Web & Interaction Design

Quasar Design University
A Roma
  • Quasar Design University

4001-5000 €
Vuoi parlare del corso con un consulente?

Informazione importanti

  • Qualifica professionale
  • Roma
  • Durata:
    3 Anni
  • Quando:
    06/11/2017
Descrizione

Emagister.it presenta il corso Web & Interaction Design, offerto da Quasar Design University e diretto a giovani creativi, aspiranti progettisti multimediali, diplomati della scuola secondaria di ogni indirizzo ed è ad accesso libero con test di valutazione del livello d’ingresso.

Il corso, della durata triennale da svolgere in classe, ha come obiettivo quello di formare tecnici/progettisti specializzati nel settore della comunicazione multimediale e interattiva con il compito di migliorarel’utilizzo delle tecnologie digitali.

Il programma del corso verterà sul mondo del web e delle nuove tecnologie per la gestione delle esperienze d’uso e la progettazione interattiva: dagli smartphone al sito internet. Durante il primo anno gli allievi prenderanno confidenza con le tecniche di comunicazione multimediale e web grazie anche all’uso dei software e della computer grafica. Con il secondo anno si indagheranno le evoluzioni multimediali e tecnologiche, considerando gli aspetti economico-produttivi. Ci si soffermerà sulla fotografia e la progettazione digitale, sull’interaction design e il net marketing. Il terzo anno infine spazio ai sistemi interattivi, alle installazzioni multimediali e alle tecniche dei nuovi media.
Al termine di ogni insegnamento è previsto il relativo esame per l’ottenimento dei crediti formativi e per il monitoraggio continuo dell’apprendimento atteso di ogni studente.

Informazione importanti Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo Orario
06 novembre 2017
Roma
via Crescenzio 17A, 00193, Roma, Italia
Visualizza mappa
Dal lunedì al venerdì (13:30-17:30)

Domande più frequenti

· Quali sono gli obiettivi del corso?

Formare tecnici/progettisti specializzati nel settore della comunicazione multimediale e interattiva con il compito di migliorarel’utilizzo delle tecnologie digitali.

· A chi è diretto?

Giovani creativi, aspiranti progettisti multimediali, diplomati della scuola secondaria di ogni indirizzo ed è ad accesso libero con test di valutazione del livello d’ingresso.

· Requisiti

A volte la scuola secondaria non svela attitudini e tendenze che poi, appena intrapreso un percorso di maturazione creativa, emergono con evidenza. Forte di questa consapevolezza, il corso non prevede requisiti preliminari oltre al possesso del diploma. Possiamo però aggiungere che curiosità, intraprendenza, una discreta base culturale e preliminari conoscenze informatiche sono senz’altro utili all’inizio degli studi, come del resto nella professione.

· Titolo

Al termine del percorso formativo gli studenti riceveranno, in forma ufficiale, il diploma accademico di 1° livello in interaction design.

· In cosa si differenzia questo corso dagli altri?

Il corso triennale di Web & Interaction Design, unico in Italia, attivo dal 1991 e continuamente aggiornato, è orientato alla formazione di tecnici e progettisti che operino nel settore della comunicazione multimediale e interattiva. Inoltre, l’Istituto Quasar segnala periodicamente, ai diplomati, offerte di lavoro presso aziende del settore, agenzie e studi professionali.

· Dove si svolgono le lezioni?

Le lezioni si tengono in aule attrezzate con supporti audiovisivi, tavoli da disegno e computer dedicati, dotati di software di ultima generazione. Le attività, suddivise in sei aree tematiche, sono orientate alla progettazione grafica per il multimediale e la grafica 3D, ai linguaggi del web e della comunicazione interattiva, al Physical Computing e all’interaction design.

· Quali sono gli sbocchi professionali?

Le diverse forme dell’attività professionale possono svolgersi – come consulente, collaboratore o libero professionista – presso agenzie di comunicazione ed eventi, pubblicità e marketing, imprese, società e studi professionali, enti pubblici e privati, musei, fondazioni, gallerie, operando sia a livello nazionale che internazionale.

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Cosa impari in questo corso?

Web master
Web design
Web designer
Design e multimedia
Design multimediale
Design management
Digital design
Progettazione multimediale
Tecniche di comunicazione
Comunicazione non verbale
Tecniche di grafica multimediale
Comunicazione pubblicitaria
Marketing e pubblicità
Computer grafica
Fotografia digitale
Interaction Design
Programmi disegno e multimedia
Disegno grafico
Disegno web
Web developer

Professori

Andrea De Rosa
Andrea De Rosa
Docente

Art director / Graphic and web designer, laureato in Disegno Industriale e Comunicazione Visiva, ha lavorato con diversi studi di progettazione in qualità di art director, IT consultant, graphic designer e web developer. Co-fondatore di Gruppo Ottomani, con cui ha ottenuto numerosi riconoscimenti e vinto concorsi nazionali ed internazionali, lavora a tutt’oggi con clienti di fama nazionale e start-up innovative di successo.

Daniele Cicero
Daniele Cicero
Docente

Abilitato all’esercizio della professione forense dal gennaio 2004 ed iscritto all’Ordine degli Avvocati di Roma, mostra sin da subito interesse per il diritto commerciale, con particolare riferimento al diritto d’impresa, al diritto d’autore ed alla tutela di brevetti e marchi; presta consulenza in favore di privati ed aziende, con la predisposizione di modulistica contrattuale. Nel 2015 insegna Diritto d’Autore nel Corso di Formazione Superfici Digitali e Spazi Preformativi.

Daniele Gravina
Daniele Gravina
Docente

Appassionato di Computer grafica fin da giovanissimo, inizia la sua carriera nel campo dell’informatica lavorando per diversi studi di produzione come 3D Generalist. Si è successivamente specializzato in in animazioni 3D, post-produzione e motion graphic. Dal 2005, quando fonda “Digilie Studio”, lavora come Lead Character Animator e senior Compositor e partecipa alle produzioni di diversi film e spot televisivi. Nel 2007 inizia la sua attività di insegnamento in diverse realtà formative. Attualmente lavora come freelance per prestigiosi studi di produzione e VFX.

Daniele Salvatore
Daniele Salvatore
Docente

Dottore Magistrale in Ingegneria Informatica, Daniele lavora in qualità di ingegnere e coordinatore tecnico per la Food and Agriculture Organization delle Nazioni Unite dal 2012. Appassionato di programmazione, utilizza le tecnologie correnti ed emergenti nello sviluppo di prodotti basati su JavaScript isomorfo e HTML5.

Dario Criacci
Dario Criacci
Docente

Sound engineer e Sound Designer inizia la professione come assistente negli studi di registrazione della BMG-Ariola; lavora in teatro con Trovaioli in TV con Pippo Baudo e Michele Santoro e nella produzione musicale. Nel 2000 lavora per una società tedesca nel settore dei New Media e del Mobile Marketing. Attualmente collabora con l’arch. Tarducci nella progettazione e produzione di oggetti servizi e sistemi per la comunicazione per creare un contesto interattivo di tipo naturale e immersivo in cui l’aspetto acustico è fondamentale.

Programma

Gli attuali processi di modernizzazione della comunicazione multimediale, in una prospettiva di sistematica interazione tra linguaggi diversi e nuove tecnologie, hanno esteso a nuovi ambiti le opportunità di inserimento per gli operatori capaci di associare alla padronanza di strumenti e applicativi doti di creatività e un efficace approccio metodologico al progetto. In questo contesto, fortemente dinamico e in continuo aggiornamento, la figura dell’interaction designer è di cruciale importanza ovunque si affronti il complesso ambito della progettazio- ne interattiva. Professionista estremamente versatile, è in grado di declinare la propria attività secondo le differenti esigenze operative e può esercitarla in qualità di:

• web designer e web developer, ovunque sia richiesta attività di progettazione e sviluppo di contenuti, applicazioni e servizi web;

• digital & interaction designer, spaziando dalla produzione di contenuti digitali e interattivi alla progettazione di applicazioni per dispositivi mobili;

• communication & media designer, comprendendo attività che vanno dalla comunicazione multimediale al Web Marketing.

Articolazione del corso

Il primo anno, ha come obiettivo la formazione di base per chi intende operare nel settore della comunicazione multimediale. Vengono fornite e consolidate le conoscenze di base per la definizione di una figura professionale capace di interpretare i comuni standard della comunicazione multimediale, dotata di una solida formazione nelle discipline che supportano il progetto e in possesso della padronanza tecnica dei linguaggi e degli applicativi per il web design, la grafica multimediale e l’audiovisivo.

Il secondo anno, si pone l’obiettivo di perfezionare la formazione di chi opera nell’ambito della comunicazione multimediale e interattiva, delineando la figura del tecnico dei sistemi multimediali, un operatore capace di collaborare con competenza presso aziende, studi professionali e imprese del settore della comunicazione multimediale; capace di tenere conto dell’evoluzione tecnologica, comprendere le dinamiche culturali del contesto in cui opera e considerare gli aspetti economico-produttivi connessi all’attività progettuale che lo coinvolgono; cosciente delle responsabilità professionali e della vigente normativa di settore.

Durante il terzo anno lo studente avrà modo di specializzare la propria formazione per ottenere la qualifica di Tecnico progettista multimediale, in grado di operare in maniera autonoma e consapevole nel mondo della progettazione di contenuti multimediali e interattivi.

A coronamento del percorso formativo – per ogni studente che abbia maturato i necessari requisiti di idoneità – è previsto un periodo di tirocinio professionale: naturale raccordo tra momento formativo e attività lavorativa.

Ne conseguirà una figura professionale strutturata, dotata di una solida formazione culturale combinata ad elevate competenze tecnico-operative. In grado di collaborare a livello progettuale e creativo con i diversi attori dello scenario lavorativo, ma soprattutto capace, in qualità di libero professionista, di pianificare e gestire in modo autonomo le complessità tipiche della pratica professionale.

Ogni anno accademico è articolato in due quadrimestri e sviluppa la propria attività da ottobre a maggio.

Il percorso didattico è strutturato in lezioni teoriche, laboratori di progettazione, insegnamenti tecnico-applicativi. Le lezioni si svolgono in aule attrezzate con supporti audiovisivi, tavoli da disegno e computer dedicati, dotati di software specifici.


Svolgimento della didattica
Ogni settore disciplinare, attraverso le attività di laboratorio, svolge in aula le diverse fasi di lavoro in cui normalmente sono coinvolti i membri di un team di progetto, trovando diretta applicazione ai contributi teorici e tecnici dei diversi insegnamenti. Sono previsti una serie di intensi workshop specialistici, su tematiche che fanno riferimento ad ambiti specifici dell’attività professionale, organicamente integrati con i project-work interdisciplinari, che coinvolgono lo studente in progetti complessi, della durata di un ciclo didattico. Il percorso formativo prevede, inoltre, viaggi studio e diverse fra attività esterne e visite didattiche: professionisti, artisti, operatori del settore sono invitati a contribuire al percorso formativo degli allievi, sia tramite contributi in aula che partecipando con studenti e docenti a visite o eventi significativi. Per monitorare l’attività didattica, durante l’intero anno accademico, verranno svolte una serie di esercitazioni e verifiche (intermedie e finali) atte a monitorare lo sviluppo delle capacità e delle conoscenze dei singoli allievi anche in funzione degli obiettivi formativi stabiliti. Di fondamentale importanza le presentazioni collegiali, che ogni team di progetto deve sostenere per illustrare ad una apposita commissione valutatrice, composta di docenti interni e professionisti esterni, il lavoro svolto nell’ambito del project-work.

Allo stesso modo il tirocinio professionale – previsto al termine del percorso formativo per ogni studente che abbia maturato i necessari requisiti di idoneità – costituisce per l’allievo il primo efficace coinvolgimento nell’attività lavorativa presso aziende, studi professionali o enti pubblici: definitiva proiezione verso il mondo del lavoro.

MATERIE

I anno

  • informatica per la grafica
  • computer graphic
  • elaborazione del digitale dell’immagine
  • uso dei software per il web
  • teorie e tecniche dell’interazione
  • comunicazione multimediale
  • teorie e tecniche del disegno
  • diritto dell’informazione e della comunicazione digitale
  • totale 60

II anno

  • tecnologie e applicazioni digitali
  • teoria e metodo dei mass media
  • fotografia digitale
  • progettazione multimediale
  • interaction design
  • progettazione dei software interattivi
  • net marketing
  • lingua inglese
  • a scelta dello studente
  • seminari, workshop, concorsi, etc.
  • totale 60

III anno

  • progettazione spazi sonori
  • sistemi interattivi
  • tecniche dei nuovi media integrati
  • installazioni multimediali
  • comunicazione espositiva
  • a scelta dello studente
  • seminari, workshop, concorsi, etc
  • prova finale – tesi
  • totale 60

Ulteriori informazioni

Alunni per classe: 20
Persona di contatto: Elisabetta Possenti

Corso autorizzato ai sensi della Legge Regionale nº 23 del 02/92 e della Legge Quadro nº 845 del 21/12/78, aggiornamento determinazione nº D4048 del 30/09/2005.