Il paziente fragile: inquadramento cognitivo, riabilitativo e interventi di supporto al caregiver

4.8 eccellente 3 opinioni
Minerva Sapiens S.r.l. CENTRO DI ALTA FORMAZIONE
Online
  • Minerva Sapiens S.r.l. CENTRO DI ALTA FORMAZIONE

30 
IVA Esente
Chiedi informazioni a un consulente Emagister

Informazioni importanti

Tipologia Corso
Livello Livello avanzato
Metodologia Online
Ore di lezione 5h
Durata Flessible
Inizio Scegli data
Invio di materiale didattico
Lezioni virtuali
  • Corso
  • Livello avanzato
  • Online
  • 5h
  • Durata:
    Flessible
  • Inizio:
    Scegli data
  • Invio di materiale didattico
  • Lezioni virtuali
Descrizione

Il corso si occupa di inquadrare quelle situazioni di fragilità che intervengono all’interno dell’invecchiamento fisiologico quando subentrano patologie di carattere neurodegenerativo (Alzheimer, Parkinson) o traumatico vascolare (Post-ictus).

Inoltre il corso si soffermerà sugli aspetti psicologici del caregiver, sia formale che informale, e gli interventi di supporto a suo favore.
Il programma affronta Inquadramento dei disturbi cognitivi, patologie neurodegenerative come Alzheimer e Parkinson e le patologie delle funzioni cognitive generate da Ictus.

Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Scegli data
Online
Inizio Scegli data
Luogo
Online

Domande più frequenti

· Quali sono gli obiettivi del corso?

Fornire gli strumenti necessari per affrontare il percorso sanitario del paziente affetto da malattie neurodegenerative o post-ictus e per saper informare e assistere il caregiver informale che segue il paziente.

· Requisiti

Non sono richiesti particolari requisiti per accedere al corso.

· In cosa si differenzia questo corso dagli altri?

Corso online: video lezioni, PDF, test di verifica

· Quali saranno i passi successivi alla richiesta di informazioni?

Verrai ricontattato dal centro di formazione tramite email o telefonicamente.

Opinioni

5.0
eccellente
Valutazione del corso
100%
Lo consiglia
4.8
eccellente
Valutazione del Centro

Opinioni sul corso

A
anonimo
5.0 14/04/2016
Il meglio: La forza del corso secondo me è stata la sua capacità di trasmettere nozioni molto tecniche in maniera chiara ed esauriente.
Da migliorare: nulla.
Consiglieresti questo corso?:
A
anonimo
5.0 14/04/2016
Il meglio: La forza del corso secondo me è stata la sua capacità di trasmettere nozioni molto tecniche in maniera chiara ed esauriente.
Da migliorare: nulla.
Consiglieresti questo corso?:
A
Anonimo
4.5 09/01/2016
Il meglio: Il paziente fragile: inquadramento cognitivo, riabilitativo e interventi di supporto al caregiver
Da migliorare: no.
Consiglieresti questo corso?:

Opinioni su altri corsi del centro

Comunicazione Aumentativa Alternativa C.A.A.

E
Equipe docenti
5.0 08/06/2014
Il meglio: Centro accreditato presso il Ministero della Salute e presso la Regione Lazio. Permette di acquisire conoscenze e competenze sulle tecniche di comunicazione aumentativa e alternativa. I docenti sono altamente preparati.
Da migliorare: -
Consiglieresti questo corso?:

Corso per Assistente Educativo Culturale (AEC)

E
Equipe docenti
5.0 08/06/2014
Il meglio: Centro accreditato con docenti altamente qualificati e competenti. Permette di formarsi in assistente educativo culturale attraverso lezioni teoriche e casi pratici.
Da migliorare: -
Consiglieresti questo corso?:
Leggi tutto

Successi del Centro

Questo centro ha dimostrato la sua qualità su Emagister
8 anni con Emagister

Cosa impari in questo corso?

Patologie neurodegenerative
Post Ictus
Caregiver
Family-Learning
Funzioni cognitive
Psicologia
Abilità cognitive
Comunicazione
Alzheimer cure
Disturbi cognitivi
Alzheimer

Professori

Marinella Lombrici
Marinella Lombrici
Dott.ssa

Tiziana Carucci
Tiziana Carucci
Dott.ssa

Programma

- Inquadramento dei disturbi cognitivi;
- Patologie neurodegenerative: Alzheimer e Parkinson;
- Patologie delle funzioni cognitive generate da Ictus;
- Le abilità cognitive;
- Abilità cognitive compromesse nelle malattie neurodegenerative e post-ictus;
- La famiglia del paziente;
- Comunicazione e supporto del caregiver;
- I concetti di complessità sanitaria, assistenziale e ambientale;
- Approccio bio psico sociale;
- IFC (International Classification of Functioning, Disability and Health);
- Il Piano di Assistenza Individuale (PAI);
- Educazione terapeutica;
- Il Counseling;
- Il caregiver formale e informale e l’assistenza a domicilio;
- L’infermiere di famiglia;
- Ruolo del caregiver nella malattia di Alzheimer.