Yoga Classico

Shotokan Club
A Bologna

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Bologna
Descrizione

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Bologna
Via Signorini 16/D , 40133, Bologna, Italia
Visualizza mappa

Cosa impari in questo corso?

Corso di formazione
Formazione insegnanti

Programma

CORSI FORMATIVI - per almeno i primi tre anni,
CORSO SUPERIORE E INSEGNANTI - per la durata di almeno tre anni.

Anche quest’anno sarà data particolare importanza al Respiro e alla Meditazione.


Lezione di Prova: chiunque fosse interessato ai nostri Corsi di Yoga Classico è invitato a fare una lezione di prova per saggiare il metodo da noi proposto.

Anche se i Corsi sono già iniziati ci si può iscrivere e inserire senza alcun problema


Per conseguire il “Diploma di Insegnante di Yoga Classico”, rilasciato dalla nostra Scuola e riconosciuto a livello nazionale dalla UISP, viene annualmente attivato un Corso Insegnanti della durata di tre anni. L'accesso al Corso è riservato a tutti coloro che hanno al loro attivo un periodo di formazione di almeno altri tre anni.
Per il programma fa fede, come traccia da seguire, il "Trattato" di cui si parla in fondo a questa pagina. La qualifica ottenuta consente l’in­segna­mento dello Yoga nella Scuola Pubblica in virtù di un Protocollo d’intesa stilato fra il competente Ministero e la UISP.


Scuola Nazionale di Yoga Classico (Samkhya e Yoga),
riconosciuta dalla UISP e titolata alla formazione di Insegnanti qualificati


Lo Yoga Classico è un “metodo di vita”, un “modo d’interpretare la vita”. E' il sistema di pensiero sistematizzato negli Yoga sutra da Patañjali nel II sec. a.C. e cioè dopo circa duemila anni di trasmissione orale. Esso poggia le sue basi concettuali, così come è per tutta la cultura indiana, sulla filosofia e sulla cosmologia Samkhya. Pertanto, avendo come fine il superamento del dolore e con l'obiettivo di realizzare il tanto ambìto stato di serenità, il Samkhya si prefigge il compito d’indagare a livello conoscitivo, mentre lo Yoga si dedica, con le sue tecniche, alla pratica realizzazione delle finalità individuate e rese coscienti dal Samkhya.


Lo Yoga Classico consente a chi lo pratica:

~ una positiva e costruttiva interpretazione della realtà, in armonia con il generale costrutto evolutivo della natura;
~ una riattivazione e un potenziamento delle facoltà psichiche, agendo con gli stru­menti del respiro, del rasserenamento, dell’acquieta­men­to e della discriminazione;
~ l’apertura del canale di comunicazione cuore-pensiero, cioè una presa di coscienza dei valori che accomunano tutti gli esseri;
~ l’elasticizzazione, il rinvigorimento, il rimodellamento e l’eventuale riabilitazione del corpo, attraverso la sua conoscenza, le sue potenzialità e la sua capacità di abbandono-rilassamento;
~ più in generale, il riequilibrio, il benessere e la solidarietà.

I benefici che si possono trarre dallo Yoga Classico sono sperimentabili ai livelli fisico, energetico, mentale e spirituale. Esso è rivolto a tutti coloro che aspirano a uno stile di vita salutare e sereno e che intendono approfondire la conoscenza di sé. Può essere considerato, pertanto, una vera e propria pratica di autoterapia yogica.

Le finalità proposte dallo Yoga Classico possono essere perseguite prediligendo l’aspetto fisico oppure le tecniche di veicolazione energetica, la meditazione oppure la conoscenza dei fondanti valori filosofici e psicologici della vita, l’utilizzo dei mantra o le purificazioni interne, il tutto attraverso la rieducazione del respiro e il potenziamento della volontà, attraverso la riscoperta della fiducia, del rispetto, della bellezza e della libertà che esistono, immancabilmente, in ciascuno di noi.

Lo Yoga Classico è la base concettuale di qualsiasi altra branca dello yoga. Esso riassume in sé e si avvale:

- del Samkhya Yoga: filosofia, cosmologia e psicologia dello Yoga;
- del Vinyāsa Yoga: lo Yoga attento alle particolarità del singolo;
- dello Hatha Yoga: āsana e prānāyāma per il corpo e il respiro;
- del Raja Yoga: lo Yoga della meditazione e realizzazione del sé.

Lo Yoga Classico può essere iniziato e praticato nell’arco di vita che va dalla pubertà alla terza età, periodo della vita durante il quale si ha coscienza di essere e voglia di migliorare.
Nessuna limitazione fisica può impedire la frequenza ai suoi Corsi, perché tutte le posizioni vanno adattate alle possibilità del singolo soggetto, anche se in particolari condizioni o in presenza di problemi di salute è sempre consigliabile consultare il proprio Medico curante o lo Specialista.

Il Samkhya è il più antico sistema di pensiero giunto fino a noi in forma pressoché originale e, insieme ai sistemi Yoga e Jaina, si ha fondato motivo per farlo risalire all’antica civiltà dell’Indo (3.000-2.500 a.C.). E’ storicamente accertato che il Samkhya influenzò, nel VI sec. a.C., sia Buddha sia Charaka nei rispettivi campi dell’etica buddhista e della medicina ayurvedica. La sua laica e moderna visione psicologica e conoscitiva consente d’indagare sulle cause profonde della sofferenza esistenziale e d'indicare il percorso da compiere per il suo superamento.

La nostra Scuola imposta le Lezioni sugli insegnamenti di queste due “filosofie realizzative” . La loro inte­grazione consente di sviluppare un percorso teorico e pratico che dà significato e struttura allo Yoga Classico, come è chiaramente spiegato nella Bhagavad Gita, e sono arricchite dalle finezze psicologiche e dalla laicissima etica dell'antico Buddhismo.

Incontri individuali: il maestro Tamanti si rende disponi­bile, da sempre, a tenere degli incontri personalizzati miranti ad individuare un personale percorso di cambiamento conoscitivo e realizzativo. Su appuntamento.


Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto