Team Building

Celestino & Associati
A Milano

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Milano
  • 32 ore di lezione
Descrizione

Obiettivo del corso: Il corso, diretto da Rosanna Celestino, autrice di un testo classico del management: Team building, fare squadra nelle organizzazioni, 2005 Edizioni Guerini e Associati, fornisce gli strumenti pratici per sviluppare e consolidare le capacità di team builder.
Rivolto a: Il corso è diretto ad imprenditori e manager che hanno la responsabilità di gestire contesti ad alta competizione. In un contesto ad alta competitività, la differenza la fanno le persone e la loro capacità di produrre idee innovative. Solo moltiplicando l’intelligenza individuale, le organizzazioni possono essere competitive e l’unico modo per moltiplicare l’intelligenza è formare le persone a lavorare in squadra.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Milano
Via Camillo Hajech 33, 20129, Milano, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

Il corso è preceduto da un'intervista conoscitiva e da un questionario di autovalutazione delle competenze di team builder

Programma

Se si ha una buona capacità d’ascolto e quindi di lettura del contesto, una leadership improntata alla guida ed al sostegno ed una buona competenza comunicativa, si può essere dei bravi TEAM BUILDER. In uno scenario ad elevata competizione, il livello di coesione di un gruppo, di una squadra, rappresenta la differenza tra una prestazione scarsa, sufficiente o eccellente. Nella nostra esperienza di consulenza abbiamo l’opportunità di lavorare con molte persone, molti gruppi e siamo sicuri di poter affermare che la differenza tra una squadra mediocre ed una squadra vincente, è determinata da tre ele comunicazione integrazione passione

Una squadra vincente, è una squadra in grado di apprendere anche dalle sconfitte, una squadra nella quale l’errore è occasione di riflessione, di rimessa in discussione, anche profonda, ma sempre orientata a comprendere il contesto, gli obiettivi del gruppo e gli obiettivi individuali. Essere una squadra vincente non significa “vincere sempre”, non significa solo ed esclusivamente raggiungere i risultati richiesti; significa essere attenti a “come” i risultati si ottengono.

La tendenza alla misurazione esclusivamente quantitativa, pone dei problemi di presidio dell’organizzazione, del gruppo, perché non fornisce informazioni sufficienti circa la capacità delle persone di reagire a situazioni critiche.

In altri termini, il risultato, qualsiasi risultato, è ottenuto da un’energia che può essere prodotta sia da una forza, una spinta negativa, come rabbia, paura, tensione, sia da una spinta, da una forza positiva, come l’entusiasmo, la partecipazione, la soddisfazione personale.

Nell’avviare un gruppo costruito intorno ad un obiettivo, il team builder deve prevedere 5 fasi: 1. contratto: dichiarazione dell’obiettivo comune e norme che regolano il rapporto tra i componenti del gruppo 2. verifica delle aspettative e degli obiettivi individuali 3. verifica e confronto delle esperienze e delle competenze presenti 4. attività di socializzazione: è la parte focalizzata sulle dinamiche relazionali del gruppo e non sull’obiettivo. 5. assegnazione del compito, degli strumenti, dei mezzi, del tempo

Il corso ricco di stimoli letterari e cinematografici, è un contributo alla difficile ed appassionante arte del management e raccoglie l’esperienza formativa realizzata in importanti aziende in Italia e in Francia. Ulteriori approfondimenti nel sito e nel libro TEAM BUILDING, fare squadra nelle organizzazioni, 2005 Edizioni Guerini e Associati nel quale è presentato un interessante caso aziendale realizzato nel 2004 in illycaffè

Ulteriori informazioni

Alunni per classe: 12

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto