Ulisse per innovatori della pubblica amministrazione

UNIMORE -Facoltà Scienze della Comunicazione e dell`Economia
A Reggio Emilia

5.000 
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Master II livello
  • Reggio emilia
  • 1500 ore di lezione
Descrizione

Obiettivo del corso: Ad essere un esperto in ulisse per innovatori della pubblica amministrazione.
Rivolto a: tutti i laureati.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Reggio Emilia
viale Antonio Allegri, 9, 42121, Reggio Emilia, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

Possono partecipare al Master i possessori di uno dei seguenti titoli: Laurea vecchio ordinamento in Economia, Giurisprudenza, Statistica, Scienze Politiche, Scienze dell’Amministrazione, Sociologia, Psicologia, Lettere e Filosofia (secondo gli ordinamenti precedenti il D.M.509/99); Laurea tirennale conseguita ai sensi del D.M. 509/99 del MIUR, come determinate dal D.M. 4 agosto del 2000.

Programma

Dal continuo processo di riforma delle Pubbliche Amministrazioni che ha caratterizzato gli ultimi anni, è nata la necessità di inserire, all’interno delle organizzazioni pubbliche, figure portatrici di un nuovo modello culturale, in grado di attuare e valorizzare gli obiettivi gestionali rivolti al risultato, all’efficienza e all’efficacia dell’azione amministrativa. In questo quadro si colloca l’Innovatore della Pubblica Amministrazione, figura trasversale a tutti gli ambiti di intervento delle P.A., in grado di:

- leggere il contesto interno ed esterno ad un’organizzazione percependone punti di forza e criticità;

- supportare il processo decisionale;

- proporre soluzioni innovative, innescando processi di cambiamento;

- attivare le risorse tecniche e finanziarie necessarie;

- lavorare per progetti

L’Innovatore della Pubblica Amministrazione è quindi una figura capace di fornire supporto agli Enti Locali attraverso:

  • una lettura strategica delle problematiche interne ed esterne all’organizzazione,
  • l’individuazione di soluzioni possibili,
  • il reperimento di fonti di finanziamento,
  • le competenze necessarie a strutturare,
  • programmare, gestire e valutare progetti intersettoriali.

Si tratta, quindi, di una figura professionale fortemente innovativa nel panorama dei profili professionali del settore pubblico; l’Innovatore coniuga infatti competenze tecnico-professionali, con competenze gestionali, comunicative e relazionali, che ne consentono una collocazione trasversale rispetto ai settori produttivi dell’organizzazione pubblica, assumendo pertanto un ruolo attivo di “facilitatore” del cambiamento.


Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto