Safer S.r.l.

Corso di Formazione Dirigente per la Sicurezza

Safer S.r.l.
A Roma

200 
+IVA
Chiedi informazioni a un consulente Emagister

Informazioni importanti

Tipologia Corso
Livello Livello base
Luogo Roma
Ore di lezione 16h
Durata 2 Giorni
Inizio Scegli data
  • Corso
  • Livello base
  • Roma
  • 16h
  • Durata:
    2 Giorni
  • Inizio:
    Scegli data
Descrizione

Obiettivo del corso: Il corso ha la finalità di trasmettere ai Dirigenti delegati i principali contenuti inerenti la salute e la sicurezza nei luoghi di lavoro, in particolare, i metodi didattici adottati prevedono sia lezioni frontali che esercitazioni improntate ad un’applicazione concreta delle nozioni trattate.
Rivolto a: I criteri tradizionalmente utilizzati per identificare il dirigente sono i seguenti: è l’alter ego del datore di lavoro, dispone di autonomia (ma non indipendenza) decisionale circoscritta, possiede ampio margine di discrezionalità nell’esercizio delle sue funzioni, è svincolato da istruzioni ed ha la possibilità di influenzare parte dell’azienda.

Strutture (1)
Dove e quando
Inizio Luogo
Scegli data
Scegli data
Roma
via Sommacampagna, 9, 00185, Roma, Italia
Visualizza mappa
Inizio Scegli data
Scegli data
Luogo
Roma
via Sommacampagna, 9, 00185, Roma, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

La vigente normativa in materia di salute e sicurezza nei luoghi definisce il Dirigente, come “la Persona che, in ragione delle competenze professionali e di poteri gerarchici e funzionali adeguati alla natura dell’incarico conferitogli, attua le direttive del datore di lavoro organizzando l’attività lavorativa e vigilando su di essa”. Tale nomina non è necessariamente legata al relativo inquadramento contrattuale.

Cosa impari in questo corso?

Dirigenti
Dirigenti alla sicurezza
Salute e sicurezza sul lavoro
Formazione e informazione
Decreto Legislativo 81/08
Consapevolezza del ruolo
Formazione professionale
Normativa sicurezza sul lavoro
Rischi sul lavoro
SAFER

Professori

Gian Marco Passariello
Gian Marco Passariello
Chimico

Imprenditore e Consulente in materia di Salute e Sicurezza nei Luoghi di Lavoro

Leonardo Giasi
Leonardo Giasi
Esperto in Relazioni Sindacali

Programma

Modulo 1. Giuridico - Normativo
- sistema legislativo in materia di sicurezza dei lavoratori;
- gli organi di vigilanza e le procedure ispettive;
- soggetti del sistema di prevenzione aziendale secondo il D.Lgs. 81/08: compiti, obblighi, responsabilità e tutela assicurativa;
- delega di funzioni
- la responsabilità civile e penale e la tutela assicurativa
- la "responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, delle società e delle assicurazioni, anche prive di responsabilità giuridica" ex D.Lgs. 231/2001 e s.m.i.;
- i sistemi di qualificazione delle imprese e la patente a punti in edilizia

Modulo 2. Gestione e organizzazione della Sicurezza
- modelli di organizzazione e di gestione della salute e sicurezza sul lavoro (art. 30, D.Lgs. 81/08):
- gestione della documentazione tecnico amministrativa;
- obblighi connessi ai contratti di appalto o d'opera o di somministrazione;
- organizzazione della prevenzione incendi, primo soccorso e gestione delle emergenze;
- modalità di organizzazione e di esercizio della funzione di di vigilanza nelle attività lavorative e in ordine all'adempimento degli obblighi previsti al c.3 bis dell'art. 18 del D.Lgs.81/08;
- ruolo del responsabile e degli addetti al servizio di prevenzione e protezione;

Modulo 3.Individuazione e Valutazione dei rischi
- criteri e strumenti per l'individuazione e la valutazione dei rischi
- il rischio stress lavoro-correlato;
- il rischio ricollegabile alle differenze di genere, età, alla provenienza da altri paesi e alla tipologia contrattuale;
- il rischio interferenziale e la gestione del rischio nei lavori in appalto;
- le misure tecniche, organizzative e procedurali di prevenzione e protezione in base ai fattori di rischio;
- la considerazione degli infortuni mancati e delle risultanze delle attività di partecipazione dei lavoratori e dei preposti;
- i dispositivi di protezione individuale;
- la sorveglianza sanitaria;


Modulo 4. Comunicazione, formazione e consultazione dei lavoratori
- competenze relazionali e consapevolezza del ruolo;
- importanza strategica dell'informazione, della formazione e dell'addestramento quali strumenti di conoscenza della realtà aziendale;
- tecniche di comunicazione;
- lavoro di gruppo e gestione dei conflitti;
- consultazione e partecipazione dei rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza;
- natura, funzioni e modalità di nomina o di elezione dei rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza;

Ulteriori informazioni

Alunni per classe: 20
Persona di contatto: ALESSIA DI CARLO

Gli utenti che erano interessati a questo corso si sono informati anche su...
Leggi tutto