ITA Formazione

DL 148/17: estensione split payment, detrazione e novità iva

ITA Formazione
A Roma

950 
+IVA
Chiedi informazioni a un consulente Emagister

Informazioni importanti

Tipologia Corso intensivo
Livello Livello avanzato
Luogo Roma
Ore di lezione 7h
Durata 1 Giorno
Inizio Scegli data
  • Corso intensivo
  • Livello avanzato
  • Roma
  • 7h
  • Durata:
    1 Giorno
  • Inizio:
    Scegli data
Descrizione

DL 148/17: ESTENSIONE SPLIT PAYMENT, DETRAZIONE E NOVITA’ IVA

- L’estensione dello split payment dopo il DL 148/17
- Le criticità
- Il meccanismo dello split e la gestione operativa
- Il ciclo attivo in split: peculiarità
- Il ciclo passivo in split: peculiarità
- Le nuove regole su detrazione Iva e tempistiche di registrazione degli acquisti
- Le compensazioni

Strutture (1)
Dove e quando
Inizio Luogo
Scegli data
Roma
Via V. Veneto 50, Roma, Italia
Visualizza mappa
Inizio Scegli data
Luogo
Roma
Via V. Veneto 50, Roma, Italia
Visualizza mappa

Opinioni

0.0
Senza valutazione
Valutazione del corso
100%
Lo consiglia
5.0
eccellente
Valutazione del Centro

Opinioni sul corso

Non ci sono ancora opinioni su questo corso
* Opinioni raccolte da Emagister & iAgora

Cosa impari in questo corso?

DL 148/17
Estensione SPLIT PAYMENT
Detrazione
NOVITA’ IVA
Fatturazione elettronica
Elenchi MEF
Tempistiche di versamento e detrazione
Errori di fatturazione
Gestione operativa
Enti senza partita Iva
Cessioni di credito
Ciclo attivo in split
Ciclo passivo in split
PCC
Durc
Verifiche Equitalia
Compensazioni
Obblighi di comunicazione all’Agenzia delle Entrate
Novità per il 2017 e per il 2018
Deroghe per il 2017

Professori

Paolo Parodi
Paolo Parodi
Dottore Commercialista

Programma

PROGRAMMA DEL CORSO

L’estensione dello split payment dopo il DL 148/17

l’ampliamento della platea dei destinatari dal 1° luglio 2017
l’ulteriore ampliamento dal 1° gennaio 2108
Split e soggetti in fatturazione elettronica
le società controllate da Ministeri ed enti territoriali e le controllate di secondo livello
gli enti pubblici e le loro partecipate
le quotate
le regole per individuare le casistiche di obbligo: gli elenchi MEF e la dichiarazione del cliente
l’estensione a professionisti, agenti ed a tutte le fatture con ritenuta

Le criticità
decorrenza ed operazioni a cavallo
interferenza con i concetti di momento di effettuazione dell’operazione e di esigibilità
le tempistiche di versamento e detrazione: la data del 18 dicembre 2017
rapporti con il reverse charge
Split payment e accertamento Iva
gli errori di fatturazione
le note di credito

Il meccanismo dello split e la gestione operativa
le indicazioni in fattura (cartacea ed elettronica)
modalità di registrazione e gestione in liquidazione delle fatture emesse e di quelle ricevute in split
tempistiche per registrazione e versamento
la gestione per gli enti senza partita Iva
la gestione per gli enti non commerciali con partita Iva: distinzione tra sfera commerciale e sfera istituzionale
profili di contabilità finanziaria e di contabilità economica

Il ciclo attivo in split: peculiarità
dichiarazione del cliente e rilevanza
cessioni di credito
esposizione in liquidazione ed in dichiarazione

Il ciclo passivo in split: peculiarità
dichiarazioni da rendere
gestione in PCC per gli enti pubblici
Durc e intervento sostitutivo
verifiche Equitalia

Le nuove regole su detrazione Iva e tempistiche di registrazione degli acquisti
nuove tempistiche per esercitare il diritto alla detrazione dell’Iva acquisti
la registrazione degli acquisiti
momento di effettuazione, esigibilità e diritto alla detrazione
la gestione del periodo transitorio

Le compensazioni
i concetti di compensazione orizzontale e di compensazione verticale
abbassamento della soglia per l’obbligo di visto
le tempistiche differenziate per Iva, Ires, Irap e sostituti
i rimborsi e le compensazioni trimestrali Iva
I nuovi obblighi di comunicazione all’Agenzia delle Entrate
la comunicazione trimestrale delle fatture: contenuti, modalità, tempi e alternative
le deroghe per il 2017
la trasmissione trimestrale delle liquidazioni Iva
i soggetti esclusi
le peculiarità degli enti pubblici e degli enti non commerciali in genere
i rapporti con la fatturazione elettronica a mezzo Sistema di Interscambio

Le opzioni sulla fatturazione elettronica e sulle comunicazioni telematiche di fatture e corrispettivi
i servizi messi a disposizione dal SdI per i rapporti verso i privati
le agevolazioni ai contribuenti che sceglieranno il canale SdI
trasmissione elettronica delle fatture e dei corrispettivi: obblighi, facoltà, tempistiche
le diverse opzioni possibili

La fatturazione elettronica nei rapporti fra privati e da ente pubblico a soggetto privato
utilizzo del SdI
le agevolazioni su controlli e sui nuovi obblighi
la conservazione

Le altre novità per il 2017 e per il 2018
le note di variazione e le procedure concorsuali
le dichiarazioni d’intento


NOTE ORGANIZZATIVE DEL CORSO

Quota di partecipazione individuale
Euro 950,00 più IVA.
La quota di partecipazione è comprensiva di documentazione, colazioni di lavoro e coffee-break.
SONO PREVISTE CONVENZIONI-ABBONAMENTI E CONDIZIONI AGEVOLATE PER ISCRIZIONI MULTIPLE.
PER INFORMAZIONI CONTATTARE LA SEGRETERIA ITA


Data e Sede
Martedì 12 Dicembre 2017
Roma - Hotel Majestic
Via V. Veneto, 50


Orario
9,00 - 13,00 / 14,30 - 17,00

Prenotazione alberghiera
La Segreteria ITA è a disposizione dei partecipanti per prenotazioni alberghiere a tariffe preferenziali nei limiti delle disponibilità.

Disdetta iscrizione
Qualora non pervenga disdetta scritta almeno 5 giorni lavorativi prima della data dell’evento verrà fatturata l'intera quota di partecipazione.
In ogni momento è possibile sostituire il partecipante.

Gli utenti che erano interessati a questo corso si sono informati anche su...
Leggi tutto