Yoga per Gestanti

Ananda Ashram, Scuola Olistica di Ayurveda Yoga Meditazione Riflessologia e Counseling
A Milano

125 
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Milano
  • Durata:
    3 Mesi
Descrizione

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Milano
Via Privata Giovanni Battista Prandina, 25, 20128, Milano, Italia
Visualizza mappa

Programma

Corso di Yoga per Gestanti Perché lo yoga per le gestanti? Lo yoga è un’antica disciplina che porta benessere ed equilibrio nel corpo e nella mente e che aiuta in particolare ad affrontare qualunque momento di transizione della vita, come per esempio il periodo della gestazione, che porta nella donna notevoli cambiamenti sul piano fisico così come su quello emotivo. Le tecniche yoga di respirazione, movimento e rilassamento aiutano la gestante ad assumere il proprio ruolo nei confronti del nascituro in modo stabile e sereno. Lo yoga aiuta ad instaurare nella futura mamma una forza tranquilla, una solidità ed un equilibrio che la renderanno abile ad affrontare qualunque difficoltà che potrà presentarsi. Finalità della pratica dello yoga per le donne in dolce attesa Uno degli obiettivi dell’adattamento delle posture yoga alla gravidanza e delle tecniche di respiro utilizzate in questo corso è quello di preparare la muscolatura del pavimento pelvico (intreccio di muscoli della parte bassa della schiena e dell’addome) al parto, tonificandola e rendendola più elastica. In particolare gli esercizi di respirazione aiutano nella tonificazione dei muscoli del bacino, nella rigenerazione energetica della futura mamma, in modo che questa sarà in grado di rispondere meglio ai bisogni del neonato. Gli adattamenti delle posture, invece, prevedono semplici movimenti studiati per ridurre al minimo lo forzo e la fatica, alleggerendo la tensione e regalando una piacevole sensazione di leggerezza e scioltezza. Le diverse fasi della gravidanza vedono nascere esigenze del tutto diverse: al principio fondamentale è l’esigenza di “far spazio” al bambino anche e soprattutto su di un piano emotivo, così che sorge la necessità di movimenti lievi e che favoriscono l’allungamento della muscolatura ed in particolare diventano fondamentali le tecniche di respirazione e di rilassamento profondo per calmare le prime ansie e le prime paure, per infondere fiducia e coraggio e sviluppare la consapevolezza sui muscoli del bacino e della zona lombare sui quali si lavorerà in modo più deciso nei mesi successivi. Con l’avanzare della gravidanza e quindi con la crescita del feto, l’aumento del volume e del peso della pancia portano problematiche fisiche sempre più diffuse; l’addome che cresce modifica inevitabilmente la curvatura della schiena, il peso del feto sugli organi interni causa rallentamenti nel flusso circolatorio sanguigno e linfatico, con problemi di gonfiore agli arti inferiori e di rallentamento della funzionalità digestiva con conseguente sensazione di pesantezza. Lo yoga è un validissimo aiuto anche in questo periodo, aiuta la futura mamma a mantenere una corretta postura, le insegna a guadagnare un solido appoggio sulle gambe e “massaggia” gli organi interni accelerandone il funzionamento. In questa fase le asana, le posture fisiche, acquistano maggiore importanza, contribuendo altresì allo sviluppo, elasticità ed irrobustimento della muscolatura di schiena e gambe. Infine la pratica dello yoga costante e continuata durante tutto il periodo della gestazione aiuta la donna a rimanere consapevole, a mantenere il controllo ed a restare in contatto con il bambino. Aspetti pratici E’ consigliato un abbigliamento comodo e in fibre naturali (ottimo il cotone), anche per quanto riguarda gli indumenti intimi. Il corso è aperto a tutte le future mamme che desiderano vivere con consapevolezza e serenità questo importantissimo momento della loro vita. La pratica è consigliata a partire al terzo mese di gestazione.



Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto