Concorso 2.329 Funzionari

Corso di preparazione Concorso 2.329 Funzionari - Ministero Giustizia

A Roma

301-500 €
  • Tipologia

    Concorsi pubblici

  • Luogo

    Roma

  • Ore di lezione

    60h

  • Durata

    10 Giorni

  • Inizio

    Scegli data

Descrizione

Nella Gazzetta Ufficiale n. 59 del 26 luglio 2019 è stato pubblicato il bando di Concorso per Funzionari Giudiziari mirato all'assunzione di 2.329 figure non dirigenziali a tempo indeterminato, area funzionale terza e fascia economica F1, al Ministero della Giustizia.

Informazioni importanti

Administración: Amministrazioni centrali

Sedi

Luogo

Inizio

Roma
Visualizza mappa
VIA SANTA CROCE IN GERUSALEMME, 83/C, 00185

Inizio

Scegli dataIscrizioni aperte

Da tener presente

Gli obiettivi del corso sono quelli di seguire tutti i candidati, "step by step" in ogni prova concorsuale, con corsi fatti su misura e suddivisi in moduli.

A tutti color che hanno presentato domanda di partecipazione al concorso.

Requisiti richiesti sono quelli del bando di concorso.

Corsi di Preparazione concorso 2.329 Funzionari - Ministero Giustizia

I nostri corsi sono teorico/pratici, utili a superare le prove non solo con lo studio ma anche con test sulle materie del bando

Si può effettuare l'iscrizione direttamente dal sito www.spellucci.it

Domande e risposte

Comunicaci i tuoi dubbi,altri utenti potranno risponderti

Chi vuoi che ti risponda?

Pubblicheremo solo il tuo nome e la domanda

Cosa impari in questo corso?

  • Amministrativo
  • Diritto privato
  • Diritto penale
  • Diritto civile
  • Diritto Pubblico
  • Test psicoattitudinali
  • Pubblico impiego
  • Inglese
  • Uso del pc
  • Simulazioni

Professori

Michele Croce

Michele Croce

Laureato in Giurisprudenza - esperto di Diritto Amministrativo

Funzionario Amministrativo di Roma Capitale, con esperienza decennale nel campo della formazione su diritto amministrativo, diritto pubblico, diritto degli enti locali, diritto regionale europeo. Opera altresì nella Gestione dei procedimenti di controllo fiscale e del contenzioso per conto dell’Amministrazione. Svolge costante attività di docenza e coordinamento didattico in corsi destinati all’aggiornamento di funzionari della P.A.

Programma

La prova preselettiva consiste in un test composto da quesiti a risposta multipla, suddiviso in due parti:

· Quesiti di tipo attitudinale, per la verifica delle capacità logico-matematiche

· Quesiti di Diritto Amministrativo e Costituzionale

La prova preselettiva sarà superata da un numero di candidati pari a tre volte il numero dei posti messi a concorso per ogni profilo. Tale numero potrà essere superiore, in caso di candidati collocatisi ex-aequo all’ultimo posto utile in ordine di graduatoria.

Il nostro corso di preparazione è finalizzato ad ottenere una progressiva padronanza delle materie oggetto della prova. Il programma, aggiornato rispetto alle ultime riforme normative, viene affrontato mantenendo una costante attenzione alla prova che si dovrà affrontare: per questo le esaurienti spiegazioni dei docenti sono sempre corredate da una serie di esercitazioni attraverso quiz a risposta multipla, in linea con la tipologia della prova prevista.

Ulteriori esercitazioni vengono proposte sulla nostra piattaforma di e-learning, così da consentire ad ogni partecipante di allenarsi con costanza e metodo in vista della prova da affrontare.

Il taglio pratico con il quale viene proposto il nostro percorso rappresenta una guida efficace per orientarsi nell’ambito della complessità delle materie previste.
Programmi

Diritto Amministrativo

  • Il Pubblico impiego alla luce delle novità legislative più recenti (L. n. 97/13 e 125/13; D.Lgs. n. 33/13; L. n. 114/14; L. n. 208/15; D.Lgs. n. 116/16)

§ Principi generali

§ Accesso al pubblico impiego

§ Fonti del pubblico impiego

§ Vicende modificative del rapporto di lavoro

§ Funzioni e ruolo dei dirigenti

§ Contrattazione collettiva nazionale e integrativa

§ Codice di comportamento

§ Sanzioni disciplinari e responsabilità

§ Rapporti tra procedimento disciplinare e procedimento penale

  • Legge n. 241/90 (procedimento amministrativo e accesso ai documenti amministrativi) aggiornata al D.Lgs. n. 126/16 (con riferimenti giurisprudenziali recenti)

§ Principi in materia di procedimento amministrativo

§ Motivazione dell’atto amministrativo

§ Fasi del procedimento amministrativo

§ Il responsabile del procedimento amministrativo

§ La comunicazione di avvio del procedimento e partecipazione al procedimento

§ La comunicazione dei motivi ostativi all’accoglimento dell’istanza (c.d. preavviso di rigetto)

§ La Conferenza di servizi (semplificata e simultanea)

§ L’attività consultiva e le valutazioni tecniche

§ Il silenzio amministrativo: silenzio rifiuto, silenzio assenso, silenzio diniego, silenzio facoltativo, silenzio devolutivo; silenzio rigetto)

§ La segnalazione certificata di inizio attività

§ L’espropriazione per pubblica utilità (con gli ultimi interventi legislativi e giurisprudenziali)

§ Il diritto di accesso ai documenti amministrativi: natura giuridica; ambito di applicazione; modalità di esercizio del diritto di accesso; esclusione del diritto di accesso; rapporto tra accesso e privacy

  • Patologia dell’atto amministrativo

§ Le tre specie di invalidità: nullità, annullabilità, irregolarità

§ I vizi di legittimità: violazione di legge, incompetenza, eccesso di potere

§ I vizi di merito

  • La discrezionalità amministrativa e tecnica
  • Atto e provvedimento amministrativo

§ Struttura ed elementi dell’atto amministrativo

§ Le varie tipologie di atti amministrativi

§ Il controllo sugli atti

  • Tutela amministrativa e tutela giurisdizionale

  • Responsabilità penale, civile ed amministrativa dei dipendenti pubblici alla luce delle recenti novità legislative

Diritto Pubblico

  • Principi fondamentali
  • Parlamento
  • Presidente della Repubblica
  • Governo
  • Regioni, città metropolitane, provincie e comuni
  • Autonomia legislativa, amministrativa e finanziaria (artt. 117, 118, 119 Cost.)

301-500 €

Chiama il centro

per ricevere informazioni sul corso

Parla con un consulente

per ricevere informazioni sul corso