"TECNICHE DI NARRAZIONE DEL MAGICOLIERE" di MIRKO MAGRI

PepeParty Animazione
A Milano

136 
Vuoi parlare del corso con un consulente?

Informazione importanti

  • Laboratorio intensivo
  • Livello base
  • Milano
  • 16 ore di lezione
  • Durata:
    2 Giorni
Descrizione

Non è solo una questione di leggere e neanche di raccontare, ma di creare, coinvolgere, stupire e conquistare i piccoli spettatori; utilizzare la fantasia per far viaggiare i bambini in un turbinio di emozioni, entrando in sintonia con le esigenze del momento. PepeParty organizza il corso di Tecniche di Narrazione del Magicoliere su emagister, pensato per insegnare a tessere racconti utilizzando, oltre al proprio corpo e alla propria interpretazione, un teatrino portatile, dei giochi di magia, una barchetta di carta, un palloncino, burattin, delle illusioni ottiche, della musica e un ombrello. Il corso è consigliato a clown, animatori, educatori, maestri e genitori.

Il corso ha una durata di 16 ore suddivise in 2 giorni, al termine dei quali verrà rilasciato l’attestato di frequenza. L’obbiettivo che si propone è di insegnare la tecnica di tessere un racconto utilizzando la proprie espressività e una serie di tecniche ludiche di sicuro successo.

Durante il workshop verrà mostrato e condiviso tutto un bagaglio di storie originali ed esclusive, oltre a una serie di suggerimenti psicologici e relazionali, così da rendere ottimale l’impiego delle diverse storie.
Si darà spazio all’importanza della giusta atmosfera nel raccontare una storia, e all’importanza nel sceglierla in base all’età e al momento.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Milano
Via G. Spadolini 10/a, 20141, Milano, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Quali sono gli obiettivi del corso?

L'obbiettivo del corso è trasmettere le conoscenze e le tecniche per raccontare storie con il giusto metodo sfruttando la creatività e l'interpretazione.

· A chi è diretto?

Il corso è diretto a clown di corsia, animatori, educatori, maestri e genitori e a tutti gli appassionati della fabulazione.

· Quali saranno i passi successivi alla richiesta di informazioni?

Per iscriverti, vai al link : http://www.pepeparty.it/tecniche-di-narrazione-del-magicoliere/ e compila la tua scheda di iscrizione! Ti invieremo presto le ulteriori informazioni per perfezionarla.

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Cosa impari in questo corso?

Raccontare storie educative
Racconti umoristici
Immagini in movimento
Impiegare un burattino
Giochi di prestigio
Racconti surreali
Linguaggio della musica
Raccontare storie esileranti

Professori

Mirko Magri
Mirko Magri
Psicologo

Mirko Magri è uno psicologo che utilizza lo strumento del gioco in ambito educativo, rieducativo e formativo con bambini, ragazzi e adulti. Svolge privatamente attività di psicologo. Conduce, da anni, corsi di formazione su tutto il territorio nazionale, sul tema del gioco e della Psicologia. Ha fondato e partecipa al gruppo di lavoro dei “Magicolieri” che dal 1998 giocano con i bambini in Ospedale e in altre Strutture, contribuendo a garantire spazi ed occasioni di benessere psicologico ed emotivo.http://www.pepeparty.it/mirko-magri/

Programma

PROGRAMMA:

PRIMO GIORNO:

  • KAMISHIBAI: Un teatrino a valigia per ascoltare ed ammirare bellissime storie colorate. Presentazione e descrizione dello strumento e della tecnica.
  • PSICOFAVOLE: speciali storie a carattere educativo per sollecitare il bambino a comprendere e-o superare possibili criticità relative alla sua fase di sviluppo
  • LO SPULFO: componimento poetico e surreale, buono per sollecitare le fantasie dell’ascoltatore
  • IL MAESTRO è NELL’ANIMA: racconto umoristico per bambini della prima infanzia
  • A TAVOLA: bizzarra filastrocca in rima
  • LEZIONE DI VITA: un’amara ma sincera riflessione sull’imprevedibilità degli accadimenti
  • ZERO GRADI: un racconto che non lascia spazio a fraintendimenti, la vita è uno spettacolo!!
  • RAGNO E SALSICCIA: una struggente storia d’amore dalle mille sfumature
  • LIBRO PSP: Immagini in movimento, grazie ad un libro veramente magico, per insegnare che la vita non è solo virtuale
  • IL NIDO DEGLI UCCELLINI: cinque splendidi fratellini, uno dei quali è sopra le righe e fa di tutto per farsi notare…..
  • STORIE CON IL PERSONAGGIO MEDIATORE (parte prima): come impiegare il burattino animato per raccontare storie esilaranti
  • STORIE MAGICHE (parte prima): un perfetto connubio tra stupore e risate …tante e tante storie che abbinano semplici giochi di prestigio, tecniche affabulatorie e scketch comici…..
SECONDO GIORNO:

  • CAPPUCCETTO ROSSO: un classico interpretato in rima e con un burattino a guanto, rivisitato poi in versioni nuove ed inaspettate
  • STORIA COL METRO: non per misurare, ma per dare forma e colore alle parole del racconto
  • NIENTE E’ COME SEMBRA: tutta la realtà può essere una grande illusione per confondere le idee, fortuna che alla fine tutto divenga chiaro
  • SIN SHO OOOHN: racconto surreale sulle vicissitudini della vita
  • LA REGINA VA IN PENSIONE: quando la regina del bosco decide di abdicare chi prenderà il suo posto?
  • STORIA CON CATALOGO: con soli 9.200 punti più 29 euro per voi uno splendido racconto
  • LA GIRAFFA CARAMELLA: un semplice palloncino assume diverse forme, creando un racconto veramente speciale
  • I 4 LADRI, IL BORGOMASTRO: due semplici e strabilianti storie che si sviluppano grazie alle carte da gioco
  • WOHER SIND WIR GEBOREN?: un sincero atto d’amore
  • FILASTROCCA DELL’OMBRELLO: quando l’ombrello diventa altro, oltre l’immaginazione
  • MUSICOERIA: Il linguaggio della musica
  • INDOVINELLI: quesiti bizzarri e fuorvianti da interpretare con colore e calore
  • STORIE CON IL PERSONAGGIO MEDIATORE (parte seconda): come impiegare il burattino animato per raccontare storie esilaranti
  • STORIE MAGICHE (parte seconda): un perfetto connubio tra stupore e risate …tante e tante storie che abbinano semplici giochi di prestigio, tecniche affabulatorie e scketch comici…..

Ulteriori informazioni

MATERIALE OCCORRENTE
Una pennina USB, blocco e penna per appunti personali