Tecniche di Progettazione Grafica (Graphic Visualizer)

The International College Of Arts And Sciences
A Milano

7.100 
+IVA
Vuoi parlare del corso con un consulente?

Informazione importanti

  • Post-diploma / post-qualifica
  • Milano
  • 600 ore di lezione
Descrizione

Obiettivo del corso: La capacità di organizzare il proprio lavoro con conoscenza di ogni tecnica e problematica relativa alla “corporate image”; di progettare marchi, linee grafiche e quant’altro con l’ausilio di supporti informatici. Professionisti competenti e capaci, che abbiano un approccio innovativo e creativo, che sappiano governare i processi di un progetto grafico e possano essere impiegati in vari settori.
Rivolto a: La professione del grafico visualizer è complessa e stimolante. Si occupa essenzialmente di immagine coordinata. I campi applicativi sono quelli del linguaggio visivo, ma le modalità con le quali i messaggi vengono veicolati si sono evolute e considerevolmente modificate anche in funzione dei media digitali.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo Orario

Milano
via Olmetto 5 , 20123, Milano, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

Diploma di scuola media superiore, laurea di 1° livello o esperienza nel settore, talento e capacità creative

Cosa impari in questo corso?

Illustrazione grafica
Progettazione grafica

Programma

THE INTERNATIONAL COLLEGE OF ARTS AND SCIENCES, Istituto di Alta Formazione Professionale opera da 35 anni con specializzazioni post-diploma e post-laurea nei tre Dipartimenti: Architettura Analitica ed Interior Design, Industrial Design, Comunicazione e Graphic Design. Riconosciuto con D.R del 23 settembre 1981 in base alla legge n° 845 del 21 Dicembre 1978 ed all’ex Art. n° 27 della L.R. n° 95 del 7 Giugno 1980. ENTE accreditato dal 19 novembre 2003.

Si distingue come punto di riferimento per la formazione altamente qualificata e consente ai propri discenti di entrare nel mondo del lavoro con professionalità, metodo e creatività, capaci di rispondere con successo alle esigenze di un mercato globale e sempre più competitivo.

I Docenti sono anche professionisti leader di settore, offrono ai discenti un alto livello di interazione, un approccio dinamico ma soprattutto un confronto diretto con la realtà professionale.

L’iter studiorum prevede le seguenti discipline:

- Corporate Image 2: le lezioni sono finalizzate alla definizione dei salienti aspetti del processo progettuale ordinato a definire in termini segnici l’immagine globale di un ente di varia natura (azienda, istituzione, evento, ecc.).

- Corporate Merchandising: Finalità, modalità e caratteri dell’esporre.

Caratteri e tipologie delle attrezzature espositive.

Il colore negli spazi espositivi.

Tipologie e caratteri delle sorgenti luminose e loro uso funzionale nell’exhibit design.

Aspetti della comunicazione e uso dei “media” negli spazi espositivi.

- Comunicazione Interpersonale:la suggestione della parola; il processo di comunicazione; la comunicazione strutturata; comportamento e relazione; mappe mentali; la persuasione; esame degli elementi di comunicazione non verbale da prendere in considerazione (atteggiamento, mimica, gestualità, ecc.); dinamiche di gruppo nelle relazioni; public speaking.

- Packaging: la disciplina si propone di formare nei discenti la cultura e la capacità di realizzare un progetto integrato di packaging attraverso un itinerario teorico-pratico comprendente:

1° Storia dell'immagine di prodotto:

- Esigenze socio-economiche

- L'etichetta come supporto storico

- Trasformazione dei canali di distribuzione

- Evoluzione dei supporti di stampa

- Affermazione del design del contenitore

2° Linguaggio del packaging design:

- Espressione visiva dell'identità del prodotto

- La forza del lettering

- Il fascino delle illustrazioni

- La magia delle forme e dei colori

- Gerarchia delle componenti di una confezione

3° Il packaging di largo consumo:

- Ruolo strategico del marketing

- Funzione persuasiva del design

- Analisi di una confezione di marca di largo consumo

4° Studio e sviluppo di confezioni di mass market:

- Estensione immagine di prodotto esistente

- Progettazione nuovo prodotto

- Restyling di un prodotto esistente

- Progettazione di una familia di prodotti

5° Tecnologia del packaging design:

- Uso dei colori e fase di prestampa

- Le tecniche di stampa e i materiali

- Il confezionamento e lo stockaggio

- Norme legislative e tutela ambientale

- Inglese

Revisione del programma di base ed eventuali esercitazioni per il consolidamento della fluidità verbale.

Articles to read: the most influential American and English Art Directors.

Abilities: comprensione di testi complessi; comunicazione orale e scritta con registri adeguati; capacità di comprensione, produzione di semplici testi specifici; conversazioni telefoniche; produzione di lettere formali

Lexicon areas: uso appropriato di lessici specifici (formali, informali); espressione di sentimenti, opinioni, discussioni, spiegazioni.

- Video and Audio production :

VIDEOCAMERE DIGITALI

Formato analogico e formato digitale; formati di registrazione delle videocamere digitali; gestione del formato miniDV; le operazioni di registrazione in formato miniDV; analisi zoom ed esposizioni focali; trasferimento dati Camcorder/Personal Computer; analisi dei formati di acquisizione video.

PREMIERE

Analisi dell’interfaccia; gestione della finestra Progetto; operazioni con le Anteprime Video; gestione Timeline singola traccia; gestione Timeline multitraccia; applicazione transizioni; applicazione effettistica; gestione dei formati video PAL e NTSC; operazioni di esportazione multiformato; gestione del formato MOV QT; gestione dei formati AVI; gli agenti di compressione Sorenson e Cinepack;introduzione al formato Mpeg.

AFTER EFFECTS: gestione delle Composizioni; gestione della Timeline; operazioni di Trasformazione primarie; operazioni di Trasformazione accessorie; gestione delle maschere; introduzione agli effetti speciali; introduzione alle operazioni di scripting;

AUDITION: analisi dei formati Audio; gestione delle tracce audio; creazione di Loop Sonori; filtri ed effetti speciali; gestione del formato AIF QT; gestione del formato WAV; gestione del formato MIDI; introduzione alla notazione musicale; compressione in formato Mp3.

- Computer Graphic and web Tools 2:

PHOTOSHOP

PAINTER

POSER

ILLUSTRATOR e INDESIGN

HTML avanzato

DREAMWEAVER e FLASH

- Tecniche Fotografiche: la fotografia vista come linguaggio espressivo a se stante e in particolar modo nelle sue applicazioni all'interno della comunicazione visiva, incentrata sui media grafici e multimediali.

Vengono trattati tutti quegli aspetti della fotografia che formano il bagaglio obbligatorio per un grafico professionista. Dopo una parte teorica dedicata alla ripresa e agli strumenti, accompagnata da esercitazioni pratiche, vengono approfondite le tecniche necessarie alla gestione della fotografia nell'editoria tradizionale e nei progetti computerizzati (incluso internet).

- Stage: lo stage offre ai corsisti l’opportunità di sperimentare sul campo quanto appreso durante l’intervento formativo. Si tratta di una importante occasione di work experience, che consente ai discenti di misurarsi con quell’insieme di norme e prescrizioni comportamentali che insieme definiscono un ruolo professionale complesso.

Gli obiettivi formativi dell’esperienza di stage sono:

-sviluppare competenze comunicative, relazionali e organizzative;

-potenziare le capacità di soluzione di problemi e di assunzioni di responsabilità;

-arricchire il proprio curriculum

-rivisitare il percorso formativo compiuto alla luce dell’esperienza lavorativa rinforzando la motivazione all’apprendimento

-acquisire nuovi elementi di professionalità specifica in termini di conoscenze, abilità, atteggiamenti che si inseriscono su quelli già acquisiti nel percorso formativo;

-acquisire attraverso il contatto con la realtà, maggiore consapevolezza delle problematiche del lavoro.

- Prova finale: essa verte su uno degli argomenti affrontati durante il corso e può anche essere legata allo stage effettuato.

Viene discussa davanti a una commissione che valuterà le capacità tecniche, metodologiche e creative di ogni studente.

Le lezioni sono di 18 ore settimanali la cui frequenza è obbligatoria.

Le classi sono a numero chiuso, con un massimo di 10 studenti ciascuna.

Ulteriori informazioni

Stage: 240 ore di stage