Taiji

Edenica
A Bologna

25 
+IVA
Vuoi parlare del corso con un consulente?

Informazione importanti

  • Corso
  • Bologna
  • 1 ora di lezione
Descrizione

Obiettivo del corso: Livelli diversi di comprensione.
Rivolto a: Tutti coloro che desiderano intraprendere un percorso esperienziale di scoperta e consapevolezza psico-fisica.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Bologna
VIA DELLA BATTAGLIA, 40141, Bologna, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

volontà passione dedizione e molta pazienza e costanza

Programma

Il Taiji quan, noto alla maggioranza delle persone come ginnastica dolce o arte marziale è molto di più.
Arte millenaria che fonda le sue radici nel viaggio alla scoperta di una consapevolezza ormai perduta. Raffinata arte marziale con un approccio scientifico sul lavoro di unione mente-corpo, mira allo sviluppo delle potenzialità umane e ad una forte ricerca interiore, libera da vincoli culturali sociali e religiosi.
Il Taiji è un percorso con un punto di partenza, noi stessi, ed un viaggio splendido di ricerca e scoperta dove veramente il fine non è la meta, ma il percorso stesso, ed è proprio nel percorso, nel cammino, che si scoprono e si schiudono livelli diversi di comprensione di un’arte che non finisce in se stessa ma permea tutto ciò che ci circonda. La pratica del Taiji attraverso il corpo ci aiuta a trovare chiavi di lettura, attraverso la mente ci aiuta a comprendere, è una pratica di ristrutturazione programmatica psicofisica direbbe oggi uno scienziato, è un’arte che non si può descrivere direbbe Lao Tzu, celebre filosofo cinese autore, si pensa, del Tao The Ching.
Infatti comprendere il taiji a parole è impossibile, descriverlo lo limita, attraverso la pratica si passano vari stati di comprensione e si comprende che è attraverso il lavoro di una mente ben allenata, aperta, che si può iniziare a comprendere il taiji.
Arte marziale, ginnastica psico-fisica, meditazione in movimento, yoga cinese, danza lenta, tutte definizioni che hanno tentato di descrivere il taiji, ma ogni volta che si cerca di descriverlo lui fugge in quanto egli non è qualcosa, tutto ciò che esiste è Taiji, e attraverso la pratica noi lo possiamo sperimentare. La mia ricerca personale, dopo varie esperienze, mi ha portato ad incontrare una scuola che pratica i principi autentici alla base del taiji, principi che troviamo nei libri antichi e nei “Classici del Taiji” (antichi testi che racchiudono potremmo dire il DNA del Taiji). Oggi questo mio cammino vorrei condividerlo con chi desidera intraprendere un percorso esperienziale senza i tradizionali legami maestro-allievo, ma con una partecipazione comune alla pratica del taiji, è per questo che le lezioni saranno svolte solo nei parchi durante tutto l’arco dell’anno con appuntamenti presi di volta in volta.
La mia scuola di pratica è aperta a tutti in quanto il taiji non ha confini culturali geografici ne religiosi, è un’arte che appartiene al mondo intero.