Tantrenergy

Amo Accademia Massaggi Olistici
A Arezzo

100 
IVA inc.
Vuoi parlare del corso con un consulente?

Informazione importanti

  • Seminario
  • Arezzo
  • 8 ore di lezione
Descrizione


Rivolto a: Naturopati, Massaggiatori, Yogini.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Arezzo
Via Teofilo Torri, 22-28, 52100, Arezzo, Italia
Visualizza mappa

Programma

Corso di Tantrenergy.
presso AMO Accademia Massaggi Olistici Via T. torri, 22-28 52100 Arezzo
dalle ore 10,00 alle ore 18,00.

Il Tantra non è né una filosofia, né una religione, né una disciplina o una
tecnica: è una “via”. Questo concetto, inusuale per la mentalità
occidentale, sta ad indicare un percorso esperienziale, strutturato e
concepito per condurre l’anima – la parte spirituale dell’essere umano – a
ricongiungersi con il principio divino dell’universo che già l’anima
contiene dentro di sé.

Attraverso una particolare “via”, percorsa con l’interezza del proprio essere (corpo, mente, anima), lo spirito, scintilla del fuoco divino, torna ad incontrarsi e a perdersi nell’infinità d’amore che lo attende. È una prospettiva grande, che, fra l’altro, non caratterizza solo il Tantra, ma tutte le “vie” tradizionali dell’oriente: lo yoga, il taoismo, ecc. Il termine “Tantra” deriva dalla radice sanscrita “tan”, che, alla lettera, indica l’azione di stendere la tela sull’ordito e quindi, in senso lato, significa “espandere”, “dilatare”. E cosa viene dilatato? Molto semplice: lo spirito, la coscienza incondizionata, il “sé”, ciò che la tradizione filosofica indo-vedica chiama “Atman”, contrapponendolo all’ego psicofisico (l’Ahamkara). Gli esseri umani, spesso, sono caratterizzati da una sensorialità grossolana, distratta, incapace di percepire le sfumature. È un problema, perché disporre di una sensorialità grossolana significa non riuscire a cogliere la bellezza sottile di tutto ciò che ci circonda, divenire incapaci di gioire profondamente per il tenue fascino di un fiore. Allentando le tensioni nel bacino e del pavimento pelvico, questa energia primordiale può scorrere portando la "Vita" nel corpo, la creatività esplode, riscoprendo i movimenti spontanei , fluidi e la pienezza dell'essere con il piacere di vivere in pienezza e soddisfazione la vita