Teatro Danza Indiano Per Attori

Sagome Teatro
A Milano

200 
IVA inc.
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Seminario
  • Milano
  • Durata:
    5 Mesi
Descrizione

Obiettivo del corso: Ad affrontare il lavoro di attore o di danzatore con dei requisiti in iù!.
Rivolto a: tutti i curiosi, tutti coloro che vogliano scoprire nuove potenzialità espressive. agli amanti dell'oriente teatrale, delle avanguardie, del grottesco, della fantasia, dell'espressionismo, dello straniamento, della poesia.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Milano
VIA SEGANTINI, 75, Milano, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

nessuno

Professori

Lucrezia Maniscotti
Lucrezia Maniscotti
Docente di recitazione. Dottoressa magistrale in Lettere.

Dottore Magistrale in Lettere con tesi su teatro occidentale e orientale. Diplomata in teatro-danza indiano presso l'Accademia Bharata Choodamani di Chennai, India. Docente di recitazione sia per i corsi adulti che nelle scuole superiori. Attrice in diversi spettacoli e compagnie milanesi, si occupa di teatro dal 1993. www.lucreziamaniscotti.org

Programma

Descrizione:

"Il teatro e la danza indiana sono il luogo in cui ancora è possibile vedere l’equivalente fisico di parole come dio, dea, divino; il luogo in cui gli occhi possono all’improvviso trasformarsi nell’immagine del sole, in cui l’attore e la danzatrice possono essere sia l’arciere che l’arco che si tende
da Ferdinando Taviani “Incroci tra Oriente e Occidente”

I teatri orientali, infatti, sono stati soprattutto nel novecento un punto di riferimento fondamentale per teorizzazioni ed esperimenti di grandissimi artisti (Brecht, Artaud, Brook, tanto per citarne alcuni). Con lo studio delle tecniche base del Bharata Natyam, s’intende far sperimentare un lavoro sul fisico particolarmente dettagliato, al fine di creare un corpo “dilatato”, duttile, capace di creare le mille figure che si ispirano alla grande tradizione scultorea indiana. Ma si analizzerà anche il linguaggio delle mani, mudra, che costituisce un vero e proprio alfabeto per raccontare storie, miti o semplici inni.
Verranno infine studiati :

I navarasa, ovvero i nove sentimenti codificati, che permettono di completare, insieme al corpo e ai gesti delle mani, la comunicazione artistica, e permettono dunque la sperimentazione di un processo emotivo molto diverso da quello a cui si è abituati in occidente.


Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto