ITA Formazione

Il nuovo codice del terzo settore D.Lgs. 117/2017

ITA Formazione
A Roma

850 
+IVA
Chiedi informazioni a un consulente Emagister

Informazioni importanti

Tipologia Corso intensivo
Livello Livello avanzato
Luogo Roma
Ore di lezione 7h
Durata 1 Giorno
Inizio Scegli data
  • Corso intensivo
  • Livello avanzato
  • Roma
  • 7h
  • Durata:
    1 Giorno
  • Inizio:
    Scegli data
Descrizione

IL NUOVO CODICE DEL TERZO SETTORE D.LGS. 117/2017

- NORME APPLICABILI, REGIME FISCALE, RAPPORTI CON LE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI (Roma, 28 Febbraio 2018)
- APPALTI E CONCESSIONI (Roma, 1° Marzo 2018)

Strutture (1)
Dove e quando
Inizio Luogo Orario
Scegli data
Scegli data
Roma
Via V. Veneto 62, Roma, Italia
Visualizza mappa
9,00 - 13,00 / 14,30 - 17,00
Inizio Scegli data
Scegli data
Luogo
Roma
Via V. Veneto 62, Roma, Italia
Visualizza mappa
Orario 9,00 - 13,00 / 14,30 - 17,00

Opinioni

0.0
Senza valutazione
Valutazione del corso
100%
Lo consiglia
5.0
eccellente
Valutazione del Centro

Opinioni sul corso

Non ci sono ancora opinioni su questo corso
* Opinioni raccolte da Emagister & iAgora

Cosa impari in questo corso?

NUOVO CODICE DEL TERZO SETTORE
D.LGS. 117/2017
NORME APPLICABILI
REGIME FISCALE
RAPPORTI CON LE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI
APPALTI E CONCESSIONI
Soggetti compresi ed esclusi
ETS
Scritture contabili e bilancio
Attività di volontariato
Libri sociali obbligatori
Fondazioni e Associazioni del Terzo Settore
Organo di controllo interno
Revisione legale dei conti
Regime fiscale speciale
Registro unico nazionale
ANAC
Sistemi alternativi all’appalto
Art. 57 del codice del terzo settore
Articoli 112 e 143 del codice

Professori

Carlo Polidori
Carlo Polidori
Consigliere TAR Lazio

Marco Magrini
Marco Magrini
Ragioniere Commercialista; Revisore Contabile

Programma

PROGRAMMA 28 FEBBRAIO 2018

NORME APPLICABILI, REGIME FISCALE, RAPPORTI CON LE P.A.

Il Codice del Terzo Settore - D.Lgs. 3 luglio 2017 n. 117: disposizioni e regole generali
principi fondamentali e norme applicabili
soggetti compresi ed esclusi
ruolo e qualificazione delle pubbliche amministrazioni
attività secondarie e strumentali alle attività d’interesse generale
destinazione patrimonio, attività senza fini di lucro e raccolta fondi
devoluzione patrimonio in caso di scioglimento
denominazione sociale e acronimo distintivo ETS
norme giuslavoristiche speciali per i lavoratori degli ETS

Impostazione amministrativa e contabile
scritture contabili e bilancio
obbligo di bilancio sociale per alcuni ETS
libri sociali obbligatori

Le attività di volontariato per gli ETS
regole sui volontari: tutele e promozione cultura
attività di volontariato

Fondazioni e Associazioni del Terzo Settore
atto costitutivo, statuto e personalità giuridica
associazioni: ordinamento e attività amministrativa
procedura di ammissione dei soci delle associazioni
funzionamento e competenze inderogabili dell’assemblea
funzionamento dell’organo di amministrazione: conflitto di interessi e responsabilità
organo di controllo interno e revisione legale dei conti
denuncia associati al tribunale o all’organo di controllo interno

Categorie particolari di ETS
organizzazioni di volontariato; associazioni di promozione sociale; enti filantropici; imprese sociali e cooperative sociali; reti associative; società di mutuo soccorso
Regime fiscale speciale degli ETS
disposizioni in materia di imposte sui redditi e principi di non commercialità
regime forfettario degli ETS non commerciali: condizioni e disciplina
social bonus: il nuovo credito d’imposta
disposizioni in materia di imposte indirette, tributi locali e altre imposte
coordinamento normativo con le disposizioni del TUIR e del TU successioni e donazioni e con altre agevolazioni fiscali

Il Registro unico nazionale del Terzo Settore
struttura informatica in sezioni distinte: iscrizione, aggiornamento, depositi e opponibilità ai terzi
contenuto del registro e revisione periodica
estinzione, scioglimento, cancellazione o migrazione in differenti sezioni

Il Consiglio nazionale del Terzo Settore
istituzione, composizione e attribuzioni
centri servizio per il volontariato

Gli ETS partecipati dalle PA
conseguenze derivanti dalla riforma
aspetti e relazioni con le norme di controllo delle PA sui propri enti partecipati
effetti contabili e fiscali sui rapporti con le PA partecipanti

Rapporti con la PA degli ETS
coinvolgimento attivo: accreditamento, co-programmazione e co-progettazione con la PA
convenzioni e servizio trasporto sanitario di emergenza e urgenza

Controlli a carico degli ETS
attività di vigilanza, monitoraggio e controllo
controlli fiscali
controlli sui rappresentanti legali e amministratori degli ETS
norme di attuazione sui controlli e coordinamento
Marco Magrini

PROGRAMMA 1° MARZO 2018

APPALTI E CONESSIONI DI SERVIZI LOCALI

La legislazione speciale sugli affidamenti agli enti del terzo settore

il ruolo dell’ANAC quale autorità di regolazione nel settore dei servizi sociali

Gli appalti e le concessioni nel settore dei servizi sociali
il c.d. regime alleggerito degli appalti pubblici sopra soglia relativi ai servizi di cui all’allegato IX del codice
il c.d. regime intermedio degli appalti pubblici sopra soglia relativi ai servizi sociali in senso stretto
le concessioni di servizi sociali
la disciplina del codice in materia di contratti pubblici sotto soglia relativi ai servizi sociali in senso stretto

Aggregazione della domanda, programmazione e progettazione
l’aggregazione della domanda nel settore dei servizi sociali
la programmazione e la co-programmazione nel settore dei servizi sociali
la co-progettazione nel settore dei servizi sociali

I sistemi alternativi all’appalto e alla concessione di cui alla normativa sul terzo settore
accreditamento e autorizzazione
convenzioni con le organizzazioni di volontariato e con le cooperative sociali
la riserva di cui all’art. 57 del codice del terzo settore
gli altri sistemi

Questioni applicative in materia di appalti nel settore dei servizi sociali
requisiti dei partecipanti alle gare
la suddivisione dell’appalto in lotti
l’obbligo del ricorso all’offerta economicamente più vantaggiosa e i criteri di valutazione dell’offerta
la valutazione dell’anomalia dell’offerta
i contratti riservati di cui agli articoli 112 e 143 del codice
Carlo Polidori


NOTE ORGANIZZATIVE DEL CORSO

Quota di partecipazione individuale
Euro 850,00 più IVA per singolo corso;
Euro 1.350,00 più IVA per entrambi i corsi
La quota di partecipazione è comprensiva di documentazione, colazioni di lavoro e coffee-break.
SONO PREVISTE CONVENZIONI-ABBONAMENTI E CONDIZIONI AGEVOLATE PER ISCRIZIONI MULTIPLE.
PER INFORMAZIONI CONTATTARE LA SEGRETERIA ITA


Data e Sede
Da definire


Orario
9,00 - 13,00 / 14,30 - 17,00.

Prenotazione alberghiera
La Segreteria ITA è a disposizione dei partecipanti per prenotazioni alberghiere a tariffe preferenziali nei limiti delle disponibilità.

Disdetta iscrizione
Qualora non pervenga disdetta scritta almeno 5 giorni lavorativi prima della data dell’evento verrà fatturata l'intera quota di partecipazione.
In ogni momento è possibile sostituire il partecipante.

Ulteriori informazioni

La richiesta dei Crediti Formativi Professionali presso l'Ordine degli Avvocati di Roma deve pervenire alla Segreteria ITA entro 24 giorni prima della data del corso.

Gli utenti che erano interessati a questo corso si sono informati anche su...
Leggi tutto