La banca tesoriere terzo pignorato

ITA Formazione
A Roma

900 
+IVA
Chiedi informazioni a un consulente Emagister

Informazioni importanti

Tipologia Corso intensivo
Livello Livello avanzato
Luogo Roma
Ore di lezione 7h
Durata 1 Giorno
Inizio 08/03/2018
  • Corso intensivo
  • Livello avanzato
  • Roma
  • 7h
  • Durata:
    1 Giorno
  • Inizio:
    08/03/2018
Descrizione

LA BANCA TESORIERE TERZO PIGNORATO
AGGIORNATO AL D.L. 3 MAGGIO 2016, n. 59 CONVERTITO CON L. 30 GIUGNO 2016, n. 119 :

-Il servizio di tesoreria;
-Il pignoramento presso terzi in generale;
-La competenza territoriale;
-Gli effetti del pignoramento per il tesoriere;
-Le particolarità dell’esecuzione forzata contro gli enti pubblici;
-La dichiarazione del tesoriere;
-Gli effetti giuridici della omessa dichiarazione;
-Il nuovo giudizio di accertamento dell’obbligo del terzo pignorato;
-I pignoramenti successivi;
-La ritenuta d’acconto: obblighi del terzo pignorato.

Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo Orario
08 mar 2018
Roma
Piazza Barberini 23, Roma, Italia
Visualizza mappa
9.00 - 13.00 / 14.00 - 17.00
Inizio 08 mar 2018
Luogo
Roma
Piazza Barberini 23, Roma, Italia
Visualizza mappa
Orario 9.00 - 13.00 / 14.00 - 17.00

Opinioni

0.0
Senza valutazione
Valutazione del corso
100%
Lo consiglia
5.0
eccellente
Valutazione del Centro

Opinioni su altri corsi del centro

Come si redige un contratto a prova di contenzioso

E
ex studentessa Opinione verificata
5.0 09/06/2017
Il meglio: Professori molto preparati e disponibili.
Da migliorare: Mi sono trovata bene, non ho nulla da aggiungere.
Consiglieresti questo corso?:

Il processo amministrativo telematico: nuovi regolamenti di attuazione

U
Utente ITA Formazione
5.0 05/06/2017
Il meglio: I relatori altamente qualificati sono uno dei punti di forza di ITA Gruppo SOI. Sono professionisti del mondo aziendale, professionale, istituzionale e accademico. Nell'anno 2016 il 96,13% dei partecipanti ha espresso un giudizio positivo sulla qualità degli interventi tenuti dai relatori durante i corsi ITA Gruppo SOI: il 74,43% dei partecipanti ha valutato “ottimo” per utilità di contenuto e capacità espositiva l'intervento dei relatori, il 21,70 % lo ha valutato “buono”. L'assistenza al cliente è un altro punto di forza di ITA Gruppo SOI, prendersi cura del cliente organizzando con attenzione qualsiasi dettaglio. Nel 2016 il 99% dei partecipanti ha espresso un giudizio positivo sull'assistenza ricevuta: giudizio "ottimo" espresso dall' 80,14 % dei partecipanti e giudizio "buono" espresso dal 18,86 % dei partecipanti. I giudizi dei partecipanti vengono raccolti a fine corso tramite la compilazione di un modulo di valutazione strutturato su una scala di valore a cinque scelte: ottimo, buono, discreto, sufficiente, scarso. L’analisi dei dati raccolti riporta un alto livello di soddisfazione dei partecipanti.
Da migliorare: No.
Consiglieresti questo corso?:

Quadrature UNIEMENS, note rettifica, durc on line, cassetto previdenziale INPS

F
F. A. Opinione verificata
5.0 01/01/2017
Il meglio: La preparazione dei docenti eccellente.
Da migliorare: Direi lontano da casa mia.
Consiglieresti questo corso?:

Dal controllo di gestione alla valutazione delle performance nelle Pubbliche Amministrazioni

L
l de amici Opinione verificata
5.0 01/09/2016
Il meglio: Diciamo che è un corso che ha funzionato molto bene, i maestri professionali e bravi, le strutture erano comode, ci hanno sempre dato una mano, e ci hanno fornito del materiale, quindi direi tutto positivo.
Da migliorare: Ci interessa avere più aggiornamenti.
Consiglieresti questo corso?:

Redazione e adeguamento dei piani triennali anticorruzione e del piano della trasparenza

F
Formazione ITA
5.0 08/10/2015
Il meglio: Due giornate full immersion per imparare a redigere correttamente il Piano Triennale Anticorruzione al fine di evitare sanzioni per omessa o non idonea redazione. Per il raggiungimento di questo obiettivo ITA ha scelto due tra i massimi esperti a livello nazionale, Anna Corrado (Consigliere TAR Campania) e Stefano Toschei (Consigliere TAR Lazio). I due docenti hanno prestato la loro collaborazione alla stesura del Piano Nazionale Anticorruzione, focus di questo corso. In relazione all’importanza delle questioni affrontate ITA propone il corso in due edizioni, prima edizione nel mese di novembre 2015 e seconda edizione nel mese di gennaio 2016, entrambe si svolgeranno a Roma.
Da migliorare: lasciamo che siano i nostri corsisti a dirlo.
Consiglieresti questo corso?:

Cosa impari in questo corso?

Tesoreria
Enti pubblici
Competenza territoriale
Banca
Terzo pignorato
Tesoriera unica
Responsabilità del tesoriere
Atto di pignoramento
Esecuzione contro la P.A
Effetti del pignoramento per il tesoriere
Esecuzione forzata contro gli enti pubblici
Regime di impignorabilità
Obbligo di dichiarazione dei vincoli preesistenti
Obbligo di lealtà del tesoriere
Effetti giuridici omessa dichiarazione
Accertamento sommario e incidentale
Regime probatorio
Concorrenza di pignoramenti
Misura e versamento della ritenuta
Spese di lite per il difensore distrattario

Professori

Cosimo D’Arrigo
Cosimo D’Arrigo
Consigliere della Corte di Cassazione

Programma

PROGRAMMA DEL CORSO
Il servizio di tesoreria

il sistema della “tesoreria unica” di cui alla Legge n. 720/84
la natura del rapporto fra ente e tesoriere
la responsabilità del tesoriere

Il pignoramento presso terzi in generale
elementi costitutivi e modalità di attuazione
efficacia e perfezionamento dell’atto di pignoramento presso terzi
invito al debitore ad eleggere domicilio o dichiarare la residenza e le successive notifiche e comunicazioni
avvertimento al debitore relativo alla conversione del pignoramento

La competenza territoriale
le nuove regole in tema di competenza territoriale
le disposizioni per il caso di esecuzione contro la P.A.
cosa accade nel caso che il tesoriere abbia più sedi in circondari differenti?
è possibile effettuare il pignoramento presso un’agenzia o filiale diversa da quella che gestisce il rapporto di tesoreria?
il terzo tesoriere può eccepire l’incompetenza territoriale?
il terzo tesoriere può rifiutarsi di rendere la dichiarazione?

Gli effetti del pignoramento per il tesoriere
quanto deve accantonare il tesoriere?
cosa accade se il giudice assegna una somma superiore a quella accantonata?
cosa accade se nella procedura intervengono creditori per un importo superiore a quello accantonato?
il creditore può intimare precetto di pagamento sulla base dell’ordinanza di assegnazione?

Le particolarità dell’esecuzione forzata contro gli enti pubblici
termine dilatorio in favore della P.A. previsto dall’art. 14 del D.L. n. 669/1996 e successive modifiche
esecuzione contro Aziende Unità Sanitarie Locali
esecuzione forzata contro gli enti locali (art. 159 T.U. D.Lgs. n. 267/2000)
regime di impignorabilità a seguito della sentenza Corte cost. n. 211/2003
oneri probatori e rilevabilità d’ufficio
legittimazione del tesoriere ad eccepire l’impignorabilità dei crediti
pignorabilità dell’anticipazione di cassa

La dichiarazione del tesoriere
individuazione del momento cui riferire il contenuto della dichiarazione
dichiarazione a mezzo di lettera raccomandata
è ancora possibile la dichiarazione in udienza?
è comunque necessario comparire in udienza?
l’obbligo di dichiarare i vincoli preesistenti
il tesoriere può o deve eccepire l’impignorabilità delle somme?
l’obbligo di lealtà del tesoriere
la sentenza Cass. n. 12259 del 2009

Gli effetti giuridici della omessa dichiarazione
presunzione di non contestazione
effetti della fincta confessio
anomalia dell’applicazione del principio di non contestazione al di fuori di un giudizio contenzioso
cosa accade nei casi in cui il credito non è sufficientemente descritto dal creditore pignorante?
limiti entro i quali è possibile impugnare l’ordinanza di assegnazione da parte del terzo pignorato

Il nuovo giudizio di accertamento dell’obbligo del terzo pignorato
natura di accertamento sommario e incidentale
la difesa del terzo pignorato
il regime probatorio
l’ordinanza di accertamento dell’esistenza del debito

I pignoramenti successivi
concorrenza di pignoramenti già assegnati
riunione dei pignoramenti non ancora assegnati
pignoramento successivo come intervento

La ritenuta d’acconto: obblighi del terzo pignorato
terzo pignorato quale di sostituto d’imposta: riferimenti normativi
misura e versamento della ritenuta
comunicazione al debitore e certificazione della ritenuta al creditore
adempimenti a carico del creditore: dichiarazione dei redditi e scomputo delle ritenute
adempimenti a carico del debitore
spese di lite per il difensore distrattario
r.a. in caso di esecuzione esattoriale
r.a. in caso di assegni periodici per il mantenimento del coniuge


NOTE ORGANIZZATIVE DEL CORSO

Quota di partecipazione individuale
Euro 900,00 più IVA.
La quota di partecipazione è comprensiva di documentazione, colazione di lavoro e coffee-break.
SONO PREVISTE CONVENZIONI-ABBONAMENTI E CONDIZIONI AGEVOLATE PER ISCRIZIONI MULTIPLE.
PER INFORMAZIONI CONTATTARE LA SEGRETERIA ITA


Data e Sede
Giovedì 8 Marzo 2018
Roma - Hotel Bernini Bristol
Piazza Barberini, 23


Orario
9,00 - 13,00 / 14,00 - 17,00.

Prenotazione alberghiera
La Segreteria ITA è a disposizione dei partecipanti per prenotazioni alberghiere a tariffe preferenziali nei limiti delle disponibilità.

Disdetta iscrizione
Qualora non pervenga disdetta scritta almeno 5 giorni lavorativi prima della data dell’evento verrà fatturata l'intera quota di partecipazione.
In ogni momento è possibile sostituire il partecipante.

Ulteriori informazioni

La richiesta dei Crediti Formativi Professionali presso l'Ordine degli Avvocati di Roma deve pervenire alla Segreteria ITA entro 24 giorni prima della data del corso.