CUM LAUDE Premium NOVITA' 2020 RISPARMIA 10%

Corso di Alta Specializzazione in Idrochinesiterapia

4.7
3 opinioni
  • Ottima esperienza formativa con una docente preparatissima! La suddivisione del corso in 5 moduli distanziati permette un approfondimento completo dei temi trattati in aula e la possibilità di provare sul lavoro le tecniche apprese. Tanta tanta pratica con numero ideale di partecipanti (12), docente disponibilissima! Provider ECM impeccabile e sempre disponibile! P.s. Materiale didattico (dispense) di altissima qualità!
    |
  • Tortona, 31/10/2019 Siamo due fisioterapiste che lavorano presso il Piccolo Cottolengo di Tortona, una RSA per disabili gravi prevalentemente minori, che hanno concluso il percorso di alta specializzazione in idrokinesiterapia con la dott.ssa FT Paola Gualtieri, docente DOCEO. Nella struttura dove lavoriamo da circa un anno abbiamo proposto agli ospiti, con importanti problemi di tono e deformità muscolo-scheletriche, un trattamento settimanale di idrokinesiterapia, che riteniamo più idoneo alle loro esigenze rispetto a quello a secco. Per poter offrire ai nostri bimbi il miglior trattamento e per non lasciare che questa opportunità, per noi importantissima, si trasformasse in un qualcosa di inutile per loro, abbiamo deciso di intraprendere questo percorso che fin da subito ci è apparso essere tra i più completi riguardo a tale argomento, sia per le numerose ore di esercitazioni pratiche sia per la presenza di due moduli, su 5, completamente dedicati al bambino. Inoltre, ci ha sorpreso positivamente il fatto che le prove pratiche coinvolgessero non solo noi partecipanti ma anche pazienti veri e propri, elemento che contraddistingue e migliora l'efficacia del corso. Nel modulo pediatrico ci è stata offerta la possibilità di portare 2 dei nostri bambini, casi sicuramente particolari viste le patologie rare e complesse dei nostri ospiti. Tra questi ne abbiamo individuati 5, con età e patologie differenti e di conseguenza competenze motorie e cognitive diverse, da proporre a Paola e agli altri corsisti da selezionare in base alle esigenze di quest’ultimi. Paola si è invece subito offerta di trattare tutti e 5 i bimbi donando loro un’esperienza irripetibile e a noi un’opportunità di formazione estremamente utile, calata nella nostra realtà. Ogni bimbo è stato in acqua circa mezz'ora, durante la quale Paola è riuscita a creare un'atmosfera gioiosa ed entusiasmante che ci ha permesso di lavorare su schemi motori e obiettivi ritenuti irraggiungibili e che invece si sono dimostrati possibili in un ambiente acquatico, a loro sicuramente più idoneo. È stato emozionante vedere l’accoglienza tenera e delicata, non sempre loro concessa, e i sorrisi dei bambini che seppur inizialmente un po’ spaventati dalla nuova situazione sono poi riusciti a rilassarsi e a farsi trasportare dalla magia del momento che ha consentito loro di raggiungere uno stato di benessere e tranquillità, perdurati per tutto il pomeriggio. L’occasione di poter trattare i nostri bambini crediamo sia stata davvero unica: opportunità che difficilmente si trova nei corsi di aggiornamento ma che permette una maggior conoscenza della tecnica. Sovente i corsi non tengono conto della realtà lavorativa e rimangono teorici, questa volta invece abbiamo raccolto idee e competenze attuabili direttamente. Chiara & Chiara
    |
  • Ottimo corso soprattutto per fisioterapisti. Bravissima e competente l'insegnante! Meno utile per altre figure professionali causa ambiti di competenza differenti. Nel complesso ho trovato il corso molto interessante, utile e formativo
    |

Corso post laurea

A Pavia

Sconto per iscrizione anticipata

1.260 € 1.400 € IVA inc.

Descrizione

  • Tipologia

    Corso post laurea

  • Luogo

    Pavia

  • Ore di lezione

    80h

  • Durata

    10 Giorni

  • Inizio

    24/10/2020
    altre date

  • Crediti

    50

  • Stage in azienda

Descrizione

DOCEO ECM è lieto di presentare agli utenti di Emagister.it il Corso di Alta Specializzazione in Idrokinesiterapia.

Il corso di Alta Specializzazione in Idrokinesiterapia si rivolge ai professionisti che intendono apprendere i principi e gli strumenti offerti dall’ambiente acquatico e acquisire competenze per elaborare e gestire programmi ed interventi riabilitativi attraverso l’Idrokinesiterapia

Il percorso formativo si costituisce di 5 moduli che affronteranno l’Idrokinesiterapia come opportunità terapeutica, come risorsa nella riabilitazione delle patologie ortopediche e traumatologiche, il suo utilizzo per la riabilitazione del paziente neurologico adulto, per il bambino disabile e infine un modulo sull’ambiente acquatico come mediatore di relazione per i bambini appartenenti allo spettro autistico.

Al termine del corso i partecipanti avranno appreso a pieno l'utilizzo dell’idrokinesiterapia come attività riabilitativa da affiancare alla fisioterapia tradizionale, offrendo ai discenti nuove e diverse competenze per estendere la loro attività non solo nell’ambiente terrestre ma anche in quello acquatico.

Informazioni importanti

Earlybird: Iscriviti entro il 18 FEBBRAIO 2020

Sedi

Luogo

Inizio

Pavia
Visualizza mappa
Via Emilia 12, 27100

Inizio

24 ott 2020Iscrizioni aperte
25 ott 2020Iscrizioni aperte
14 nov 2020Iscrizioni aperte
15 nov 2020Iscrizioni aperte
28 nov 2020Iscrizioni aperte
29 nov 2020Iscrizioni aperte

Da tener presente

Gli obiettivi formativi dei 5 MODULI sono quelli: di far prendere coscienza ai partecipanti della diversità della riabilitazione in acqua rispetto alla riabilitazione a secco. Verranno a conoscenza degli strumenti offerti dall’immersione, come le leggi fisiche che governano i fluidi, il termalismo, la partecipazione relazionale a cui induce l’acqua, per applicarle ed usarle come strumenti riabilitativi sia in campo ortopedico, neuromotorio e neuro psicomotorio; Imparare a gestire la caratteristiche intrinseche dell’acqua come strumenti riabilitativi; ascoltare e sentire come le posture e i movimenti avvengono diversamente nell’ ambiente microgravitario; imparare ad usare in modo corretto ausili ed attrezzi; saper interagire in un equipe riabilitativa integrata per l’estensione del percorso riabilitativo; acquisire capacità di utilizzare la cartella riabilitativa di idrokinesiterapia e saper utilizzare le scale di valutazione utili alla valutazione in acqua; individuare la corretta programmazione e le strategie terapeutiche per raggiungere gli obiettivi terapeutici fissati; prendere coscienza della diversità della riabilitazione in acqua rispetto alla riabilitazione a secco;

Fisioterapisti, TNPEE, studenti CdL Fisioterapia e TNPEE

Conseguimento della laurea nelle discipline presenti nella lista destinatari o frequenza dei relativi CdL.

Attestato di partecipazione ufficialmente riconosciuto su tutto il territorio nazionale

Ad ogni partecipante verrà consegnata una dispensa a colori contenente il materiale didattico, penna, cartellina e materiale di supporto per gli appunti.

Appena riceveremo la tua richiesta, verrai ricontattato telefonicamente o via mail per far fronte alla tue necessità.

Visita la pagina del sito dedicata all'evento e attraverso il pulsante "CLICCA QUI PER ISCRIVERTI" accedi al modulo d'iscrizione online. Compila i campi obbligatori e invia la richiesta. Riceverai una mail contenente un link per effettuare il caricamento della ricevuta di versamento. Ricorda, una volta caricata la ricevuta, attendi sempre una nostra mail di conferma per l’avvenuta iscrizione!

Accettiamo come unico metodo di pagamento il bonifico bancario. Troverai tutte le indicazioni per il corretto pagamento nella copia del modulo di iscrizione che riceverai via mail

Entro 90 giorni dal termine dell’evento, riceverai una mail con l’attestato crediti contenente tutte le informazioni sul nostro Provider. Ti ricordiamo che per poter visionare lo stato attuale dei crediti è necessario registrarsi al sito riportato di seguito poiché il portale Agenas può non risultare ancora correttamente aggiornato: http://application.cogeaps.it/cogeaps/login.ot NOTA BENE: in seguito all’introduzione del nuovo albo per le professioni sanitarie, potrebbe verificarsi l’impossibilità di accedere al portale per gli utenti non iscritti a nessuna delle associazioni di riferimento o che non abbiano ancora completato la procedura di iscrizione all’albo.

Domande e risposte

Comunicaci i tuoi dubbi,altri utenti potranno risponderti

Chi vuoi che ti risponda?

Pubblicheremo solo il tuo nome e la domanda

Opinioni

4.7
eccellente
  • Ottima esperienza formativa con una docente preparatissima! La suddivisione del corso in 5 moduli distanziati permette un approfondimento completo dei temi trattati in aula e la possibilità di provare sul lavoro le tecniche apprese. Tanta tanta pratica con numero ideale di partecipanti (12), docente disponibilissima! Provider ECM impeccabile e sempre disponibile! P.s. Materiale didattico (dispense) di altissima qualità!
    |
  • Tortona, 31/10/2019 Siamo due fisioterapiste che lavorano presso il Piccolo Cottolengo di Tortona, una RSA per disabili gravi prevalentemente minori, che hanno concluso il percorso di alta specializzazione in idrokinesiterapia con la dott.ssa FT Paola Gualtieri, docente DOCEO. Nella struttura dove lavoriamo da circa un anno abbiamo proposto agli ospiti, con importanti problemi di tono e deformità muscolo-scheletriche, un trattamento settimanale di idrokinesiterapia, che riteniamo più idoneo alle loro esigenze rispetto a quello a secco. Per poter offrire ai nostri bimbi il miglior trattamento e per non lasciare che questa opportunità, per noi importantissima, si trasformasse in un qualcosa di inutile per loro, abbiamo deciso di intraprendere questo percorso che fin da subito ci è apparso essere tra i più completi riguardo a tale argomento, sia per le numerose ore di esercitazioni pratiche sia per la presenza di due moduli, su 5, completamente dedicati al bambino. Inoltre, ci ha sorpreso positivamente il fatto che le prove pratiche coinvolgessero non solo noi partecipanti ma anche pazienti veri e propri, elemento che contraddistingue e migliora l'efficacia del corso. Nel modulo pediatrico ci è stata offerta la possibilità di portare 2 dei nostri bambini, casi sicuramente particolari viste le patologie rare e complesse dei nostri ospiti. Tra questi ne abbiamo individuati 5, con età e patologie differenti e di conseguenza competenze motorie e cognitive diverse, da proporre a Paola e agli altri corsisti da selezionare in base alle esigenze di quest’ultimi. Paola si è invece subito offerta di trattare tutti e 5 i bimbi donando loro un’esperienza irripetibile e a noi un’opportunità di formazione estremamente utile, calata nella nostra realtà. Ogni bimbo è stato in acqua circa mezz'ora, durante la quale Paola è riuscita a creare un'atmosfera gioiosa ed entusiasmante che ci ha permesso di lavorare su schemi motori e obiettivi ritenuti irraggiungibili e che invece si sono dimostrati possibili in un ambiente acquatico, a loro sicuramente più idoneo. È stato emozionante vedere l’accoglienza tenera e delicata, non sempre loro concessa, e i sorrisi dei bambini che seppur inizialmente un po’ spaventati dalla nuova situazione sono poi riusciti a rilassarsi e a farsi trasportare dalla magia del momento che ha consentito loro di raggiungere uno stato di benessere e tranquillità, perdurati per tutto il pomeriggio. L’occasione di poter trattare i nostri bambini crediamo sia stata davvero unica: opportunità che difficilmente si trova nei corsi di aggiornamento ma che permette una maggior conoscenza della tecnica. Sovente i corsi non tengono conto della realtà lavorativa e rimangono teorici, questa volta invece abbiamo raccolto idee e competenze attuabili direttamente. Chiara & Chiara
    |
  • Ottimo corso soprattutto per fisioterapisti. Bravissima e competente l'insegnante! Meno utile per altre figure professionali causa ambiti di competenza differenti. Nel complesso ho trovato il corso molto interessante, utile e formativo
    |
100%
4.7
eccellente

Valutazione del corso

Lo consiglia

Valutazione del Centro

Marco Bralli

5.0
11/07/2020
Sul corso: Ottima esperienza formativa con una docente preparatissima! La suddivisione del corso in 5 moduli distanziati permette un approfondimento completo dei temi trattati in aula e la possibilità di provare sul lavoro le tecniche apprese. Tanta tanta pratica con numero ideale di partecipanti (12), docente disponibilissima! Provider ECM impeccabile e sempre disponibile! P.s. Materiale didattico (dispense) di altissima qualità!
Consiglieresti questo corso?:

Chiara Serra

5.0
01/11/2019
Sul corso: Tortona, 31/10/2019 Siamo due fisioterapiste che lavorano presso il Piccolo Cottolengo di Tortona, una RSA per disabili gravi prevalentemente minori, che hanno concluso il percorso di alta specializzazione in idrokinesiterapia con la dott.ssa FT Paola Gualtieri, docente DOCEO. Nella struttura dove lavoriamo da circa un anno abbiamo proposto agli ospiti, con importanti problemi di tono e deformità muscolo-scheletriche, un trattamento settimanale di idrokinesiterapia, che riteniamo più idoneo alle loro esigenze rispetto a quello a secco. Per poter offrire ai nostri bimbi il miglior trattamento e per non lasciare che questa opportunità, per noi importantissima, si trasformasse in un qualcosa di inutile per loro, abbiamo deciso di intraprendere questo percorso che fin da subito ci è apparso essere tra i più completi riguardo a tale argomento, sia per le numerose ore di esercitazioni pratiche sia per la presenza di due moduli, su 5, completamente dedicati al bambino. Inoltre, ci ha sorpreso positivamente il fatto che le prove pratiche coinvolgessero non solo noi partecipanti ma anche pazienti veri e propri, elemento che contraddistingue e migliora l'efficacia del corso. Nel modulo pediatrico ci è stata offerta la possibilità di portare 2 dei nostri bambini, casi sicuramente particolari viste le patologie rare e complesse dei nostri ospiti. Tra questi ne abbiamo individuati 5, con età e patologie differenti e di conseguenza competenze motorie e cognitive diverse, da proporre a Paola e agli altri corsisti da selezionare in base alle esigenze di quest’ultimi. Paola si è invece subito offerta di trattare tutti e 5 i bimbi donando loro un’esperienza irripetibile e a noi un’opportunità di formazione estremamente utile, calata nella nostra realtà. Ogni bimbo è stato in acqua circa mezz'ora, durante la quale Paola è riuscita a creare un'atmosfera gioiosa ed entusiasmante che ci ha permesso di lavorare su schemi motori e obiettivi ritenuti irraggiungibili e che invece si sono dimostrati possibili in un ambiente acquatico, a loro sicuramente più idoneo. È stato emozionante vedere l’accoglienza tenera e delicata, non sempre loro concessa, e i sorrisi dei bambini che seppur inizialmente un po’ spaventati dalla nuova situazione sono poi riusciti a rilassarsi e a farsi trasportare dalla magia del momento che ha consentito loro di raggiungere uno stato di benessere e tranquillità, perdurati per tutto il pomeriggio. L’occasione di poter trattare i nostri bambini crediamo sia stata davvero unica: opportunità che difficilmente si trova nei corsi di aggiornamento ma che permette una maggior conoscenza della tecnica. Sovente i corsi non tengono conto della realtà lavorativa e rimangono teorici, questa volta invece abbiamo raccolto idee e competenze attuabili direttamente. Chiara & Chiara
Consiglieresti questo corso?:

