Tecnico Qualificato nei Servizi di Assistenza Rivolti alle Marginalità Sociali

Instituto Leonardo da Vinci
A Empoli

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Empoli
Descrizione

Obiettivo del corso: A comprendere meglio le relazioni interpersonali e ad approfondire l’impiego di quelle abilità pratiche che consentano, alle categorie svantaggiate, di vivere una vita più soddisfacente e significativa.
Rivolto a: Da consultare con il centro.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Empoli
Via G. Fabiani, 6 , 50053, Firenze, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

Da consultare con il centro

Programma

Obiettivo del corso

Corso di Formazione Professionale di 3° livello:

La scelta del corso di terzo livello è scaturita dal collegio dei docenti con le più svariate motivazioni. In Italia oggi, infatti, emerge una forte richiesta del sociale; l’invecchiamento progressivo della popolazione, immigrati con difficoltà di integrazione, giovani allo sbando, problemi più o meno fisiologici di una società moderna, richiedono professionisti del settore.

La scelta è stata ritenuta rilevante per avviare i nostri studenti alle diverse realtà svantaggiate che essi si troveranno di fronte al termine del corso di studi.

Il progetto elaborato per i nostri allievi del biennio post-qualifica, tende a valorizzare la sensibilità e la tendenza formativa, presente nei giovani, facilitando l’acquisizione delle competenze necessarie a risolvere i problemi di relazione e di comunicazione che insorgono quotidianamente nei più diversi rapporti.

Il progetto è indirizzato specificatamente a prevenire e recuperare situazioni a rischio e, più in generale, a fornire ai nostri allievi la capacità di:

1.pianificare gli obiettivi ed essere in grado di sviluppare realistici piani di azione
2.sviluppare attitudine all’ascolto e gestire eventuali conflitti in modo efficace
3.stabilire relazioni produttive all’interno del proprio futuro posto di lavoro, apprendere e confrontarsi positivamente con che ha il potere
4.acquisire autonomia e capacità di individuare soluzioni efficaci ai problemi dell’utenza, anche attraverso la conoscenza dei principi fondamentali delle discipline oggetto del corso di specializzazione.

Nel percorso saranno sviluppati temi specifici che rappresentino elementi centrali nel futuro contesto lavorativo nel quale i ragazzi andranno a collocarsi.

In particolare, nell’ottica della specializzazione rivolta alle marginalità sociali, gli esperti, oltre all’approfondimento e all'analisi degli argomenti indicati nel programma del corso dovranno, nei confronti dei discenti, tendere a :

1.Sollecitarli a comprendere la natura del controllo nelle relazioni interpersonali
2.Far comprendere loro i comportamenti da adottare in situazioni di conflitto: aggressione, fuga, sottomissione
3.Far apprendere la differenza di usare messaggi di confronto in prima persona ed in seconda persona
4.Far capire l’importanza della comunicazione efficace nei confronti dell’utenza; inviare messaggi chiari, sviluppare la capacità di comunicare con persone nuove ed a rischio; evitare le barriere della comunicazione, conoscerne il processo e sviluppare atteggiamenti che aiutino gli altri
5.Renderli consapevoli dei risultati delle proprie scelte e delle proprie aspirazioni e sviluppare in loro capacità di individuare e progettare i miglioramenti desiderati
6.Renderli capaci di proporsi come “modello” fornendo consulenza basata sulla affermazione dei propri valori senza peraltro rifiutare quelli degli altri
7.Far sì che il corso venga messo efficacemente in pratica sviluppando un progetto globale di crescita dello studente che possa mettere in pratica tutte o i gran parte delle competenze acquisite nelle diverse discipline oggetto del corso.

Questa figura professionale svolge un ruolo determinante di raccordo fra soggetti svantaggiati e le strutture di accoglienza e di recupero, essendo in grado di valutare la fruizione dei servizi sul territorio.

Nel programma si è ritenuto opportuno inserire l’Informatica, ormai indispensabile per l’accesso e per il lavoro quotidiano del tecnico.

Gli alunni conosceranno le motivazioni, i vantaggi e le difficoltà dell’introduzione dei computer e dell’automazione d’ufficio nelle aziende e nelle strutture pubbliche. Sperimenteranno l’uso dei pacchetti applicativi di videoscrittura e di calcolo a livello di base.

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto