Viticoltura Ed Enologia

Università degli Studi di Teramo
A Teramo

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?

Informazione importanti

  • Laurea
  • Teramo
Descrizione

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Teramo
Viale Crucioli 122, 64100, Teramo, Italia
Visualizza mappa

Programma

Obiettivi formativi specifici
Il corso di Laurea in Viticoltura ed Enologia si pone l'obiettivo specifico di formare tecnici con innovativa ed aggiornata preparazione teorica a livello universitario e solida formazione sugli aspetti di carattere applicativo. La formazione tecnico-scientifica dovrà permettere un agevole apprendimento dei processi innovativi ed il trasferimento al settore produttivo; la formazione professionale dovrà consentire un rapido inserimento nel mondo del lavoro, con la capacità di gestire e controllare l'intera filiera del settore vitivinicolo.
In particolare il laureato dovrà aver maturato conoscenze e competenze sulle scelte varietali dei vitigni, sulle metodiche di incrocio e di selezione clonale, sulle tecniche di impianto e sui sistemi di allevamento, di potatura e di irrigazione e concimazione, sulle caratteristiche chimico-fisiche e microclimatiche dei terreni, ai fini di una ottimale produzione qualitativa e quantitativa di uve da vino e da tavola. Dovrà inoltre aver approfondito conoscenze ed esperienze relative alle tecniche, alle attrezzature ed agli impianti di trasformazione e fermentazione del vino e delle altre bevande correlate, considerando anche l'eventuale impatto ambientale legato ai reflui solidi e liquidi.
Il laureato dovrà anche aver acquisito conoscenze e competenze specifiche relative al controllo della qualità dei vini e delle bevande fermentate, possedendo qualificate competenze di analisi chimica e sensoriale. Dovrà, infine, avere precise conoscenze sulle metodiche di imbottigliamento, confezionamento e distribuzione dei vini e delle bevande fermentate e solide basi conoscitive sui mercati e sulla legislazione nazionale ed internazionale relativa al commercio dei vini e dei prodotti correlati. Il Corso di laurea in Viticoltura ed Enologia fornirà anche le basi per l'accesso a Master, e/o Lauree Specialistiche nello stesso settore o in settori affini, che vengano attivati presso l'Università degli Studi di Teramo, anche in collaborazione con altre Strutture Universitarie italiane e della Unione Europea.

Conoscenze richieste per l'accesso (art.6 D.M. 509/99)
Preparazione definita e impartita dalla Scuola media superiore verificata con il superamento del relativo esame di stato.

Caratteristiche della prova finale
La prova finale consisterà nella discussione, di fronte alla Commissione indicata nel Regolamento didattico di Ateneo, di un elaborato scritto riguardante le esperienze didattiche e le competenze tecnico-scientifiche acquisite durante il periodo di tirocinio obbligatorio svolto pressl Laboratori o Dipartimenti universitari, ovvero aziende private o enti pubblici convenzionati con l' Università.

Ambiti occupazionali previsti per i laureati
Il laureato in Viticoltura ed Enologia trova collocazione nel settore vitivinicolo, dove ricopre ruoli di gestione della filiera produttiva completa, dalla produzione dell'uva alla sua trasformazione, ai controlli di qualità e al marketing.
Formano oggetto della professione di enologo:
  • la direzione e l'amministrazione, nonché la consulenza in aziende vitivinicole per la trasformazione dell'uva, l'affinamento, la conservazione, l'imbottigliamento e la commercializzazione dei vini e dei prodotti derivati;
  • la direzione e l'amministrzione, nonché la consulenza in aziende vitivinicole, con particolare riferimento alla scelta varietale, all'impianto ed agli aspetti fitosanitari dei vigneti;
  • la direzione e l'aspletamento di funzioni di carattere vitivinicolo in enti, associazioni e consorzi;
  • l'effettuazione delle analisi microbiologiche, enochimiche ed organolettiche dei vini e la valutazione dei conseguenti risultati;
  • la collaborazione nella progettazione delle aziende vitivinicole nella scelta della tecnologia relativa agli impianti e agli stabilimenti vitivinicoli;
  • l'organizzazione aziendale della distibuzione e della commercializzazione dei prodotti vitivinicoli compresi gli aspetti di comunicazione, di marketing e di immagine.
    Inoltre, date le competenze di carattere generale acquisite durante il corso di studi, il laureato in Viticoltura ed Enologia potrà svolgere la sua attività anche in industrie alimentari di prodotti trasformati per via fermentativa (industria della distillazione, industria della birra e dei succhi fermentati in genere).
    Attività di base
    Biologia

    CFU 4
    BIO/01: BOTANICA GENERALE
    Chimica

    CFU 14
    CHIM/06: CHIMICA ORGANICA
    Matematica, informatica, fisica e statistica

    CFU 10
    FIS/01: FISICA SPERIMENTALEING-INF/05: SISTEMI DI ELABORAZIONE DELLE INFORMAZIONIMAT/03: GEOMETRIASECS-S/01: STATISTICATotale CFU 28

    Attività caratterizzanti
    Difesa

    CFU 10
    AGR/12: PATOLOGIA VEGETALE
    Economico, giuridico ed estimativo

    CFU 14
    AGR/01: ECONOMIA ED ESTIMO RURALE
    Produzione vegetale

    CFU 27
    AGR/02: AGRONOMIA E COLTIVAZIONI ERBACEEAGR/03: ARBORICOLTURA GENERALE E COLTIVAZIONI ARBOREE
    Tecnologia alimentare

    CFU 38
    AGR/15: SCIENZE E TECNOLOGIE ALIMENTARIAGR/16: MICROBIOLOGIA AGRARIATotale CFU 89

    Attività affini o integrative
    Biologico-chimico

    CFU 22
    BIO/09: FISIOLOGIABIO/10: BIOCHIMICABIO/11: BIOLOGIA MOLECOLARECHIM/01: CHIMICA ANALITICA
    Tecnico

    CFU 11
    ING-IND/25: IMPIANTI CHIMICITotale CFU 33
    Altre attività formativeA scelta dello studenteCFU 9Per la prova finaleCFU 5
    Prova finale
    CFU 5
    Lingua straniera
    CFU 6Altre (art. 10, comma 1, lettera f )
    Totale
    CFU 10Totale CFU 30

    Totale Crediti CFU Viticoltura ed Enologia 180
    Docenti di riferimento

    CALZARANO Francesco
    COZZANI Ivo
    DI GENNARO Fernando
    LO STERZO Claudio
    MARONE Elettra
    PISANTE Michele
    PIVA Andrea
    RAPAGNA' Sergio
    TOFALO Rosanna

    Previsione e programmazione della domanda
    Programmazione nazionale delle iscrizioni al primo anno (art.1 Legge 264/1999)