Parma, Italia
Visualizza mappa

Programma

Obiettivi formativi specifici La dimensione locale dello sviluppo ha acquistato una importanza crescente negli ultimi anni sia in riferimento ai drammatici problemi dei Paesi del sud del mondo sia in riferimento ai problemi delle aree e delle regioni in ritardo dei Paesi avanzati. L'ispirazione di fondo di questo corso è di affrontare le tematiche dello sviluppo locale in una ottica internazionale e con un approccio comparativo nella convinzione che il confronto di esperienze realizzate in contesti diversi migliori la capacità di trovare soluzioni efficaci ed originali ai problemi dello sviluppo. Il Corso si presenta come la prosecuzione ideale degli studi di uno studente che abbia acquisito i principi di base delle discipline economiche ed aziendali manifestando un particolare interesse per le problematiche dello sviluppo socioeconomico dei Paesi e delle regioni arretrate. Il Corso, partendo da queste acquisizioni e da questi interessi, offre la possibilità di effettuare un approfondimento dei principi teorici dell'economia dello sviluppo e soprattutto di acquisire competenze altamente professionalizzanti nel campo della gestione di politiche e di progetti di sviluppo. L'obiettivo finale del Corso è infatti di creare una figura professionale che sia in grado di contribuire al progresso sociale, economico e civile dei Paesi e delle regioni in ritardo. Più specificatamente il Corso si propone di fornire agli allievi: - Capacità di analisi statistica ed economica di contesti locali nei Paesi in via di sviluppo o in aree arretrate dei Paesi avanzati - Capacità di effettuare analisi di mercato riferite a specifiche industrie o filiere settoriali - Capacità di animare i contesti locali mettendo in rete soggetti privati e soggetti istituzionali ai fini della promozione di azioni collettive - Capacità di valutare il rilievo delle politiche di carattere ambientale e di politiche antidiscriminatorie riferite al genere ai fini di uno sviluppo sostenibile e socialmente equo. - Capacità dielaborare, gestire e valutare progetti realizzati in contesti di Paesi o di regioni in ritardo. - Capacità di utilizzare i meccanismi del credito per favorire lo spin off di progetti imprenditoriali - Capacità di interagire con gli organismi internazionali e nazionali che operano nel campo della cooperazione allo sviluppo e delle politiche strutturali europee e di utilizzare le opportunità di finanziamento da esse offerte - Conoscenza avanzata della lingua inglese scritta e parlata. Il Corso persegue l'obiettivo di integrare conoscenze teoriche e competenze professionalizzanti. Ciascun modulo del Corso sarà, per questo, di regola, composto da una parte sui principi della materia e da una parte applicativa dove si utilizzeranno metodi di diattica attiva. I moduli del secondo anno, in particolare, sono concepiti per consentire agli studenti la realizzazione di un prodotto specifico sotto forma di una analisi economica, di un rapporto, di un progetto, di una valutazione. Caratteristiche della prova finale Per conseguire il titolo, gli studenti dovranno svolgere una tesi assegnata da uno dei docenti del corso di studi e superare l'esame di laurea. Nel caso in cui lo studente abbia effettuato un periodo di stage, la tesi di laurea coinciderà con il rapporto di stage. Ambiti occupazionali previsti per i laureati Una particolarità di questo Corso è di offrire due sbocchi professionali alternativi ma fungibili. Per chi voglia cimentarsi nel campo degli aiuti ai PVS e diventare un "Analista dei mercati e manager delle politiche di sviluppo locale nell'ambito della cooperazione internazionale", lo sbocco professionale è costituito da tutti gli organismi, pubblici e privati, governativi e non governativi, nazionali ed internazionali che sono attivi nella elaborazione e nell'attuazione di piani di sviluppo in questi Paesi. E' costituito inoltre da soggetti pubblici impegnati nell'ambito della cooperazione decentrata e dagli organismi privati (imprese, società di consulenza, ecc.) operanti nell'ambito delle iniziative di delocalizzazione produttiva, apertura di nuovi mercati di approvvigionamento e ingresso in nuovi mercati di sbocco. Infine dalle istituzioni finanziarie impegnate nel sostegno di progetti di cooperazione economica. Per chi voglia invece cimentarsi nel campo delle politiche territoriali diventando un "Manager delle politiche di sviluppo locale", lo sbocco professionale è costituito dalle istituzioni periferiche (Regioni, Province, Comuni, Città metropolitane), da altre istituzioni intermedie (Camere di Commercio, Organizzazioni datoriali, Sindacati, Agenzie di sviluppo locale, Consorzi d'impresa), da associazioni della società civile (culturali, ambientali, sociali), dalle società private di servizi specializzate nell'assistenza tecnica, nel monitoraggio e nella valutazione delle politiche pubbliche, dagli organismi internazionali che elaborano e gestiscono politiche di riequilibrio strutturale. L'elevata fungibilità delle competenze acquisite nel Corso consentono di passare da una all'altra di queste due alternative professionali in funzione della domanda di lavoro o delle proprie scelte individuali. Internazionale Attività di base Aziendale CFU 10 SECS-P/07: ECONOMIA AZIENDALE Economico CFU 10 SECS-P/12: STORIA ECONOMICA Giuridico CFU 10 IUS/01: DIRITTO PRIVATOIUS/09: ISTITUZIONI DI DIRITTO PUBBLICO Matematico-statistico CFU 10 SECS-S/06: METODI MATEMATICI DELL'ECONOMIA E DELLE SCIENZE ATTUARIALI E FINANZIARIETotale CFU 40 Attività caratterizzanti Aziendale CFU 25 SECS-P/08: ECONOMIA E GESTIONE DELLE IMPRESESECS-P/11: ECONOMIA DEGLI INTERMEDIARI FINANZIARI Economico CFU 40 SECS-P/01: ECONOMIA POLITICASECS-P/02: POLITICA ECONOMICASECS-P/03: SCIENZA DELLE FINANZE Giuridico CFU 10 IUS/07: DIRITTO DEL LAVORO Matematico - statistico CFU 15 SECS-S/03: STATISTICA ECONOMICATotale CFU 90 Attività affini o integrative Formazione interdisciplinare CFU 5 SPS/07: SOCIOLOGIA GENERALE Giuridico-economico CFU 2 SECS-S/05: STATISTICA SOCIALE Storico-economico CFU 45 M-GGR/02: GEOGRAFIA ECONOMICO-POLITICA SECS-P/06: ECONOMIA APPLICATASECS-P/12: STORIA ECONOMICATotale CFU 52 Attività specifiche della sede CFU 53 AGR/01: ECONOMIA ED ESTIMO RURALEIUS/04: DIRITTO COMMERCIALEIUS/09: ISTITUZIONI DI DIRITTO PUBBLICOL-LIN/07: LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA SPAGNOLAM-GGR/02: GEOGRAFIA ECONOMICO-POLITICA SECS-P/06: ECONOMIA APPLICATASECS-S/03: STATISTICA ECONOMICASPS/07: SOCIOLOGIA GENERALETotale CFU 53 Altre attività formativeA scelta dello studenteCFU 21Per la prova finaleCFU 25Altre (art. 10, comma 1, lettera f )CFU 14 Ulteriori conoscenze linguistiche CFU 14 Abilità informatiche e relazionali CFU 5Totale CFU 65 Totale Crediti CFU Sviluppo Locale, Cooperazione e Mercati Internazionali 300 Nazionale Attività di base Aziendale CFU 10 SECS-P/07: ECONOMIA AZIENDALE Economico CFU 10 SECS-P/12: STORIA ECONOMICA Giuridico CFU 10 IUS/01: DIRITTO PRIVATOIUS/09: ISTITUZIONI DI DIRITTO PUBBLICO Matematico-statistico CFU 10 SECS-S/06: METODI MATEMATICI DELL'ECONOMIA E DELLE SCIENZE ATTUARIALI E FINANZIARIETotale CFU 40 Attività caratterizzanti Aziendale CFU 25 SECS-P/08: ECONOMIA E GESTIONE DELLE IMPRESESECS-P/11: ECONOMIA DEGLI INTERMEDIARI FINANZIARI Economico CFU 40 SECS-P/01: ECONOMIA POLITICASECS-P/02: POLITICA ECONOMICASECS-P/03: SCIENZA DELLE FINANZE Giuridico CFU 10 IUS/07: DIRITTO DEL LAVORO Matematico - statistico CFU 15 SECS-S/03: STATISTICA ECONOMICATotale CFU 90 Attività affini o integrative Formazione interdisciplinare CFU 5 SPS/07: SOCIOLOGIA GENERALE Giuridico-economico CFU 2 SECS-S/05: STATISTICA SOCIALE Storico-economico CFU 45 M-GGR/02: GEOGRAFIA ECONOMICO-POLITICA SECS-P/06: ECONOMIA APPLICATASECS-P/12: STORIA ECONOMICATotale CFU 52 Attività specifiche della sede CFU 53 IUS/09: ISTITUZIONI DI DIRITTO PUBBLICOL-LIN/07: LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA SPAGNOLAM-GGR/02: GEOGRAFIA ECONOMICO-POLITICA SECS-P/01: ECONOMIA POLITICASECS-P/06: ECONOMIA APPLICATASECS-P/08: ECONOMIA E GESTIONE DELLE IMPRESESECS-S/03: STATISTICA ECONOMICASPS/07: SOCIOLOGIA GENERALETotale CFU 53 Altre attività formativeA scelta dello studenteCFU 21Per la prova finaleCFU 25Altre (art. 10, comma 1, lettera f )CFU 14 Ulteriori conoscenze linguistiche CFU 14 Abilità informatiche e relazionali CFU 5Totale CFU 65 Totale Crediti CFU Sviluppo Locale, Cooperazione e Mercati Internazionali 300 Docenti di riferimento ARRIGHETTI Alessandro LATUSI Sabrina SFORZI Fabio WOLLEB Guglielmo Previsione e programmazione della domanda Programmazione nazionale delle iscrizioni al primo anno (art.1 Legge 264/1999) no Programmazione locale (art.2 Legge 264/1999) no Università: Università degli Studi di Parma Classe 64/S-Classe delle lauree specialistiche in scienze dell'economia Facoltà di riferimento del corso ECONOMIA Sede del corso PARMA Data di attivazione

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto