Unexspressed Help Seeking (Richiesta di aiuto inespressa)

Progetto Divenire - Formazione e Ricerca in Psicoterapia Autogena
A Torino

Gratis
Vuoi parlare del corso con un consulente?

Informazione importanti

  • Evento
  • Torino
  • Durata:
    1 Giorno
  • Quando:
    19/04/2017
Descrizione

In previsione del Festival della Complessità che si terrà il 18/19 Giugno 2016, si propone un gruppo di Ascolto per gli studenti universitari che desiderano migliorare le proprie prestazioni didattiche. Iscrizioni entro il 15 Marzo

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
19 aprile 2017
Torino
Torino, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Quali sono gli obiettivi del corso?

Aumentare la Consapevolezza delle proprie risorse, al fine di sviluppare "cultura dell'autonomia", "autostima" e "autocontrollo".

· A chi è diretto?

studenti universitari

· Requisiti

Età 19/23 anni, iscritti a qualsiasi facoltà universitaria

· In cosa si differenzia questo corso dagli altri?

Apprendere una tecnica di focalizzazione sul proprio disagio o nel far emergere le proprie risorse e capacità creative, spesso mascherate o inconsapevoli al soggetto

· Quali saranno i passi successivi alla richiesta di informazioni?

Colloquio di accesso per concordare la partecipazione in un piccolo gruppo

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Cosa impari in questo corso?

Sociali
Psicologiche

Professori

Claudia Bartolomei
Claudia Bartolomei
Insegnante

Luciano Palladino
Luciano Palladino
Psicologo - Psicoterapeuta - Direttore Didattico Centro Divenire

Direttore didattico del Centro Divenire, da oltre 25 anni lavora nel campo della Psicoterapia Autogena con articoli e pubblicazioni scientifiche.Fa parte del consiglio Direttivo dell'albo Europeo del Training Autogeno. Svolge Psicoterapia Autogena, gruppi di meditazione e gruppi di psicodinamica con le tecniche del rilassamento. Psicodramma, training autogeno superiore e ipnosi.

Programma

Episodi critici nel sostenere gli esami, nella applicazione allo studio, nel disagio psicologico, sociale e ambientale. LO SVILUPPO DELL'EVOCAZIONE

· Scegliere un'esperienza specifica.

· il soggetto può operare la conversione della sua attenzione dal “cosa” verso il “come” e accedere alla dimensione preriflessa della sua esperienza. Pertanto, verrà condotto a descrivere un'esperienza particolare, collocata in un tempo e uno spazio preciso.

· la scelta di un'esperienza particolare:

- un'esperienza facile da riprodurre, attraverso lo stimolo a raccontare

- l'esperienza non è riproducibile volontariamente ma ha bisogno di essere un'esperienza "invocata"

saranno indicati momenti specifici da presentare per l'evocazione