RISPARMIA 5%
Prassi amministrativa e sentenze pilota
Confservizi Veneto

Autotutela della Pubblica Amministrazione

Confservizi Veneto
A Padova
Prezzo Emagister

200 € 190 
Preferisci chiamare subito il centro?
04980... Leggi tutto

Informazioni importanti

Tipologia Seminario intensivo
Livello Livello avanzato
Luogo Padova
Ore di lezione 4h
Durata 1 Giorno
Inizio Scegli data
  • Seminario intensivo
  • Livello avanzato
  • Padova
  • 4h
  • Durata:
    1 Giorno
  • Inizio:
    Scegli data
Descrizione

Il corso intende fornire ai partecipanti una sistematica chiave di lettura teorico - pratica delle diverse problematiche giuridiche nate nei recenti trascorsi in relazione alla forma di potere per eccellenza esercitabile dalla pubblica amministrazione, l’autotutela amministrativa, e di come la stessa sia stata ridisegnata nei suoi contorni essenziali dalla legge 124/2015 (Riforma Madia) la quale, fissando un termine scaduto il quale il potere annullare l’atto invalido si esaurisce, ha spostato il baricentro in favore del legittimo affidamento del privato. Particolare spazio verrà dato agli istituti di sospensione, inibizione e rimozione postuma, ed infine la revoca degli atti amministrativi.

Informazioni importanti

Prezzo per gli utenti Emagister: Sconto del 5%: Per 2 o più iscrizioni da parte della stessa Azienda; Per chi porta un Amico e si iscrive insieme; Per iscritti provenienti da aziende associate a Confservizi Veneto.

Fondo interprofesionale: Corso finanziato Fondo interprofesionale

Strutture (1)
Dove e quando
Inizio Luogo
Scegli data
Padova
Via della Croce Rossa, 62, 35129, Padova, Italia
Visualizza mappa
Inizio Scegli data
Luogo
Padova
Via della Croce Rossa, 62, 35129, Padova, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Quali sono gli obiettivi del corso?

Scopo didattico è focalizzare l'attenzione sui diversi aspetti peculiari che contraddistinguono anche alcune materie (scia commerciale, tutela ambiente sino all’annullamento di provvedimenti nelle procedure di gara) valutando l’impatto del neo art. 21 nonies sulle competenze degli enti pubblici analizzando tra gli altri il settore dell’edilizia, dove si è andato rafforzando un indirizzo favorevole all’annullamento doveroso in casi di aperta violazione delle norme urbanistiche, anche alla luce del fondamentale ruolo svolto dalle recenti Plenarie emanate del Consiglio di Stato.

· A chi è diretto?

Dirigenti P.A., RPTC, sindaci, funzionari, collaboratori amministrativi e di aziende pubbliche, segretari comunali e provinciali, amministratori locali, avvocati, responsabili di settore.

Opinioni

0.0
Senza valutazione
Valutazione del corso
100%
Lo consiglia
4.7
eccellente
Valutazione del Centro

Opinioni sul corso

Non ci sono ancora opinioni su questo corso
* Opinioni raccolte da Emagister & iAgora

Cosa impari in questo corso?

Pubblica amministrazione
Legge Madia
Aggiornamento legale
Legge 124/2015 (Riforma Madia
Autotutela Pubblica Amministrazione
Pubblica amministrazione locale
Atti amministrativi
Legittimo affidamento
Giurisprudenza
Enti pubblici
Enti locali
Enti territoriali
Appalti e gare
Appalti pubblici
Appalti edilizia
Risoluzione dei contratti
Autotutela successiva al contratto
ANAC
Ufficio legale
Diritto appalti

Professori

Renzo Cavadi
Renzo Cavadi
Avvocato

Avvocato amministrativista, già docente di diritto pubblico presso l'ex Centro Ricerche e Studi Direzionali di Palermo, formatore nei corsi di aggiornamento professionale forense, per le Pubbliche Amministrazioni ed Enti locali, esperto in contrattualistica e privacy, autore di un recente capitolo sulla responsabilità negli appalti in corso di pubblicazione.

Programma

- Premesse introduttive.
- Il potere di farsi giustizia da sé tramite poteri di secondo grado: un privilegio antico che ha bisogno di un volto moderno.
- Provvedimenti demolitori e conservativi.
- Il nuovo annullamento d’ufficio non è più inesauribile.
- Autotutela e affidamento: il giusto equilibrio in materia di revoca e indennizzo.
- L’annullamento d’ufficio e le forme di motivazione doverosa.
- Uno sguardo alle esperienze straniere: spunti utili di diritto comparato.
- L’annullamento d’ufficio stretto tra incudine e martello del termine rigido di diciotto mesi.
- L’ambito di applicazione della riforma del 2015.
- La proporzionalità come volano ispiratore.
- La necessità rimodulazione del potere di sospensione.
- L’autotutela successiva al contratto alla luce del nuovo codice.
- I termini del dibattito dopo il nuovo codice tra tradizione pubblicistica.
- Risoluzione e recesso del contratto.
- La cessazione delle concessioni ex art. 176. Cds, sentenza n. 8/2017: la doverosità dell’annullamento. Cds, sentenza n. 9/2017: ordine di demolizione sempre valido

Ulteriori informazioni

Previsto un attestato di partecipazione per i partecipanti

Gli utenti che erano interessati a questo corso si sono informati anche su...
Leggi tutto