UNIVERSITÀ DELLA SVIZZERA ITALIANA

Bachelor in Architettura

UNIVERSITÀ DELLA SVIZZERA ITALIANA
A Mendrisio (Svizzera)

Prezzo da consultare
Preferisci chiamare subito il centro?
Chiedi informazioni a un consulente Emagister

Informazioni importanti

Tipologia Laurea Triennale
Luogo Mendrisio (Svizzera)
Inizio Scegli data
  • Laurea Triennale
  • Mendrisio (Svizzera)
  • Inizio:
    Scegli data
Descrizione

Oggi l’architetto è chiamato a sviluppare forme di competenza innovative che gli consentano di cimentarsi su diversi fronti: dalla progettazione del singolo edificio al disegno del territorio, dal riuso del patrimonio storico alla riqualificazione del paesaggio, dall’edificazione ecologicamente compatibile all’esercizio estetico richiesto nelle diverse tipologie architettoniche.

Per questo all’Accademia di architettura dell’Università della Svizzera italiana – scuola di eccellenza riconosciuta in tutto il mondo – si è costruito un modello didattico interdisciplinare, che va oltre gli specialismi tradizionali in modo da formare un architetto “generalista” adeguato ai nostri tempi. Nel campus di Mendrisio l’apprendimento della pratica, che avviene negli atelier di progettazione sotto la guida di professionisti di fama internazionale, si affianca così ai corsi tecnico-scientifici aperti alle problematiche contemporanee e ai corsi umanistici in cui si articolano gli insegnamenti storici, filosofici e sociologici. Il futuro architetto acquisisce in questo modo la cultura disciplinare con sguardo aperto e critico, potendo poi scegliere, nell’avanzare degli studi e grazie anche allo stretto contatto col mondo professionale, come approfondire gli indirizzi progettuali più consoni alla sua sensibilità.

Strutture (1)
Dove e quando
Inizio Luogo
Scegli data
Mendrisio
Tessin, Svizzera
Visualizza mappa
Inizio Scegli data
Luogo
Mendrisio
Tessin, Svizzera
Visualizza mappa

Da tener presente

· Borse di studio

Allo scopo di promuovere ulteriormente la composizione plurilingue e multiculturale del corpo studentesco, l’USI mette a disposizione borse di studio per studenti dei Cantoni della Svizzera tedesca e romanda. Questa borsa viene assegnata automaticamente a tutti i neoiscritti del Bachelor 1 e corrisponde alla tassa annuale di CHF 4'000.– (una tantum).

Domande e risposte

Comunicaci i tuoi dubbi,altri utenti potranno risponderti

Opinioni

5.0
Valutazione del corso
50%
Lo consiglia
4.2
fantastico
Valutazione del Centro

Opinioni sul corso

M
Michele Della Valle
5.0 27/02/2018
Il meglio: Che dire? Qualità di atissimo livello! E una formazione unica!
Da migliorare: nulla
Consiglieresti questo corso?:
A
Anonimo
5.0 25/02/2018
Il meglio: Qualità elevatissima della formazione unita ad (o emanazione di..) una organizzazione didattico-amministrativa.... svizzera!
Da migliorare: nulla da dire
Consiglieresti questo corso?: No
* Opinioni raccolte da Emagister & iAgora

Successi del Centro

2018

Come si ottiene il marchio CUM LAUDE?

Tutti i corsi devono essere aggiornati

La media delle valutazioni dev'essere superiore a 3,7

Più di 50 opinioni degli ultimi 12 mesi

4 anni del centro in Emagister.

Cosa impari in questo corso?

Antropologia
Prospettiva
Materiali da costruzione
Architettura
Architettura sostenibile
Architettura dei giardini
Architettura degli interni
Disegno grafico
Progettazione architettonica
Architettura virtuale

Programma

Struttura

Nel primo anno di Bachelor lo studente verifica le sue attitudini in rapporto con i fondamenti teorici e pratici della formazione d’architetto. Esso è caratterizzato da lezioni introduttive nelle diverse aree disciplinari che strutturano la proposta didattica dell’Accademia e da esercitazioni pratiche negli atelier di progettazione.
Durante il percorso formativo è previsto un periodo di pratica della durata minima complessiva di due semestri, da svolgersi presso uno studio professionale, per acquisire la competenza necessaria all’impiego degli strumenti progettuali. Al termine del periodo di pratica ogni studente presenta i risultati a una commissione di valutazione che ne verifica la validità.

Nei semestri successivi di Bachelor e poi di Master lo studente approfondisce le sue conoscenze teoriche e pratiche frequentando sia i corsi di discipline storico-umanistiche e tecnico-scientifiche, sia gli atelier di progettazione.
L’ultimo semestre del Master è dedicato a uno studio di progetto e di ricerca che costituisce il lavoro finale di Diploma.

Per tutta la durata degli studi ha un ruolo centrale la progettazione, svolta in atelier. I temi di progettazione sono definiti dai professori e dai docenti di progettazione e variano da semestre a semestre. Alla fine del Master lo studente avrà svolto nove progetti e un lavoro di Diploma. Un atelier, guidato da un professore o da un docente incaricato, coadiuvato da due architetti-collaboratori, accoglie in genere circa 24 studenti. La frequenza agli atelier è obbligatoria. Durante il primo anno del Bachelor è attivato anche un atelier particolare al quale partecipano tutti gli studenti (ed è perciò detto “orizzontale”). In termini di carico didattico e di crediti, gli atelier occupano la metà dell’attività di studio.

La progettazione è accompagnata strettamente dagli insegnamenti di tipo storico-umanistico e tecnico-scientifico, che rientrano in quattro aree disciplinari: Storia e teoria dell’arte e dell’architettura (dove troviamo anche la filosofia e la teoria del restauro), Cultura del territorio (che abbraccia l’urbanistica e la sociologia, l’economia urbana e la geografia), Costruzione e Tecnologia (ossia le tecniche costruttive, i materiali, gli impianti, gli involucri), Strutture e Scienze esatte (che comprende la matematica e l’informatica).

Elaborati teorici
Negli anni del Master allo studente è chiesta la stesura obbligatoria di un elaborato teorico su un tema a scelta da concordare con il docente.

Viaggi di studio
Durante l’anno accademico possono essere previsti, oltre ai viaggi di visita ai siti scelti per gli atelier di progettazione, anche dei viaggi di studio collegati agli insegnamenti teorici. Proposti agli studenti dal secondo anno in avanti, per tali viaggi si stabiliscono di volta in volta i contenuti e l’eventuale attribuzione di crediti.

Impostazione didattica

Nel triennio di Bachelor il sistema dei crediti, applicato secondo i modelli in uso nelle università europee, prevede che metà degli ECTS venga acquisita negli atelier di progettazione e l'altra metà nei corsi teorici, dove a loro volta sono suddivisi a metà tra le discipline storico-umanistiche e tecnico-scientifiche. Questo impianto didattico, chiaro ed equilibrato ma che si presta anche a introdurre varianti là dove si prospettino nuove esigenze ritenute utili al percorso formativo, presenta un'articolazione mirata a formare una figura di "architetto generalista" capace di inserirsi nel complesso settore della progettazione architettonica contemporanea con competenza professionale unita a una spiccata capacità critica individuale.

Ulteriori informazioni

In Accademia la lingua ufficiale dell'insegnamento è l'italiano, ma singoli corsi e seminari possono essere tenuti in inglese. L'ambiente internazionale della scuola fa sì che per i numerosi studenti stranieri la lingua non sia mai percepita come un ostacolo sociale o culturale. L’Accademia organizza ogni anno un corso propedeutico d'italiano, della durata di due settimane, rivolto agli studenti non italofoni.

Confronta per scegliere al meglio:
Leggi tutto