TIRO CON L'ARCO ISTINTIVO

Associazione Ricerche Evolutive
A San Germano dei Berici

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?

Informazione importanti

  • Seminario
  • San germano dei berici
  • Durata:
    2 Giorni
Descrizione

Obiettivo del corso: Il corso mira a risvegliare la parte del "Guerriero", la forza interiore e la determinazione che portano alla fermezza e alla concentrazione dell'intero essere, fisico, emozionale e mentale.
Rivolto a: tutti.

Informazione importanti

Documenti

Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
San Germano dei Berici
Via Ghenzo 16, 36040, Vicenza, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

nessuno

Professori

Hari Gunter Leone
Hari Gunter Leone
Insegnante Spirituale

Insegnante Spirituale, Maestro di intensivi ha una forte creatività che lo porta ad esprimersi nel mondo dell'arte, del teatro, della musica, della danza e della pittura.inizia il suo “pellegrinaggio”, fra meditazione, ritiri e vita quotidiana. Negli ultimi anni crea una scuola spirituale: l'Istituto Ricerche Evolutive. Hari è il direttore e fondatore dell'Istituto. Egli è il fuoco dell'intero movimento e si occupa di guidare e seguire i suoi collaboratori e i vari allievi, verso una meta unica: la realizzazione dell'Essere, sia dal punto di vista spirituale che umano.

Programma

TIRO CON L'ARCO ISTINTIVO
(arco "nudo")
l'arte del Tiro con l'Arco centro Asiatico
(Ungaro, Mongolo, Unno, Turco), per
risvegliare la parte intuitiva della mente e il
guerriero spirituale che c'è in te

Presso l'Istituto Ricerche Evolutive è possibile frequentare corsi di Tiro con l'Arco centro Asiatico. Si tratta del vero tiro intuitivo caratteizzato dall'impossibilità di mirare. A differenza del tiro classico (all'Inglese), la tecnica del tiro con l'arco centro asiatico, pone l'arcere in una condizione in cui non gli è possibile mirare. Mi piace chiamare questo tipo di tecnica: del Quore. Infatti, con questo metodo non è possibile usare la parte razionale del cervello, la quale servirebbe per centrare, calcolare e mirare, ma tutto il corpo, la mente e lo spirito dell'arcere si devono allineare all'intuito.
Gli archi utilizzati sono quelli della tradizione Ungara, Mongola, Unna, Sciita, Turca. Si tratta di archi ricurvi con fattezze da guerriero. Venvano largamente usati per sferrare frecce da cavallo.

I corsi che Hari propone, sono abbinati alla meditazione o altre tecniche sciamaniche come la Capanna del Sudore, la Camminata sul Fuoco e l'utilizzo del Tamburo Sciamanico.

Il corso prevede comunque un intenso addestramento sul tiro con l'Arco e la capacità di sferrare più frecce nel tempo più breve possibile. Il corso mira a risvegliare la parte del "Guerriero", la forza interiore e la determinazione che portano alla fermezza e alla concentrazione dell'intero essere, fisico, emozionale e mentale.

Ulteriori informazioni

Persona di contatto: Hari