Feldenkrais per artisti

Associazione Culturale Oasi
A Torino

125 
+IVA
Chiedi informazioni a un consulente Emagister

Informazioni importanti

Tipologia Seminario
Luogo Torino
Ore di lezione 12h
Durata 1 Giorno
  • Seminario
  • Torino
  • 12h
  • Durata:
    1 Giorno
Descrizione


Rivolto a: Tutti.

Informazioni importanti

Documenti

Sedi
Dove e quando
Inizio Luogo
Consultare
Torino
Via Pinelli 23, 10100, Torino, Italia
Visualizza mappa
Inizio Consultare
Luogo
Torino
Via Pinelli 23, 10100, Torino, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

Nessuno

Opinioni

0.0
Senza valutazione
Valutazione del corso
100%
Lo consiglia
5.0
eccellente
Valutazione del Centro

Opinioni su altri corsi del centro

Vedere Bene senza Occhiali

F
franca groppo
5.0 22/12/2010
Il meglio: Il corso mi è piaciuto molto perchè farà parte del mio percorso di crescita personale. L'ho trovato importante anche per la rispondenza, la disponiobilità e la generosità dell'insegnante (Silvia Bodda) che è riuscita a far collegare la vista e l'utilizzo degli occhi con tutto il corpo e la mente dell'allievo. E' stata generosa e ci ha dato strumenti per continuare il percorso. Sto continuando ad utilizzare ciò che mi ha insegnato. Ottima la relazione qualità-prezzo.
Consiglieresti questo corso?:

Costellazioni Famigliari - Metodo Bert Hellinger

C
costanza bellugi
5.0 21/12/2010
Il meglio: E' stata la mia prima esperienza di costellazione familiare, perciò non ho un termine di confronto, ma posso affermare che la giornata in cui si è svolto il corso è stata indimenticabile; il contatto umano con gli altri partecipanti è stato intenso e spoglio di giudizio, il lavoro è stato decisamente terapeutico e mi ha insegnato molto, la facilitatrice mi è sembrata preparatissima e la solidarietà che si è instaurata con i componenti del gruppo (specialmente con le donne) mi ha commosso. Spero di poter partecipare al prossimo corso, che se ricordo bene dovrebbe svolgersi a febbraio. Per quanto riguarda la relazione qualità-prezzo mi è sembrata appropriata, soprattutto considerando la professionalità di Stefania Prafulla.
Consiglieresti questo corso?:

Costellazioni Famigliari - Metodo Bert Hellinger

C
costanza bellugi
0.0 21/12/2009
Il meglio: Raccomando il corso a tutti, perchè rappresenta un'occasione per avvicinarsi all'altro e quindi a se stessi: durante il corso si ha la forte sensazione che il lavoro su qualcuno diventa un lavoro su te stesso, inoltre condividere i propri problemi serve a ridimensionarli. Il fatto che non gravi alcun giudizio o pregiudizio tra i componenti del gruppo aiuta a sentire forte il contatto umano e il senso di rispetto che si crea per i problemi condivisi è un arricchimento che ti fa sentire protetto. Il livello del corso l'ho trovato alto, anche il livello umano e della sensibilità di chi ha guidato il gruppo in questo lavoro. Ho imparato molto. Sarà utile per me sia professionalmente che umanamente, perchè mi ha dato una misura per avvicinarmi al dolore degli altri.
Ho avuto un unico contatto con il centro, in occasione della costellazione familiare del 6 dicembre, perciò non posso dire molto, se non che l'ambiente era confortevole e caldo e le persone che ho incontrato molto gentili. Non ho chiesto contatti di lavoro perchè non era quello che cercavo, e non so dire se la facilitatrice del gruppo sia un'insegnante del centro o un'esterna. Ma mi ha dato un'ottima impressione, di persona preparata e professionale.
Da migliorare: E' stata un'esperienza molto intensa e forte, che forse è durata poco. Avrei avuto piacere di continuare il lavoro anche il giorno successivo.
Consiglieresti questo corso?:

Cosa impari in questo corso?

Consapevolezza del movimento
Migliore postura

Professori

Giorgia Bartolini
Giorgia Bartolini
Insegnante Metodo Feldenkrais

Sabrina Scolari
Sabrina Scolari
Insegnante Metodo Feldenkrais

Programma

LE RELAZIONI TRA IL RESPIRO, IL MODO DI MUOVERSI E LA VOCE

Lo stage porta ad interrogarsi su questa relazione e permette di sperimentare le diverse risposte possibili e personali.

Il fine è quello di portare ad ampliare la conoscenza che si ha del proprio respirare, parlare e muoversi nel mondo; in breve, di

ciò che permette una relazione vitale con l'ambiente che ci circonda.

La proposta multidisciplinare degli Stages di FELDENKRAIS® PER ARTISTI è espressamente studiata per sperimentare in

modo personale il METODO FELDENKRAIS® nei campi artistici ed espressivi.

Gli Stages FELDENKRAIS® PER ARTISTI utilizzano l'interazione tra il Metodo Feldenkrais® e altre discipline.

In particolare, dopo una sezione iniziale dedicata all'insegnamento del Metodo Feldenkrais® , seguono pratiche di Respiro,

Consapevolezza Attraverso il Movimento® e discipline artistiche: quali la danza e il teatro.

METODO FELDENKRAIS® E RESPIRO.

Impareremo a sentire il lavoro delle strutture scheletriche e muscolari coinvolte direttamente nella dinamica della

respirazione (torace, diaframma) e quelle apparentemente distanti ma altrettanto connesse (bacino, pavimento pelvico,

spalle, collo). Si acquisirà consapevolezza delle fasi che compongono ogni atto respiratorio e del modo in cui la respirazione

si adatta alle diverse posizioni assunte.

VOCE E RESPIRO

Il laboratorio rappresenta un’occasione per sperimentare il Metodo Feldenkrais® applicato all’utilizzo della voce per

migliorare la capacità di modulazione del suono e la coordinazione fra emissione vocale e movimento. Liberare l'addome e

favorire un migliore utilizzo del diaframma, riuscendo a creare un equilibrio tra respiro e postura.

MOVIMENTO E RESPIRO

Come riorganizzare il movimento a partire dal centro del nostro corpo? E’ ciò che le più antiche discipline orientali sanno da

sempre: una buona organizzazione ci permette di essere più stabili, sviluppare un movimento facile da eseguire, e bello da

vedere, sentirci forti, di una forza che parte dal nostro centro e dal respiro.

Il Metodo Feldenkrais® mostra come si possa imparare a muoversi senza sforzo, sviluppando leggerezza e flessibilità.

CONSAPEVOLEZZA ATTRAVERSO IL MOVIMENTO

Sono lezioni collettive nelle quali gli allievi, guidati dalla voce dell’insegnante, sperimentano sequenze motorie specifiche per

coinvolgere, attraverso il movimento, la consapevolezza, il pensiero, la percezione e l’immaginazione.

L’insegnante guida nell’esecuzione di sequenze di movimenti di esplorazione che permettono di scoprire ciascuno le proprie

abitudini, spesso responsabili di tensioni e dolori. Si propongono allora movimenti non abituali che aiutano a scardinare

schemi ed abitudini, risvegliando delle sensazioni nuove o dormienti. Ci si sorprende e si scoprono capacità inattese e

confortanti.