tra musica e teatro

Centro Studi Musicoterapia
A Grosseto

25 
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Seminario pratico
  • Livello base
  • Grosseto
  • 6 ore di lezione
  • Durata:
    1 Giorno
Descrizione

Ecco il nostro prossimo seminario:
Il Centro Studi Musicoterapia di Grosseto in collaborazione con la Scuola di musica “Chelli” ha organizzato un seminario teorico pratico dal titolo “TRA MUSICA E TEATRO”, aperto a tutti. Sarà condotto dal Prof. GIANLUCA TADDEI, Gestalt counsellor, Socio fondatore dell’A.I.Co. , musico terapeuta, dottore in tecniche psicologiche nonché Direttore dell’Associazione “Atmos-artiterapeutiche” di Roma, direttore didattico del corso di Musicoterapia a indirizzo meta culturale di Roma, docente di musicoterapia al Conservatorio dell’Aquila, presso la scuola di Musicoterapia di Assisi e al Corso Biennale del Centro Studi Musicoterapia di Grosseto.
L’incontro è incentrato sull’approccio artistico, per lavorare armoniosamente su di sé e sulla relazione con l’altro, attraverso la musica e il teatro.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Grosseto
via etiopia 145, 58100, Grosseto, Italia
Visualizza mappa

Cosa impari in questo corso?

Esperienze relazione d'aiuto
Esperienze musicoterapia
Esperienze teatro

Professori

Gianluca Taddei
Gianluca Taddei
Professore

Gestalt counsellor, Socio fondatore dell’A.I.Co. (Associazione Internazionale Counsellor), musico terapeuta, dottore in tecniche psicologiche nonché Direttore dell’Associazione “Atmos-artiterapeutiche” di Roma, direttore didattico del corso di Musicoterapia a indirizzo meta culturale di Roma, docente di musicoterapia al Conservatorio dell’Aquila, presso la scuola di Musicoterapia di Assisi e al Corso Biennale del Centro Studi Musicoterapia di Grosseto.

Programma

Il canto, la musica sono nel corpo. La musica proviene dal corpo. I suoni si fanno prolungamento e rappresentazione degli arti, del respiro, del gesto, sino a incarnare la sostanza emotiva di ogni persona. Attraverso il suono è possibile accedere al cambiamento, sperimentando nuovi comportamenti sonori nell’improvvisazione,contattando stati emotivi diversi, in grado di provocare atteggiamenti differenti. Il corpo diventa suono, e si mostra in inaspettate movenze.

Questi materiali sonori e corporei possono quindi essere raccolti e organizzati, sino a trasformarsi in vere e proprie azioni teatrali.

La base metodologica di tale lavoro, potenzialmente trasformativo, è un modello che integra musica, musicoterapia e teatro in connessione con la Gestalt/Therapy, attraverso un percorso esperienziale articolato in momenti scenici, improvvisativi, introspettivi, ma anche in fasi strutturate lungo precise successioni di eventi. Gruppi più complessi di tali azioni, articolati drammaturgicamente, daranno luogo a scene di teatro musicale, un teatro in cui parola e gesto si accompagnano alla musica, più che essere accompagnati dalla musica.


Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto