Tecniche della Prevenzione nell'Ambiente e nei Luoghi di Lavoro

Ud'A - Facoltà di Medicina e Chirurgia
A Chieti

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Laurea
  • Chieti
  • Durata:
    3 Anni
Descrizione

Obiettivo del corso: Ad essere un esperto in tecniche della prevenzione nell' ambiente e nei luoghi di lavoro.
Rivolto a: tutti.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Chieti
Campus Universitario di Via dei Vestini 31, Chieti, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

Diploma di scuola superiore

Programma

I laureati in "Prevenzione nell'ambiente e nei luoghi di lavoro", operanti nei servizi con compiti ispettivi e di vigilanza sono, nei limiti delle loro attribuzioni, ufficiali di polizia giudiziaria; svolgono attività istruttoria, finalizzata al rilascio di autorizzazioni o di nulla-osta tecnico-sanitari per attività soggette a controllo. Nell'ambito dell'esercizio della professione,

  • essi istruiscono, determinano, contestano e notificano le irregolarità rilevate e formulano pareri nell'ambito delle loro competenze;
  • vigilano e controllano gli ambienti di vita e di lavoro e valutano la necessità di effettuare accertamenti ed inchieste per infortuni e malattie professionali;
  • vigilano e controllano la rispondenza delle strutture e degli ambienti in relazione alle attività ad esse connesse e le condizioni di sicurezza degli impianti;
  • vigilano e controllano la qualità degli alimenti e bevande destinati all'alimentazione della produzione al consumo e valutano la necessità di procedere a successive indagini specialistiche: vigilano e controllano l'igiene e sanità veterinaria, nell'ambito delle loro competenze, e valutano la necessità di procedere a successive indagini; vigilano e controllano i prodotti cosmetici;
  • collaborano con l'amministrazione giudiziaria per indagini sui reati contro il patrimonio ambientale, sulle condizioni di igiene e sicurezza nei luoghi di lavoro e sugli alimenti;
  • vigilano e controllano quant'altro previsto da leggi e regolamenti in materia di prevenzione sanitaria e ambientale, nell'ambito delle loro competenze;
  • svolgono con autonomia tecnico professionale le loro attività e collaborano con altre figure professionali all'attività di programmazione e di organizzazione del lavoro della struttura in cui operano;
  • sono responsabili dell'organizzazione e della pianificazione, dell'esecuzione e della qualità degli atti svolti nell'esercizio della loro attività professionale;
  • partecipano ad attività di studio, didattica e consulenza professionale nei servizi sanitari e nei luoghi dove è richiesta la loro competenza professionale;
  • contribuiscono alla formazione del personale e concorrono direttamente all'aggiornamento relativo al loro profilo professionale ed alla ricerca;
  • svolgono la loro attività professionale, in regime di dipendenza o libero professionale, nell'ambito del servizio sanitario nazionale, presso tutti i servizi di prevenzione, controllo e vigilanza previsti dalla normativa vigente.

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto