RISPARMIA 5%
Corso attualmente non disponibile
Confservizi Veneto

Gli interessi ambientali all'interno dei procedimenti amministrativi

Confservizi Veneto
A Padova ()

190 
Chiedi informazioni a un consulente Emagister

Informazioni importanti

Tipologia Seminario intensivo
Livello Livello avanzato
Ore di lezione 4h
Durata 1 Giorno
  • Seminario intensivo
  • Livello avanzato
  • 4h
  • Durata:
    1 Giorno
Descrizione

Confservizi Veneto amplia l’offerta formativa presente su Emagister.it presentando il corso “Gli interessi ambientali all'interno dei procedimenti amministrativi”. Tale formazione intende fornire ai partecipanti una sistematica chiave di lettura teorico – pratica delle diverse problematiche amministrative per tutti coloro che devono confrontarsi quotidianamente all’interno degli enti pubblici con la materia del diritto ambientale, di procedimenti complessi,guidati dalla Pubblica Amministrazione, cosi come ridisegnati negli ultimi anni in relazione al prezioso lavoro di interpretazione normativa offerto dalla giurisprudenza nazionale e comunitaria alla luce dei principi di precauzione e prevenzione elaborati in materia dall'Unione Europea.

Il corso, dalla durata di 4 ore, è tenuto presso la sede di Confservizi Veneto e si focalizza sull’importanza esponenziale che gli interessi di natura ambientale hanno assunto prioritariamente in relazione al diritto di accesso e alla partecipazione nei procedimenti amministrativi complessi e nel terreno degli appalti pubblici.

Programma del corso disponibile dettagliatamente a fondo pagina.

Informazioni importanti

Fondo interprofesionale: Corso finanziato Fondo interprofesionale

Domande più frequenti

· Quali sono gli obiettivi del corso?

Scopo didattico è focalizzare l'attenzione sull'importanza esponenziale che gli interessi di natura ambientale hanno assunto prioritariamente in relazione al diritto di accesso e alla partecipazione nei procedimenti amministrativi complessi e nel terreno degli appalti pubblici.

· A chi è diretto?

Destinatari dell’iniziativa sono dirigenti, funzionari, collaboratori e personale amministrativo, direttori generali, city manager, segretari comunali e provinciali, esperti della materia, personale, avvocati amministrativisti.

Opinioni

4.0
Valutazione del corso
100%
Lo consiglia
4.7
eccellente
Valutazione del Centro

Opinioni sul corso

L
Luigia Prà
5.0 15/03/2015
Il meglio: sono molto soddisfatta della formazione che ho ricevuto.
Da migliorare: niente
Consiglieresti questo corso?:
E
ex corsista
Opinione verificata
3.0 21/04/2014
Il meglio: Quello che mi e' piaciuto di piu' e' stato il poter vedere un intervento pratico riguardante tutta la tematica della formazione e in aggiunta la possibilita' di fare pratica sugli insegnamenti che ci hanno impartito in modo da aver ben chiaro di cosa si parlava e soprattutto come alla fine effettuare il lavoro per il quale ci stavamo preparando. Lo consiglio a chi ha gia' delle basi sull'argomento
Da migliorare: colleghi di studio
Consiglieresti questo corso?:
* Opinioni raccolte da Emagister & iAgora

Cosa impari in questo corso?

Giurisprudenza
Prevenzione
ANAC
Appalti e gare
Aggiornamento legale
Tutela ambientale
Sviluppo sostenibile
Codice ambientale
Danni ambientali
Responsabilità sociale
Ambiente e territorio
Amministrazione ambientale
Diritto appalti
Cantone
Tutela interesse ambientale
Appalti pubblici
Giurisprudenza comunitaria
Competenze ambientali
Procedimenti amministrativi
Anticorruzione

Professori

Renzo Cavadi
Renzo Cavadi
Avvocato

Avvocato amministrativista, già docente di diritto pubblico presso l'ex Centro Ricerche e Studi Direzionali di Palermo, formatore nei corsi di aggiornamento professionale forense, per le Pubbliche Amministrazioni ed Enti locali, esperto in contrattualistica e privacy, autore di un recente capitolo sulla responsabilità negli appalti in corso di pubblicazione.

Programma

Introduzione al concetto di tutela dell'interesse ambientale. Le origini della valorizzazione dell'ambiente come bene primario. Coordinate teorico applicative in materia di interessi partecipativi ambientali nei procedimenti amministrativi complessi. La regolazione dell'azione amministrativa e l'ambiente: la v.i.a, la v.a.s. e l'a.i.a. La centralità del rispetto dell'ambiente nella recente normativa nel settore degli appalti. La tutela dell'interesse ambientale. La valorizzazione dell'ambiente e il concetto di sviluppo sostenibile La dichiarazione di Rio sull'ambiente e lo sviluppo. La nascita del principio di precauzione. L'importanza della dichiarazione di Arhus. L'ampia partecipazione e l'accesso ambientale. La tutela giuridica. Dalla concezione tripartita di ambiente alla visione unitaria. Le competenze ambientali nel riparto stato- regioni. I principi di precauzione, prevenzione e di correzione alla fonte del danno. Gli interessi ambientali all'interno del procedimento amministrativo. Gli articoli 16 e 17 della legge 241/1990. La conferenza dei servizi e il rinvio alle regole dettate dal Codice dell'Ambiente. Il silenzio tra pubbliche amministrazioni. La scia e il silenzio assenso. I riferimenti all'interno del Codice ambientale. La regolazione degli interessi ambientali nei procedimenti amministrativi complessi. Le ricadute in caso di omissioni di tali strumenti. L'interesse ambientale nell'ambito del codice degli appalti. Il rispetto del green public procurement. Il dibattito pubblico e la sostenibilità ambientale. La tutela dei beni e diritti ambientali attraverso l'analisi della normativa di riferimento concernente le tecniche riparatorie e risarcitorie anche alla luce della giurisprudenza nazionale e dei principi eurocomunitari di precauzione e di prevenzione elaborati dall'Unione Europea. Il sistema del risarcimento ambientale nella normativa italiana. La concezione soggettiva e la concezione oggettiva della responsabilità per i danni all'ambiente. La svolta dell'unione europea con la direttiva comunitaria 2004/35/CE. Problematiche scaturenti dalle procedure di infrazione e la successiva riforma del codice. La corte di Giustizia europea fa la road map in materia ambientale. Rapporti tra procedura pubblicistica di ripristino ambientale e azione esercitate dai privati cittadini . La riparazione dei danni ambientali tra azioni primarie, secondarie e complementari e metodi di equivalenza.

Ulteriori informazioni

Previsto un attestato di partecipazione per i partecipanti

Gli utenti che erano interessati a questo corso si sono informati anche su...
Leggi tutto