integrazione e riconciliazione tra contabilita’ finanziaria ed economico patrimoniale nelle PA

A Roma

1.550 € +IVA
  • Tipologia

    Corso

  • Livello

    Livello avanzato

  • Luogo

    Roma

  • Ore di lezione

    13h

  • Durata

    2 Giorni

  • Inizio

    Scegli data

Descrizione

INTEGRAZIONE E RICONCILIAZIONE TRA CONTABILITA’ FINANZIARIA ED ECONOMICO PATRIMONIALE NELLE PA

Il quadro normativo della contabilità PA

Il processo di armonizzazione

I principi contabili che devono adottare gli enti pubblici per effetto del D.Lgs. 91/2011

Il piano dei conti integrato

Il sistema integrato di scritturazione contabile

La nuova classificazione delle entrate e delle spese

Le società e gli enti con obbligo di bilancio civilistico all’interno dell’armonizzazione

Il sistema degli indicatori di risultato

Il bilancio consolidato delle P.A.

La disciplina specifica per le regioni, le province autonome, gli enti locali ed il settore sanitario nel D.Lgs. 118/2011

Convivenza e integrazione fra la contabilità economico patrimoniale e la contabilità finanziaria nella PA

Strutture

Luogo

Inizio

Roma
Visualizza mappa
Via V. Veneto 62

Inizio

Scegli dataIscrizioni aperte
Scegli dataIscrizioni aperte

Domande e risposte

Comunicaci i tuoi dubbi,altri utenti potranno risponderti

Chi vuoi che ti risponda?

Pubblicheremo solo il tuo nome e la domanda

Cosa impari in questo corso?

  • Bilancio
  • Contabilità finanziaria
  • Bilancio consolidato
  • Contabilità economico patrimoniale
  • PA
  • Quadro normativo
  • Processo di armonizzazione
  • Armonizzazione contabile dei bilanci
  • D.LGS. 91/2011
  • Piano dei conti integrato

Professori

Marco Magrini

Marco Magrini

Ragioniere Commercialista; Revisore Contabile

Programma

PROGRAMMA DEL CORSO

Il quadro normativo della contabilità PA
– i principi generali della riforma previsti dalla Legge 196/2009
– i provvedimenti attuativi: il D.Lgs. 91/2011 (per le PA in genere) e il D.Lgs. 118/2011 (per le regioni, le province autonome, gli enti locali e il settore sanitario)
– termini di decorrenza della nuova impostazione ed armonizzazione
– campo di applicazione: profili soggettivi e destinatari
– la prassi del MEF – RGS più significativa per le attività contabili armonizzate

Il processo di armonizzazione
– campo di applicazione: profili soggettivi e destinatari
– differenze fra soggetti in contabilità finanziaria e contabilità civilistica
– finalità ed aspetti oggettivi

I principi contabili che devono adottare gli enti pubblici per effetto del D.Lgs. 91/2011
– i principi contabili generali
– la nuova competenza finanziaria
– la competenza economica
– gli equilibri di bilancio

Il piano dei conti integrato
– i conti di contabilità finanziaria
– i conti di contabilità economica
– i livelli gerarchici di dettaglio comune stabiliti dal MEF
per gruppi omogenei di attività
– i livelli gerarchici determinabili dalle singole Amministrazioni

Il sistema integrato di scritturazione contabile
– transazione elementare e codifica
– le rilevazioni finanziarie
– le rilevazioni economico-patrimoniali
– il concetto di integrazione

La nuova classificazione delle entrate e delle spese
– la rappresentazione della spesa per missioni e programmi
– prospetti e report

Le società e gli enti con obbligo di bilancio civilistico all’interno dell’armonizzazione
– modalità ed adempimenti per l’armonizzazione
– la funzione dei revisori

Il sistema degli indicatori di risultato

Il bilancio consolidato delle P.A.

La disciplina specifica per le regioni, le province autonome, gli enti locali ed il settore sanitario nel D.Lgs. 118/2011
– omogeneità dei sistemi contabili
– principi contabili, parallelo con la disciplina per le altre PA
– principio della competenza finanziaria potenziata
– sistemi e schemi di bilancio
– omogeneità della classificazione delle entrate e spese
– introduzione della missione e programma
– tassonomia per la contabilità civilistica
– adeguamento del sistema di rilevazione SIOPE
– schemi, prospetti e report
– periodo transitorio e sperimentazione

Convivenza e integrazione fra la contabilità economico patrimoniale e la contabilità finanziaria nella PA
– contabilità economica e contabilità finanziaria: le differenze concettuali fra i due sistemi contabili e diverse finalità e capacità informativa
– impostazione del sistema contabile nelle diverse connotazioni in relazione alla rilevanza esterna o meno della contabilità finanziaria
– differente approccio nella fase della programmazione economica e patrimoniale (bilancio preventivo)
– casi di applicazione esclusiva della contabilità economico patrimoniale nei diversi contesti di attuazione della riforma
– i documenti tipici della contabilità finanziaria che sopravvivono in presenza di contabilità economico-patrimoniale
– casistica delle PA e sistema contabile applicabile con elementi distintivi anche in riferimento alle diverse norme speciali applicabili

RELATORE
Marco Magrini
Ragioniere Commercialista
Revisore Legale
Studio Commerciale Associato Bianchini e Magrini

DATA E SEDE
Martedì 21 e Mercoledì 22 Aprile 2020
Roma – Ambasciatori Palace Hotel
Via V. Veneto, 62
Orario
9,00 – 13,00 / 14,30 – 17,00

NOTE ORGANIZZATIVE DEL CORSO

Quota di partecipazione individuale
Euro 1.550,00 più IVA
La quota di partecipazione è comprensiva di documentazione, colazioni di lavoro e coffee-break.
SONO PREVISTE CONVENZIONI-ABBONAMENTI E CONDIZIONI AGEVOLATE PER ISCRIZIONI MULTIPLE.
PER INFORMAZIONI CONTATTARE LA SEGRETERIA ITA.

Prenotazione alberghiera
La Segreteria ITA è a disposizione dei partecipanti per prenotazioni alberghiere a tariffe preferenziali nei limiti delle disponibilità.

Disdetta iscrizione
Qualora non pervenga disdetta scritta almeno 5 giorni lavorativi prima della data dell’evento verrà fatturata l’intera quota di partecipazione. In ogni momento è possibile sostituire il partecipante.

Codice MEPA
FCT20D049A

1.550 € +IVA

Chiama il centro

per ricevere informazioni sul corso

Parla con un consulente

per ricevere informazioni sul corso