Roberta Collotta

4.0
03/07/2019
Sul corso: Ottimo corso soprattutto per fisioterapisti. Bravissima e competente l'insegnante! Meno utile per altre figure professionali causa ambiti di competenza differenti. Nel complesso ho trovato il corso molto interessante, utile e formativo
Consiglieresti questo corso?:
* Opinioni raccolte da Emagister & iAgora

Successi del Centro

2020

Tutti i corsi devono essere aggiornati

La media delle valutazioni dev'essere superiore a 3,7

Più di 50 opinioni degli ultimi 12 mesi

2 anni del centro in Emagister.

Materie

  • Idrokinesi
    2

    2 alunni hanno indicato di aver acquisito questa competenza

  • Idrochinesiterapia
    4

    4 alunni hanno indicato di aver acquisito questa competenza

  • Fisioterapia
    3

    3 alunni hanno indicato di aver acquisito questa competenza

  • Riabilitazione
    4

    4 alunni hanno indicato di aver acquisito questa competenza

  • Riabilitazione neuromotoria
    4

    4 alunni hanno indicato di aver acquisito questa competenza

  • Riabilitazione cognitiva
    1

    1 alunni hanno indicato di aver acquisito questa competenza

  • Medicina
    2

    2 alunni hanno indicato di aver acquisito questa competenza

  • Acqua
    4

    4 alunni hanno indicato di aver acquisito questa competenza

  • Neuropsicomotricità
    2

    2 alunni hanno indicato di aver acquisito questa competenza

  • Fisiatra

Professori

Laura Pampallona

Laura Pampallona

Psicomotricista, Educatrice

Educatore professionale e psicomotricista, si occupa sul campo di disabilità e in particolare dei disturbi dello spettro autistico da oltre 10 anni. Ha sperimentato a lungo il supporto psicomotorio ed educativo in ambiente acquatico, secondo l’approccio psicoeducativo.

Maria Cristina (Paola) Gualtieri

Maria Cristina (Paola) Gualtieri

Fisioterapista

Idrokinesiterapista e docente in ambito universitario, opera come libera professionista a Treviglio svolgendo attività di fisioterapia e riabilitazione, attività di idrokinesiterapia e consulenza di gestioni di servizi di riabilitazione.

Programma

PRIMO MODULO: L’idrokinesiterapia come opportunità riabilitativa

Prima giornata

8:30 – 9:00 Registrazione partecipanti

9:00 – 11:00 L’idrokinesiterapia e l’Idrokinesiterapista, Acquatic Position Concept©; Il concetto di globalità in acqua; l’esperienza acquatica; Il significato dell’immersione; l’acqua come ambiente di relazione; le sei “A”; le proprietà intrinseche dell’ambiente acquatico e la capacità umana di adattarsi ad esso.

11:00 – 11:15 Pausa

11:15 – 13:00 L’uso diversificato di attrezzi e ausili secondo Acquatic Position Concept©; la respirazione in acqua; acqua in tutti i sensi; influenza delle proprietà dell’acqua sulla biomeccanica del movimento e sulla fisiologia umana; effetti terapeutici, indicazioni e controindicazioni; la postura in acqua; espressione del movimento in acqua.

13:00 – 14:00 Pausa pranzo

14:00 – 15:00 Laboratorio introduttivo durante il quale i partecipanti sperimenteranno su loro stessi la sensazione dell’immersione e di come l’essere umano si organizza, adattandosi, per apprendere le nuove modalità acquatiche. Ascolto, percezione, attenzione, memoria.

15:00 – 17:30 Caratteristiche della vasca di riabilitazione e del piano vasca; l’ambiente acquatico e le sue specificità: proviamo l’efficacia delle leggi fisiche, termali e relazionali su di noi; Acquatic Position Concept©, La posizione di partenza e scelta propedeutica; analisi delle posture e degli spostamenti in acqua; i galleggiamenti e l’assetto; la respirazione; presentazione e utilizzo degli ausili e degli attrezzi; le prese acquatiche.

Seconda giornata

9:00 – 11:00 La gestione e l’accoglienza del paziente in acqua; le fasi e la definizione del percorso terapeutico; la valutazione: presentazione della scala di valutazione delle autonomie e della acquaticità; l’importanza del lavoro d’equipe e del progetto integrato.

11:00 – 11:15 Pausa

11:15 – 13:00 Presentazione di una cartella riabilitativa; requisiti di idoneità di un servizio di idrochinesiterapia: principali elementi organizzativi e gestionali.

13:00 – 14:00 Pausa pranzo

14:00 – 17:30 L’accoglienza; le fasi del percorso terapeutico; esercizi di ambientamento; le posizioni come punto di partenza pratico per costruire l’esercizio terapeutico; le posture come elemento di valutazione; individuazione degli ausili e attrezzi adatti; esercitazioni a copie per sperimentare le prese acquatiche e le modalità di spostamento in acqua; presentazione di alcuni esercizi e strategie riabilitative.

SECONDO MODULO: l’idrokinesiterapia come risorsa nella riabilitazione delle patologie ortopediche e traumatologiche.

Prima giornata

9:00 – 11:00 Gli strumenti riabilitativi acquatici e la riabilitazione ortopedica; concetto di movimento eccentrico e concentrico in acqua; le prese, gli ausili e gli attrezzi; assetto acquatico e galleggiamento; la diversificazione dei livelli dell’acqua; Acquatic Position Concept© ambiente acquatico e postura.

11:00 – 11:15 Pausa

11:15 – 13:00 Trattamento delle principali patologie del rachide acute e croniche; trattamento di esiti chirurgici del rachide e ambiente acquatico; la lombalgia: trattamento specifico in acqua secondo Acquatic Position Concept©.

13:00 – 14:00 Pausa pranzo

14:00 – 17:30 L’organizzazione dell’ingresso in acqua del paziente; obiettivi a breve e a lungo termine; il riequilibrio posturale; le posizioni secondo Acquatic Position Concept©; esercitazioni pratiche per il trattamento conservativo e post-chirurgico delle principali patologie del rachide; il cammino e strategie per il training del passo in acqua; presentazione degli esercizi specifici per trattamento della Lombalgia secondo Acquatic Position Concept©.

Seconda giornata

9:00 – 11:00 La riabilitazione della spalla in acqua, obiettivi e diversificazione del trattamento: esiti chirurgici, conservativi, acuti e cronici; la riabilitazione del ginocchio; esiti chirurgici di anca, ginocchio, caviglia; protesi di anca e di ginocchio; il trattamento riabilitativo del L.C.A.

11:00 – 11:15 Pausa

11:15 – 13:00 Work shop: assegnazione di casi clinici di pazienti reali si visioneranno in trattamento durante la parte pratica del pomeriggio. Discussione finale. Informazioni e preparazione alla sessione pratica.

13:00 – 14:00 Pausa pranzo

14:00 – 17:30 Esecuzione degli esercizi per l’arto superiore nelle diverse posizioni secondo Acquatic Position Concept©; presentazione di attrezzi e ausili per gli esercizi e addestramento al loro uso; esecuzione degli esercizi per l’arto inferiore nelle diverse posizioni secondo Acquatic Position Concept©; presentazione di attrezzi e ausili per gli esercizi e addestramento all’ uso.

Work shop: Supervisione del trattamento in acqua da parte del docente dei casi clinici discussi durante la sessione teorica, presentazione e discussione riguardo la scelta della posizione di inizio e successivi esercizi. I partecipanti, divisi in gruppi, proveranno su di loro gli esercizi visionati in precedenza, sperimentando così un percorso terapeutico ideale.

TERZO MODULO: Esiti come risorse: l’idrokinesiterapia per la riabilitazione del paziente neurologico adulto.

Prima giornata

9:00 – 11:00 Principali proprietà fisiche, termali e relazionali che incidono nel trattamento delle patologie neurologiche; adattamento, ambientamento, acquaticità: tre elementi necessari per procedere; il sistema nervoso e l’acqua: stimoli propriocettivi ed esterocettivi; l’idrokinesiterapia come opportunità terapeutica nella riabilitazione neurologica: una nuova esperienza.

11:00 – 11:15 Pausa

11:15 – 13:00 Effetti terapeutici; la valutazione in acqua; Acquatic Position Concept© applicato al paziente neurologico; il cammino in ambiente acquatico; trattamento dei disturbi dell’equilibrio e della coordinazione; l’atassia e l’acqua; la spasticità e l’acqua.

13:00 – 14:00 Pausa pranzo

14:00 – 17:30 Percorso, procedure di ingresso e accoglienza del paziente neurologico; sperimentazione pratica per acquisire consapevolezza del movimento in ambiente acquatico; l’importanza della respirazione; Acquatic Position Concept© per il paziente neurologico; le prese acquatiche per il paziente neurologico; trattamento dell’ipertono; il rilassamento e la mobilizzazione passiva; presentazione di alcuni esercizi secondo Acquatic Position Concept©; presentazione di alcune tecniche di riabilitazione acquatica.

Seconda giornata

9:00 – 11:00 L’idrokinesiterapia come risorsa per il trattamento di atassia; strategie riabilitative per il trattamento di disturbi dell’equilibrio e della coordinazione; trattamento in acqua del paziente mieloleso, scopo e finalità del lavoro in acqua; trattamento in acqua del paziente con esiti di trauma cranico; trattamento in acqua del paziente affetto da Morbo di Parkinson; trattamento del paziente emiplegico

11:00 – 11:15 Pausa

11:15 – 13:00 Work shop: assegnazione di casi clinici di pazienti reali si visioneranno in trattamento durante la parte pratica del pomeriggio. Discussione finale. Informazioni e preparazione alla sessione pratica

13:00 – 14:00 Pausa pranzo

14:00 – 17:30 Acquatic Position Concept© come proposta riabilitativa; presentazione e sperimentazione di alcuni esercizi per il recupero dell’equilibrio e della coordinazione; presentazione di esercizi per ridurre l’ipertono; l’efficacia della verticalizzazione; Il cammino e le strategie facilitatorie acquatiche; presentazione di alcuni esercizi per il paziente con Morbo di Parkinson; presentazione di alcuni esercizi per il paziente emiplegico; presentazione di alcuni esercizi per il paziente mieloleso

Work shop: Supervisione del trattamento in acqua da parte del docente dei casi clinici discussi durante la sessione teorica, presentazione e discussione riguardo la scelta della posizione di inizio e successivi esercizi. I partecipanti, divisi in gruppi, proveranno su di loro gli esercizi visionati in precedenza, sperimentando così un percorso terapeutico ideale

QUARTO MODULO: l’idrokinesiterapia per il bambino disabile, nel contesto delle patologie neurologiche e genetiche.

Prima giornata

9:00 – 11:00 Processo d’azione e di risposta anticipata; adattamento, ambientamento e acquaticità; il balance; sviluppo motorio del neonato sano; Acquatic Position Concept© e l’acquaticità del bambino disabile; la dimensione acquatica; concetto di propedeuticità e ripetizione

11:00 – 11:15 Pausa

11:15 – 13:00 L’idrokinesiterapia come esperienza globale; aspetti funzionali dell’attività in acqua; il ruolo del fisioterapista in acqua; prese acquatiche; le fasi del gioco in acqua; materiale ludico e di sostegno

13:00 – 14:00 Pausa pranzo

14:00 – 17:30 Il ruolo del fisioterapista in acqua; l’organizzazione per l’ingresso in acqua del bambino; il gioco e l’immaginazione; sperimentiamo giocando in acqua; presentazione delle prese acquatiche; presentazione di materiale ludico e di sostegno

Seconda giornata

9:00 – 11:00 L’ingresso in acqua; perché in acqua; l’acqua in “tutti i sensi”; il maternage; aspetti funzionali dell’attività in acqua; la respirazione; la valutazione; il significato dell’immersione; gestione degli spazi per l’accoglienza di un bambino; IKT e la P.C.I: traccia per la valutazione di un bimbo con P.C.I.; tetraplegia e diplegia: percorsi acquatici finalizzati alla acquisizione di abilità funzionali attraverso Acquatic Position Concept©; Acquatic Position Concept© applicato alle sinergie flessorie ed estensorie; la Sindrome di Down e ambiente acquatico; IKT e S.M.A.; presentazione di foto e video

11:00 – 11:15 Pausa

11:15 – 13:00 Work shop: assegnazione di casi clinici di pazienti reali si visioneranno in trattamento durante la parte pratica del pomeriggio. Discussione finale. Informazioni e preparazione alla sessione pratica

13:00 – 14:00 Pausa pranzo

14:00 – 17:30 Metodiche d’accoglienza; le prese acquatiche e il maternage; l’ambientamento e l’adattamento; gli strumenti per il gioco; il gioco terapeutico in acqua; esercitazioni pratiche attraverso Acquatic Position Concept©.

Work shop: Supervisione del trattamento in acqua da parte del docente dei casi clinici discussi durante la sessione teorica, presentazione e discussione riguardo la scelta della posizione di inizio e successivi esercizi. I partecipanti, divisi in gruppi, proveranno su di loro gli esercizi visionati in precedenza, sperimentando così un percorso terapeutico ideale

QUINTO MODULO: l’ambiente acquatico come mediatore di relazione per i bambini appartenenti allo spettro autistico.

Prima giornata

9:00 – 11:00 Introduzione ai disturbi dello spettro autistico; la sensorialità: peculiarità di funzionamento sensoriale e ambiente acquatico; ruolo del terapista

11:00 – 11:15 Pausa

11:15 – 13:00 Strutturare il contesto acquatico si può? (parte1): lo spazio; i materiali: uso convenzionale, bizzarro, creativo

13:00 – 14:00 Pausa pranzo

14:00 – 17.30 Risintonizzazione del singolo all’elemento acqua; lavori di gruppo; porsi in osservazione e in ascolto dell’ambiente; giocare, un lavoro serio: i materiali; strutturare gli spazi della piscina

Seconda giornata

9:00 – 11:00 Strutturare l’ambiente acquatico si può? (parte 2): Organizzazione di tempi: ingresso, trattamento, congedo; significato e utilizzo dei rinforzi

11:00 – 11:15 Pausa

11:15 – 13:00 il trattamento in acqua: non “una goccia nel mare” (prima durante dopo la seduta; la settimana del bambino; il territorio) visione video e osservazioni.

13:00 – 14:00 Pausa pranzo

14:00 – 17:00 Individuazione di un caso (o presentazione del caso reale); organizzazione concreta di una seduta tipo; visione concreta con role playing; sperimentazione diretta; discussione in gruppo delle osservazioni; chiusura lavori

Attrezzi e ausili consigliati: salvagenti, tondi ludo, tavolette, tappeti alveolati, palline, cerchietti, animali di gomma e giochi già presenti in sede; materiale visivo da mostrare.

17:00 – 17:30 Chiusura lavori e compilazione questionario ECM

Ulteriori informazioni

PROMOZIONE PRENOTA PRIMA: se prenoti almeno 60 giorni prima avrai diritto ad una riduzione della quota di partecipazione

PRENOTA IN GRUPPO: se prenoti in un gruppo di 4 persone, riceverai uno sconto del 10% sulla quota di partecipazione

RATEIZZAZIONE: 1° RATA 350€ al momento dell’iscrizione, 2° RATA 350€ entro il 15 Aprile 2020, 3° RATA 350€ entro il 15 Giugno 2020, 4° RATA 210€ entro il 15 Settembre 2020.

Chiama il centro

Hai bisogno di un coach per la formazione?

Ti aiuterà a confrontare vari corsi e trovare l'offerta formativa più conveniente.

Corso di Alta Specializzazione in Idrochinesiterapia

Sconto per iscrizione anticipata

1.260 € 1.400 € IVA inc.