Tecniche della Prevenzione nell'Ambiente e nei Luoghi di Lavoro

Ud'A - Facoltà di Medicina e Chirurgia
A Chieti

Chiedi il prezzo
Chiedi informazioni a un consulente Emagister

Informazioni importanti

Tipologia Laurea
Inizio Chieti
Durata 3 Anni
  • Laurea
  • Chieti
  • Durata:
    3 Anni
Descrizione

Obiettivo del corso: Ad essere un esperto in tecniche della prevenzione nell' ambiente e nei luoghi di lavoro.
Rivolto a: tutti.

Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Chieti
Campus Universitario di Via dei Vestini 31, Chieti, Italia
Visualizza mappa
Inizio Consultare
Luogo
Chieti
Campus Universitario di Via dei Vestini 31, Chieti, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

Diploma di scuola superiore

Programma

I laureati in "Prevenzione nell'ambiente e nei luoghi di lavoro", operanti nei servizi con compiti ispettivi e di vigilanza sono, nei limiti delle loro attribuzioni, ufficiali di polizia giudiziaria; svolgono attività istruttoria, finalizzata al rilascio di autorizzazioni o di nulla-osta tecnico-sanitari per attività soggette a controllo. Nell'ambito dell'esercizio della professione,

  • essi istruiscono, determinano, contestano e notificano le irregolarità rilevate e formulano pareri nell'ambito delle loro competenze;
  • vigilano e controllano gli ambienti di vita e di lavoro e valutano la necessità di effettuare accertamenti ed inchieste per infortuni e malattie professionali;
  • vigilano e controllano la rispondenza delle strutture e degli ambienti in relazione alle attività ad esse connesse e le condizioni di sicurezza degli impianti;
  • vigilano e controllano la qualità degli alimenti e bevande destinati all'alimentazione della produzione al consumo e valutano la necessità di procedere a successive indagini specialistiche: vigilano e controllano l'igiene e sanità veterinaria, nell'ambito delle loro competenze, e valutano la necessità di procedere a successive indagini; vigilano e controllano i prodotti cosmetici;
  • collaborano con l'amministrazione giudiziaria per indagini sui reati contro il patrimonio ambientale, sulle condizioni di igiene e sicurezza nei luoghi di lavoro e sugli alimenti;
  • vigilano e controllano quant'altro previsto da leggi e regolamenti in materia di prevenzione sanitaria e ambientale, nell'ambito delle loro competenze;
  • svolgono con autonomia tecnico professionale le loro attività e collaborano con altre figure professionali all'attività di programmazione e di organizzazione del lavoro della struttura in cui operano;
  • sono responsabili dell'organizzazione e della pianificazione, dell'esecuzione e della qualità degli atti svolti nell'esercizio della loro attività professionale;
  • partecipano ad attività di studio, didattica e consulenza professionale nei servizi sanitari e nei luoghi dove è richiesta la loro competenza professionale;
  • contribuiscono alla formazione del personale e concorrono direttamente all'aggiornamento relativo al loro profilo professionale ed alla ricerca;
  • svolgono la loro attività professionale, in regime di dipendenza o libero professionale, nell'ambito del servizio sanitario nazionale, presso tutti i servizi di prevenzione, controllo e vigilanza previsti dalla normativa vigente.

Gli utenti che erano interessati a questo corso si sono informati anche su...
Leggi tutto