Tecniche manipolative strutturali a Leva Corta

E.I.O.M. Srl (European Institute For Osteopathic Medicine)
A Padova- Massanzago

600 
+IVA
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Padova- massanzago
  • Durata:
    4 Giorni
Descrizione

Obiettivo del corso: Un nuovo modo di pensare l’Osteopatia strutturale: un'attenzione particolare portata ai parametri secondari di messa in tensione, la ricerca di una messa in ondulazione piuttosto che una barriera articolare, un contrappoggio non passivo ma dinamico… la messa in atto di leve multiple permette una ripartizione omogenea, globale ed equilibrata della tensione.
Rivolto a: Consultare con il centro.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Padova- Massanzago
Viale Roma, 59, 35010, Padova, Italia
Visualizza mappa

Programma

CORSO DI: TECNICHE MANIPOLATIVE STRUTTURALI A LEVA CORTA

OBIETTIVI:

Un nuovo modo di pensare l’Osteopatia strutturale: un'attenzione particolare portata ai parametri secondari di messa in tensione, la ricerca di una messa in ondulazione piuttosto che una barriera articolare, un contrappoggio non passivo ma dinamico… la messa in atto di leve multiple permette una ripartizione omogenea, globale ed equilibrata della tensione esercitata nei
tessuti morbidi periarticolari. La ripartizione omogenea delle tensioni arriva ad una messa in ondulazione dell'articolazione e non ad un “ paracolpi ” articolare dove tensioni e costrizioni si concentrano in un quadrante specifico ed aumentano il rischio manipolativo. La nozione d'appoggio dinamico, che inizia e ferma il movimento, garantisce più velocità, meno ampiezza ed il non superamento della fisiologia articolare. Questo si oppone al principio di un impulso dato esclusivamente dall'osteopata, che offre meno velocità e controllo nella barriera. Le tecniche HVLA (High velocity low amplitude) in leva corta permettono dunque di garantire sicurezza e comodità al paziente. Tecniche dirette ed indirette saranno approfondite. Le tecniche qui presentate sono state molto di rado insegnate e diffuse in Francia ed Italia, non mancate quest'opportunità unica di raffinare e riconciliarsi con le tecniche strutturali. I due seminari
proposti coprono il rachide nella sua totalità ed i punti chiave delle articolazioni periferiche;

E’ possibile l'iscrizione isolata ad uno dei due fine settimana.
1­ HVLA in minimum leva I: rachide lombare, sacro-iliache, bacino ed arto inferiore.
2­ HVLA in minimum leva II: rachide dorsale e cervicale, coste, arto superiore.
DURATA DEL CORSO :
2 seminari di 2gg ciascuno. 1° seminario: 22/23 ottobre 2009 2° seminario: (data da destinarsi)


Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto