Web Portal Manager

Garamond Srl
A Roma

4.000 
+IVA
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Roma
  • 160 ore di lezione
Descrizione

Obiettivo del corso: formare due figure specializzate nella progettazione e gestione di portali web per soggetti provati, aziende e pubbliche amministrazioni. Alle necessarie competenze tecniche si sommano competenze di tipo comunicativo, gestionale e manageriale. Tra le figure professionali censite dalla banca dati Jobtel / Isfol sono due quelle che, nell'insieme, più si avvicinano alla figura del Portal Manager.
Rivolto a: Diplomati.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Roma
Via Livenza 8, 00198, Roma, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

Diploma universitario o di scuola diretta fini speciali (vecchio ordinamento).

Programma

Obiettivi
Il corso ha l'obiettivo di formare due figure specializzate nella progettazione e gestione di portali web per soggetti provati, aziende e pubbliche amministrazioni. Alle necessarie competenze tecniche si sommano competenze di tipo comunicativo, gestionale e manageriale. Tra le figure professionali censite dalla banca dati Jobtel / Isfol sono due quelle che, nell'insieme, più si avvicinano alla figura del Portal Manager, il Net Clipper e il Change Manager.

Contenuti
Il net clipper è una nuova figura professionale, nata con il crescere che il peso della rete sta acquistando nella comunicazione, nel commercio e quindi nell’attività delle imprese.
Il net-clipper infatti naviga alla ricerca del "che cosa si dice" di un'azienda o di un marchio, al fine di ottenere una mappa di come e dove appaiono in Rete i riferimenti delle aziende che hanno richiesto il servizio. Una volta raccolte le informazioni e i riferimenti, elabora un rapporto analitico e completo che raccoglie, attraverso una preliminare selezione, tutto ciò che è stato trovato nella rete. Spesso le aziende commissionano la ricerca solo di un certo tipo di notizie che li interessa direttamente o indirettamente, oppure a partire da certe fonti e siti privilegiati (fonte Jobtel).
Il change manager analizza la capacità di impatto del prodotto nel mercato multimediale e decide, d'intesa col cliente committente, delle modalità di assorbimento e di gestione di tale impatto. Avviare un business duraturo e di successo sulla rete presuppone tutta una serie di valutazioni in merito alle potenzialità del mercato a cui ci si intende rivolgere:
- le possibilità di sbocco;
- le caratteristiche del target;
- i cambiamenti che la sua realizzazione produrrà sulla catena distributiva esistente. Di grande importanza e utilità è, da questo punto di vista, la figura del change manager, che si occupa di analizzare l'impatto del nuovo business sull'azienda committente, valutando nello specifico quali possono essere le modalità di assorbimento e di gestione di tale impatto. Il change manager partecipa, perciò, attivamente sia alle fasi che precedono la progettazione del prodotto multimediale, interagendo con il cliente committente, sia alle fasi che seguono, allo scopo di assicurare il soddisfacimento delle aspettative attese in termini di impatto sui fruitori di Internet (fonte Jobtel).

Risultati attesi
Definizione del profilo di competenza e delle qualificazioni tecniche e progettuali del Portal Manager, inteso come Net Clipper e Change Manager.

Modalità di valutazione competenze in uscita

Le competenze acquisite nel corso saranno valutate secondo due modalità distinte e complementari: una di tipo teorico, sulla base di test di verifica delle conoscenze proposte nel corso mediante questionari; un’altra di tipo pratico, mediante la partecipazione di ciascun corsista ad un gruppo di lavoro che dovrà produrre un project work.

Metodologie formative utilizzate

Il corso si svolge in aula per 120 ore e online su piattaforma di E-learning dedicata per 40 ore (tempo minimo riconosciuto e tutorato). Le attività didattiche sono articolate in: A) Apprendimento collaborativo: Analisi del modulo didattico Studio di casi Approfondimento tematico B) Lavoro collaborativo: Project Work collaborativo per gruppi da 3 corsisti coordinati dal tutor

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto