Formazione Kodály Italiana

Corso

A Roma

1001-2000 €

Descrizione

  • Tipologia

    Laboratorio

  • Livello

    Livello intermedio

  • Luogo

    Roma

  • Ore di lezione

    302h

  • Durata

    3 Anni

  • Stage in azienda

Descrizione

L'AIKEM promuove la Formazione Kodály Italiana rivolta a musicisti professionisti, direttori di coro e insegnanti di musica.
Il programma di tale percorso è stato pensato sulla linea di quello degli altri Istituti Kodály internazionali, ma adattato alle esigenze della realtà italiana.
Esso prevede un percorso sullo sviluppo delle competenze musicali, sulla metodologia dell'insegnamento, sul repertorio, sulla direzione corale, sulla composizione ed elaborazione del materiale oltre ad un ventaglio di workshop che riguardano specifiche aree dell'apprendimento musicale, dalle danze all'improvvisazione, dalla didattica strumentale ad approfondimenti sulla metodologia nelle diverse fasce d'età. Tutto ciò attraverso la filosofia kodályana ed i suoi strumenti didattici.

Sedi

Luogo

Inizio

Roma
Visualizza mappa
via Giulia 1, 72019

Inizio

Consultare

Da tener presente

I due obiettivi principali sono lo sviluppo delle proprie competenze musicali (musicianship) e la conoscenza e applicazione dei principi pedagogici del pensiero di Zoltán Kodály Le materie del corso: Musicianship, Direzione e laboratorio corale, Metodologia generale, Repertorio, Metodologia per la scuola dell'infanzia, Ascolto attivo, Neuropsicologia infantile

A musicisti, direttori di coro, insegnanti di scuola secondaria di I e II grado, strumento, solfeggio, docenti esterni che operano nella scuola materna ed elementare, studenti di Conservatorio, educatori ed operatori musicali ed, in generale, a tutti gli insegnanti attivi nel campo della ricerca didattico-musicale.

Competenze musicali o titolo di studio musicale.

I programmi sono allineati con quelli dei centri di Formazione Kodály nel mondo. Il titolo di studio triennale del percorso è riconosciuto per l'accesso diretto al Master in Kodály Music Pedagogy al Kodály Institute della Liszt Academy (HU).

Scegliere la sede di frequenza tra: -- Torino, presso il Laboratorio comunale Il Trillo - via Manin 20 Open Day 26-27 ottobre 23-24 novembre 18-19 gennaio 14-15 marzo 4-5 aprile 16-17 maggio Esami 1-2 luglio oppure -- Roma presso l'Accademia d'Ungheria in via Giulia 1 (di seguito le date)

L'AIKEM è un ente di formazione accreditato al MIUR. Per i corsi è utilizzabile la Carta del Docente ed è possibile iscrivbersi sulla piattaforma Sofia.

Domande e risposte

Comunicaci i tuoi dubbi,altri utenti potranno risponderti

Chi vuoi che ti risponda?

Pubblicheremo solo il tuo nome e la domanda

Materie

  • Metodologia
  • Direzione di coro
  • Didattica Kodály
  • Insegnamento in presenza
  • Repertorio musicale didattico
  • Ear training
  • Armonia musicale
  • Elaborazioni strumentali didattiche
  • Analisi musicale
  • Lettura musicale a prima vista

Professori

Edit  Ács

Edit Ács

Laureata in musica in Ungheria

Vive in Italia dal 1992. Sta svolgendo attività di educazione musicale come esperto esterno nelle scuole dell’infanzia e primaria di Cividale del Friuli. Insegna pianoforte a bambini di età scolastica. Direttrice e pianista del Coro Voci Bianche “A.D. Liberale”. Collabora come esperta nel campo dell’educazione musicale con il Metodo Kodály a corsi di aggiornamento e formazione.

Giusi Barbieri

Giusi Barbieri

Docente formatore

Giusi Barbieri, maturità classica e diploma in pianoforte principale (Milano 1979), si è dedicata poi per alcuni anni alla musica da camera. Insegna Educazione Musicale nella scuola media dal 1977, ha insegnato nei corsi Yamaha di propedeutica musicale dal 1988 al 2004.Nel 2006 ha vinto la borsa di studio “Giovanni Mangione” e ha frequentato poi sei Seminario estivi in Pedagogia Musicale presso il Kodály Institute di Kecskemét in Ungheria.Ha pubblicato Musicalfabeto e Musicasilo,per l'alfabetizzazione musicale.ha svolto incarichi di tutor per il M.I.U.R. È Docente di repertorio nella FKI

Maurizio Bovero

Maurizio Bovero

Didatta formatore

Diploma in Chitarra ed in Prepolifonia, Diploma Accademico di II livello in chitarra. Ha approfondito un percorso sulla didattica musicale, seguendo numerosi corsi riguardo alle metodologie storiche. Special Certificate presso lo "Z. Kodály Pedagogical Institute of Music" di Kecskemét (HU) (percorso biennale). Tiene regolarmente seminari sulla didattica della musica e corsi di aggiornamento. È stato per molti anni presidente del Centro Goitre, presso cui è stato docente (1999-2007) nel corso di didattica musicale “La musica in mente”. È docente presso la Scuola Media ad Indirizzo Musicale.

Tamás  Tóth

Tamás Tóth

Laureato in musica in Ungheria

Vive in Italia dal 1992. Docente formatore per l’educazione musicale ed esperto esterno nelle scuole dell’obbligo dell’Istituto Comprensivo di Cividale e Manzano. Si occupa di composizione corale e dirige il Coro di Voci Bianche di Cividale del Friuli. Ha partecipato come relatore a diversi corsi di formazione e convegni sull’educazione musicale. Formatore dei docenti nel progetto “REMUS”, esperimento sull’influenza della musica sui bambini con problemi di dislessia, come tenuto nel 2011 a Trieste e Roma con Onlus Salute dei Bambini. È presidente dell’Associazione Culturale UT RE MI

Teresa Sappa

Teresa Sappa

Didatta, Direttore di coro

Inizia gli studi con R. Goitre. Diploma in chitarra ed in Prepolifonia, Diploma Accademico di 2° livello in chitarra e Laurea di 2° livello abilitante in didattica strumentale, Special Certificate c/o “Z. Kodály Pedagogical Institute of Music” di Kecskemét (corso biennale). Studia direzione corale con C. Chiavazza, G. Graden, K. Suttner e P. Erdei. È docente di chitarra presso la Scuola Media ad indirizzo musicale. Dal 1999 al 2007 insegna nel corso di didattica musicale “La musica in mente” c/o Centro Goitre e tiene regolarmente seminari e conferenze Dirige l’Ensemble Claricantus di Torino.

Programma

Il programma della FKI prevede le seguenti materie: Musicianship (sviluppo delle competenze musicali attraverso i principi e gli strumenti didattici kodályani: solmisazione, sistemi di lettura, chironomia, ascolto interiore e sviluppo della memoria musicale, acquisizione del senso ritmico e formale, sviluppo dell'intonazione naturale), Direzione e laboratorio corale, Metodologia generale (sviluppo del curricolo scolastico, delle tecniche di insegnamento, della pianificazione di breve e lungo termine, l'organizzazione delle lezioni e del materiale, lo sviluppo dell'orecchio polifonico, del senso formale, armonico e della memoria musicale, la didattica dello strumento), Repertorio (Quali criteri utilizzare nella scelta del repertorio? Come organizzare un repertorio di facile consultazione?) , Metodologia per la scuola dell'infanzia (Scuola dell’infanzia e musica: esperienza di interazione ed arricchimento, base e fondamento per tutta la vita), Ascolto attivo (Sviluppo dell’attenzione e della memoria musicale nelle diverse fasce d’età), Neuropsicologia infantile (Lo sviluppo del bambino nei primi anni di vita e la sua relazione con il mondo sonoro).

Ulteriori informazioni

http://aikem.it/programmi%20FKI.htm

Chiama il centro

Hai bisogno di un coach per la formazione?

Ti aiuterà a confrontare vari corsi e trovare l'offerta formativa più conveniente.

Formazione Kodály Italiana

1001-2000 €